Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sciopero russo uccide almeno 5 persone in un condominio in Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

video

debitodebito…Stampa associata

Sabato la Russia ha lanciato dozzine di missili contro città lontane dal fronte ucraino, distruggendo un condominio di nove piani a Dnipro e colpendo i principali siti di infrastrutture energetiche in tutto il paese.

Il massiccio attacco aereo ha ucciso almeno sei persone e ha scosso due settimane di residenti tranquilli con un’ondata di attacchi al mattino e un secondo sbarramento nel pomeriggio durante le festività natalizie.

debito…Brendan Hoffman per il New York Times

Lo ha detto il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky Sono stati lanciati più di 30 missili La difesa aerea ha intercettato più di 20 missili durante il giorno. Molte città – compresa la capitale Kiev; Kharkiv a nord-est; Dnipro nell’Ucraina centrale e Odessa nel sud sono stati presi di mira.

A Kiev si sono sentite esplosioni mattutine. Alcune di queste esplosioni sono avvenute pochi minuti prima che le sirene dei raid aerei suonassero in città, un raro evento in cui le forze ucraine ricevono avvisi di missili o droni rilevati.

Poche ore dopo, è stato emesso un allarme aereo in tutto il paese. Le autorità di tutto il paese hanno esortato le persone a mettersi al riparo poiché sono stati segnalati focolai in diversi luoghi.

Proprio alla fine Cinque persone sono state uccise Un condominio a più piani nella città di Dnipro, nell’Ucraina centrale, è stato colpito, con persone intrappolate sotto le macerie, secondo le autorità locali. Uno sciopero a Kryvyi Rih ha ucciso una persona, Lo ha detto l’amministrazione militare locale.

READ  Le 50 principali dimissioni del governo del Regno Unito quando il primo ministro Boris Johnson si aggrappa al potere

Secondo le autorità locali, i siti di infrastrutture critiche sono stati colpiti nella parte nord-orientale di Kharkiv e nella parte occidentale di Lviv.

Quando nel pomeriggio si sono sentite delle esplosioni a Kiev, il sindaco Vitaly Klitschko ha affermato che le esplosioni provenivano dai sistemi di difesa aerea.

Le forze russe hanno preso di mira incessantemente Kiev e altre parti dell’Ucraina dal fronte dall’inizio di ottobre, con attacchi missilistici e droni su larga scala, mirando principalmente alle infrastrutture elettriche e ad altri servizi vitali. Gli attacchi hanno paralizzato la rete elettrica dell’Ucraina, provocando blackout a livello nazionale per far fronte alle carenze di energia.

Gli scioperi di sabato hanno interrotto una mattinata relativamente tranquilla mentre gli ortodossi ucraini celebravano il capodanno, o Malanga.

Quando alle 11:30 è stato revocato il primo avviso di incursione aerea a Kiev, i residenti sono tornati lentamente in strada, molti uscendo dalle stazioni della metropolitana dove avevano cercato rifugio per continuare la giornata.

Oksana Koloniets e Anna Suplikina erano in viaggio per Kiev e sono state prese dal panico quando hanno sentito delle esplosioni prima che le sirene dei raid aerei avessero il tempo di suonare.

“Dopo un allarme aereo, sai sempre che ci saranno dei problemi”, ha detto la signora Suplikina, 45 anni.

La signora Koloniets, 50 anni, ha affermato che la tempistica degli scioperi – durante le celebrazioni del capodanno ortodosso – non ha fatto altro che aumentare le preoccupazioni persistenti per molti nella capitale nelle ultime settimane.

“Penso che sia uno degli elementi di intimidazione: sopprimere questo spirito festivo”, ha detto.

Oleksandra Mykolyshyn E Cassandra Winograd E Andrew E. Kramer Rapporto contribuito.

READ  Playoff NBA - Selezioni degli esperti per ogni serie del primo turno