Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Recensione Panchayat S2: Neena Gupta prospera mentre Sachiv Ji di Jitendra Kumar si stabilisce a Phulera

what to watch

Sono passati solo due mesi da Mishra TVF Gullak Ci ha portato nel cuore di una piccola città dell’India e delle loro aspre lotte e vittorie. Relativamente e veramente, lo spettacolo è riuscito a camminare sul filo del rasoio tra ciò che è personale e globale per la sua quarta stagione consecutiva. Ora, l’altra fantastica presentazione di TVF, Panchayat Stagione 2, trasmessa in streaming su Amazon Prime Video, offre pupazzi di momenti vividi e un’esperienza commovente che è destinata a rimanere con il pubblico molto tempo dopo che è stato guardato.

Stesso villaggio, stessi attori, stesso tema musicale, ma niente di amaro: questo è il bello panchayat 2. Sei emotivamente coinvolto nelle vite degli abitanti del villaggio, Fullera, come eri nella prima stagione. E ci sono abbastanza risate in arrivo.

La prima stagione di Panchayat, composta da otto episodi, era incentrata su Abhishek Tripathi (Jetendra Kumar), un neolaureato. Il suo lavoro di governo lo porta in un piccolo villaggio dell’Uttar Pradesh Fulira panchayat sachaev. Un ragazzo di città lotta per stabilirsi in un villaggio con un drastico cambio di passo, blackout e una realtà sociale ed economica diversa. Concentra la sua attenzione sul superamento del test CAT in modo da poter scappare da Bolera. Nel suo viaggio, viene raggiunto da Pradhanji (Ragobir Yadav) e sua moglie Manju Devi (Nina Gupta), che è il vero Pradhan, grammo sevak Vikas (Chandan Roy) e up-pradhan Prahlad (Faisal Malik). Tutti insieme gli semplificano la vita e, nell’ottavo episodio, Abhishek si è finalmente stabilito a Vulira.

Un taglio per la seconda stagione, dove, nelle prime scene, Abhishek sorride mentre fa lavorare gli operai di Polera, alludendo chiaramente al suo adattamento alla vita del villaggio. Con una presa meravigliosa sulla storia, il modo gentile dello scrittore Chandan Kumar e del regista Deepak Kumar Mishra di gestire la vita delle persone di Bolera guida notevolmente il senso vivido dello spettacolo.

READ  Chris Hemsworth e sua moglie, Elsa Pataky, condividono le loro tradizioni natalizie con un importante fattore di rischio

In un caso, quando i suoi ospiti hanno insistito sul fatto che Pradhan Ji (Yadav) avrebbe dovuto mangiare il dessert alla festa di compleanno di sua figlia Rinke, ha risposto: Abhi toh bohot bachaa hai, hum toh subah bhi ye hi khayenge (Molto rimasto, e lo mangerò anche al mattino).’ Questo mi ha ricordato le volte in cui mangiavo gli avanzi di una festa a casa fino a quando non era finita o vecchia. Un altro momento esilarante ed esilarante è quando un personaggio si siede sul suo moto solo per saltare immediatamente perché il sole cocente l’ha accesa.Come puoi non relazionarti con lui che vive a 49 gradi di calore di Delhi?

Faisal Malik, Raghuvir Yadav e Chandan Roy in Panchayat 2.

I creatori di Panchayat 2 hanno immaginato l’entroterra indiano come qualsiasi cosa siamo abituati a vedere sullo schermo. Non Mirzapur con le sue armi e bande, né il nostro eroe né la nostra eroina ballano. Sarsu Kekhet. Invece, è un villaggio che si occupa di problemi correlati come la defecazione all’aperto, l’alcolismo e l’installazione di telecamere di sicurezza, ma con un senso dell’umorismo.

La persona che guida questi problemi è Abhishek, che non ha intenzione di apportare grandi cambiamenti nel villaggio, ma è solo vincolato dal dovere e non vuole che Kabir lo rimproveri. Considera la defecazione aperta solo quando viene avvisato di un’ispezione “a scatto”. Questo tipico approccio manageriale di un impiegato statale non è nuovo per gli indiani. Jitendra Kumar nei panni di Abhishek è fantastico. Descrive la frustrazione di un giovane ambizioso bloccato nel posto sbagliato e le paure di un essere umano dal cuore gentile, in egual misura. Complimenti ai creatori per non averci datoAdrashwadi“Funzionario del governo, perché non siamo abituati ad averne uno.

READ  "DC's Legends Of Tomorrow" della CW è stato cancellato dopo sette stagioni - Deadline

Oltre a Jitendra, l’intero cast, inclusi gli attori Chandan Roy, Faisal Malik, Sunita Rajwar, Durgesh Kumar e Shrikant Verma, ha preso una sceneggiatura ben scritta, nitida, semplice ma affascinante, un livello superiore con le loro interpretazioni imponenti.

Tra tutti, il vero ladro di scene è Manju Devi, interpretato da Nina Gupta. Lei, nonostante sia l’abitante del villaggio, Pradhan è felice di fare la sua lista di cose da fare come casalinga. Suo marito Brij Bhushan Dubey (Yadav, altro attore per eccellenza) è il fattore di Pradhan qui. Ma questo non significa che sia incapace di assumere le sue funzioni ufficiali, o che sia felice di eseguire tutti gli ordini del marito.

Nina Gupta Panchayat 2 Nina Gupta nel film Panchayat 2. (Immagine: Amazon Prime Video)

È incredibile come faccia ciò che le sembra giusto, sia che si tratti di trovare uno sposo per sua figlia o di negoziare un prezzo medio come Pradhan Village. A un certo punto, dice all’amico di Brij Bhushan, che è tornato a casa, di prendere il piatto che ha mangiato e tenerlo lontano. Non ha nemmeno paura dello spietato MLA che insulta il marito e gli altri a lei vicini e gli mostra la sua statura nel suo stile unico. È bello vedere Gupta ottenere più tempo sullo schermo in questa stagione, dato che porta così tante sottigliezze e sfumature alla sua performance.

L’unico inconveniente arriva quando vacilla la narrazione di una tragedia colpita da Prahlad nell’episodio finale. Ma può essere trascurato di fronte alle esperienze nutritive che lo spettacolo ci regala di amare. Il punto di forza di Panchayat 2 è che non si prende troppo sul serio e scivola nella commedia situazionale senza sforzo.

READ  Laurie Harvey è stata fermata per i dettagli del suo regime di perdita di peso e deficit calorico