Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Questa grande soluzione finale per “Rings of Power” non funziona nell’era della radiodiffusione

avvertimento: Questa storia contiene tutti i dettagli del grande sviluppo alla fine de Il Signore degli Anelli: Rings of Power. Clicca via se non vuoi essere viziato.

Il Signore degli Anelli di Amazon: Gli anelli del potere si accumulano fino a questo punto per settimane: la presentazione di Halbrand (Charlie Vickers), che abbiamo ipotizzato sia il leader di uomini come Aragorn e l’ultimo legittimo re delle Terre del Sud e In realtà è stato un gran male per lo stesso JRR Tolkien, Sauron. È una svolta che cambia il gioco che costringe gli spettatori a riesaminare ogni episodio della serie per vedere i piccoli suggerimenti e indizi che sono stati lasciati cadere.

Almeno, questo è ciò che speravano i frequentatori dello spettacolo.

Infatti, quando Halbrand ha confermato la sua identità a Galadriel (Morfydd Clark), è possibile che molti telespettatori – soprattutto quelli intelligenti – abbiano accettato negativamente un risultato imposto. Molte persone hanno scoperto lo sviluppo ben prima di questo fine settimana, e anche se non si collegano i punti, ci sono state abbastanza chiacchiere online che chiunque abbia un interesse passeggero per lo spettacolo probabilmente si imbatterà nella popolare teoria dei fan. (Per il riepilogo completo, leggi la mia collega Erin Carson Spiegazione della fine della prima stagione di episodi di forza.)

Se questa evoluzione fosse avvenuta nell’era della televisione di rete, senza l’aiuto di Internet e di una comunità di spettatori avvoltoi per condividere e pubblicare le loro teorie su YouTube, TikTok, Twitter e altro, il finale di Rings of Power avrebbe avuto un impatto molto maggiore .

Ora, suscita un disinteresse disinteressato.

READ  Dovrebbe essere in prigione

Rings of Power è l’ultimo promemoria del fatto che è difficile per i programmi TV sorprendere qualcuno, pensa a Jon Snow in Il Trono di Spade, specialmente in questa era di pubblico in streaming acclamato dalla critica. È anche un avvertimento per gli espositori dei pericoli che derivano dal mettere in pausa la stagione del tuo spettacolo su alcuni grandi sviluppi. Attirare i fan troppo presto riduce ogni possibilità che tu possa scioccare e deliziare il tuo pubblico.

E nel caso di Rings of Power, il colpo di scena, se davvero ha sorpreso qualcuno, avrebbe potuto riscattare quella che era stata una stagione irregolare. Sebbene fossero solo otto episodi, lo spettacolo si è mosso a un ritmo gelido, punteggiando linee di varia qualità e interesse.

Nella migliore delle ipotesi, era una versione minore della trilogia originale del Signore degli Anelli di Peter Jackson, in particolare l’intima relazione tra Elrond (Robert Aramayo) e il principe Doreen IV (Owen Arthur). Nel peggiore dei casi, stava inducendo il sonno. Non potevo rimanere sveglio per alcuni primi episodi, anche per gli episodi ambientati nel bellissimo, ma stranamente senz’anima, set di Númenor.

Lo spettacolo alla fine ha guadagnato forza e ha davvero raggiunto il picco Nella sesta puntata, che ha avuto il suo sviluppo su scala mediocre con l’eruzione del Monte Fato e la creazione di Mordor (che lo spettacolo avrebbe dovuto esplicitare letteralmente con un intertitolo che sembrava suggerire un po’ di fede ai suoi spettatori). Anche questo sviluppo ha preso forma sullo sfondo negli episodi precedenti, ma è stato posizionato in modo più sottile rispetto alle allusioni a Sauron.

READ  Vergine per il mese di giugno 2022

Il discorso di Sauron è iniziato con la prima, allo spettacolo Piedi strani In un modo sorprendentemente focoso. Certamente, speculazioni intelligenti caddero su Gandalf o su qualche altro guaritore. Ma ci sono state abbastanza chiacchiere online sul fatto che il personaggio di Sauron sia una falsa pista. In contrasto con lo sviluppo di Mount Doom, Rings of Power ha catturato la speculazione di Sauron fin dall’inizio.

La situazione mi ricorda molto Star Trek: Discovery, un altro spettacolo costruito su un franchise consolidato allo scopo di guidare il pubblico verso il servizio di streaming. Avvertimento spoiler di Star Trek: Paramount Plus ha costruito la sua prima stagione attorno a una svolta importante, poiché Ash Tyler (Shazad Latif), l’ufficiale sindacale umano e il suo interesse per il personaggio principale Michael Burnham (Sonicoa Martin Green), era un doppiogiochista per Klingon.

Questo era un altro scenario in cui i fan accaniti avevano precedentemente rilevato questa svolta, smorzando qualsiasi potenziale impatto. A parte gli alti e bassi, la stagione è stata accolta con reazioni contrastanti. La buona notizia: gli showrunner di Discovery si sono adattati nelle stagioni successive, migliorando costantemente e allontanandosi da quella stagione. grande. intrecciare.

Che è dove vorrei che gli Anelli del Potere andassero. Rivelare il personaggio di Vickers nei panni di Sauron apre le porte a un’interpretazione più umana del personaggio, qualcosa che non abbiamo visto in tutti e sei i film di Jackson. E lo stretto contatto di Galadriel con Sauron dovrebbe fornire rughe interessanti nel suo arco narrativo nella seconda stagione.

Ma l’ingegnosità dei fan e la nostra capacità di comunicare tra loro in modo così ampio e immediato significa che i modelli sono davvero, davvero, davvero migliori, intelligenti quando si tratta di mascherare queste fluttuazioni. È certamente possibile: The Good Place è un ottimo esempio, anche se non è stato esaminato da una grande proprietà in franchising. Meglio ancora, abbandona del tutto le altalene. Invece di una grande rivelazione, apprezzerei se potessero creare costantemente uno spettacolo più avvincente.

READ  50 Cent fa causa a MedSpa per aver utilizzato un'immagine che indicava che era stato sottoposto a terapia di potenziamento del pene

Dopo una prima stagione così irregolare, questo potrebbe essere il più grande shock di tutti.