Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quattro ristoranti di San Francisco ricevono nuove stelle Michelin

Quattro ristoranti di San Francisco ricevono nuove stelle Michelin

Quattro delle migliori destinazioni gastronomiche di San Francisco hanno fatto colpo Onorificenza della stella Michelin Lunedì 5 dicembre, durante l’edizione 2022 del gala della Guida Michelin California tenutosi a Los Angeles. Sono stati riconosciuti diciotto ristoranti della California.

Tra i ristoranti di San Francisco che hanno guadagnato la loro ambita prima stella Michelin ci sono Nisei, Osito, San Ho Won e Ssal. Anche The Press di St. Helena e Localis di Sacramento hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti, in quanto i ristoranti sono valutati da Ispettori alimentari non identificati che visitano gli stabilimenti durante il servizio di pranzo e cena in vari periodi dell’anno.

Anche lo chef David Yoshimura di Nisei è stato premiato con il Michelin Young Chef Award. Secondo l’anonimo ispettore capo della Michelin, Yoshimura è uno chef “pieno di personalità” con piatti che hanno elevato il suo personale viaggio culinario.

“Lo chef Yoshimura ha meno di 35 anni e direi che incarna esattamente ciò che cerchiamo nei giovani talenti”, ha detto l’ispettore a SFGATE. “La sua cucina rappresenta una prospettiva e un background unici ed è catturata nella sua cucina che è sia ambiziosa che molto personale.”

Il menu degustazione Nisei è “tradizione e invenzione in parti uguali, poiché il classico brodo Matsutake si trova in armonia con il dessert tutto originale delle patate dolci viola di Okinawa”.

Brianna Danner

In totale, ci sono 89 ristoranti con stelle Michelin in California e sette di questi stabilimenti hanno ottenuto una valutazione di tre stelle. Gli ispettori dei ristoranti Michelin sotto copertura hanno anche assegnato due nuove Green Star, portando a 11 il numero di ristoranti pionieri delle pratiche sostenibili. Ci sono solo due ristoranti Green Star in qualsiasi altro stato degli Stati Uniti.

Le Green Stars vengono assegnate ai ristoranti che sono pionieri della gastronomia e rappresentano un esempio per i loro ospiti e colleghi.

“Dimostra anche che gli chef qui sono veri trendsetter e influencer e che la California nel suo insieme è sicuramente una potenza culinaria”, ha affermato il direttore internazionale delle guide Michelin Gwendal Pollenec. “La California ha davvero qualcosa da dire e ha una voce forte ora nel mondo della conversazione culinaria. Ha una forte identità quando si tratta di qualità del prodotto. Fa davvero parte dell’identità gastronomica californiana”.



Polnick ha aggiunto che il livello a tre stelle Michelin è la “creme de la crème” in termini di ristoranti gastronomici negli Stati Uniti e all’estero. Ci sono 142 ristoranti a tre stelle in tutto il mondo, con 40 ristoranti a tre stelle negli Stati Uniti.

“Quando guardiamo al numero di tre stelle negli Stati Uniti, ora ne abbiamo sette in California, il che è molto”, ha detto. “Se guardiamo agli Stati Uniti nel loro insieme, sono la terza destinazione al mondo per numero di ristoranti a tre stelle”.

Lo chef Seth Stowaway lascia il segno "Cuore, anima e persino il suo soprannome (osito significa

Lo chef Seth Staway mette il suo “cuore, la sua anima e persino il suo soprannome (osito significa ‘orsacchiotto’) in questo ambiente rustico, simile a una loggia”.

Molly De Codro

Dei 18 ristoranti californiani premiati quest’anno per le nuove stelle, otto sono promozioni. Si trattava di ristoranti che facevano già parte delle rinomate Scelte Michelin ed erano stati seguiti da vicino dagli ispettori per tutto l’anno. L’ispettore capo anonimo ha elencato Ssal a San Francisco e Localis a Sacramento come esempi di ristoranti promossi.

La Guida Michelin riguarda la coerenza, secondo Poulenc, il quale sottolinea che la guida è iniziata nel 1900 e da allora non ha cambiato approccio e standard. Da più di un secolo, gli ispettori Michelin seguono la stessa metodologia basata su cinque criteri globali: “qualità del cibo basata sulla qualità dei prodotti, padronanza delle tecniche di cottura, equilibrio dei sapori, carattere espresso in un piatto e infine coerenza”.

Proprietario, lo chef locale Christopher Barnum Dan "Porta un calore straordinario a questo ambiente intimo" a Sacramento.  Questo è il primo riconoscimento di una stella Michelin da parte di Localis.

Il proprietario e chef locale Christopher Barnum Dunn “porta un calore insolito in questo luogo intimo” a Sacramento. Questo è il primo riconoscimento di una stella Michelin da parte di Localis.

Localis

Di seguito è riportato un elenco di ristoranti di San Francisco che hanno ricevuto la stimata valutazione Michelin con i commenti degli ispettori segreti.

Nessie
San Francisco, cucina giapponese/contemporanea

“Nisi” si riferisce ai figli nati in America di immigrati giapponesi, lo chef David Yoshimura; La composizione di questo patrimonio costituisce la base di questa cucina. La cucina impiega sia l’audacia che l’ingegnosità culinaria, ricca di personalità e abilità tecnica. Il menu degustazione è in parti uguali tradizione e invenzione, con il classico brodo Matsutake in armonia con il dessert completamente originale delle patate dolci viola di Okinawa.

Osito
San Francisco, cucina contemporanea

Lo chef Seth Staway mette il suo cuore, la sua anima e persino il suo soprannome (osito significa “piccolo orso”) in questo ambiente rustico, simile a un rifugio, dove la cucina a fuoco vivo è al centro dell’attenzione. Il menu degustazione a più portate viene servito a un ampio tavolo comune e cambia con le stagioni.Il cibo è simile.Elementale ed elevato, con una sottile fragranza di fumo che permea le varie portate, come si vede in piatti come il salmone leggermente cotto con finocchi e porcini, o un petto a cottura lenta con una deliziosa cozza Salsa barbecue.”

San Ho vinto
Cucina coreana di San Francisco

Combinando i notevoli talenti degli chef esperti Corey Lee e Jeong-In Hwang, è lecito aspettarsi tutto l’eccezionale.La tecnologia della cucina raffinata ad arte combina i sapori tradizionali coreani con un senso di modernità, utilizzando ingredienti impeccabili per creare piatti che trascendono la profondità e la purezza del sapore , che si tratti di quell’umile kimchi o di una forchetta di petto di manzo.

argilla
Cucina coreana di San Francisco

Hyunyoung e Junsoo Bae hanno un’ampia esperienza culinaria raffinata, ma sono stati ispirati a lavorare in proprio per riempire un vuoto nella scena dei ristoranti coreani di San Francisco. Il risultato è questo menu degustazione che si basa su sapori familiari, ma si distingue con un senso di semplicità raffinata. I frutti di mare preparati con delicatezza mettono in mostra la dedizione. Nell’industria, come nel merluzzo nero parzialmente essiccato prima di grigliare fino a ottenere una pelle croccante che si sente dall’altra parte della stanza. Le costolette di manzo sono qualcosa di speciale, cucinate delicatamente, quindi scottate per formare un crosta dolce e salata.”

READ  Ultime notizie sulla regina Elisabetta - Sua Maestà la Regina ha posticipato un altro evento in cui il principe Andréj si è "rotto" dopo essersi stabilito