Luglio 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Simone Biles si è qualificata per le Olimpiadi del 2024 dopo aver vinto le prove statunitensi

Simone Biles si è qualificata per le Olimpiadi del 2024 dopo aver vinto le prove statunitensi

MINNEAPOLIS (AP) – Sono tornati tutti per un motivo. Ognuno di loro.

Mentre la superstar della ginnastica dava priorità alla sua salute mentale e alla sua sicurezza rispetto alla gloria, Simone Biles ha superato quel dolore tre anni fa dopo due settimane in Giappone, una decisione che ha ispirato alcuni e fatto impazzire altri.

Suni Lee ha dimostrato tutto l’oro che ha guadagnato, forse soprattutto a se stessa, mentre Piles osservava dagli spalti.

La Giordania ha aiutato la squadra cilena ad assicurarsi l’argento ai Giochi del 2020.

Jade Carey sarà un membro ufficiale della squadra olimpica di cinque donne dopo essere andata a Tokyo come qualificazione individuale, un percorso non disponibile per gli Stati Uniti questa volta e che a quanto pare non è interessata a esplorare di nuovo comunque.

Tutti loro tornano sotto i riflettori – oh, e il 16enne debuttante Hesley Rivera – che solo il palcoscenico più grande del gioco può offrire.

Le loro ragioni sono profondamente personali. Tuttavia, la loro motivazione non lo è.

“È sicuramente il nostro viaggio di redenzione”, ha detto Biles dopo aver organizzato un terzo viaggio alle Olimpiadi vincendo le prove statunitensi domenica sera. “Sento che tutti abbiamo di più da dare.”

Nientemeno che Biles, a 27 anni, la donna americana più anziana a far parte della squadra olimpica di ginnastica dagli anni ’50. Non si sarebbe mai aspettata di farlo quasi un decennio dopo che il crossover divenne sensazionale ai Giochi di Rio de Janeiro del 2016.

Eccola qui. Ancora lavoro. Sto ancora spingendo. Non riesce ancora a zittire i critici che si chiedono se “scoppiarà” di nuovo sui social media, ma è determinata a estrarre tutto ciò che può dal suo straordinario talento.

READ  Mentre l'incendio di Thompson si allontana, un altro incendio in California richiede l'evacuazione

“Nessuno mi ha costretto a farlo,” ha detto Biles, che ha messo a segno un totale di 117.225 in due giorni guidando la classifica generale con quasi sei punti su Lee. “Scelgo di svegliarmi ogni giorno, allenarmi in palestra, uscire qui ed esibirmi per me stesso. Solo per ricordare a me stesso che posso ancora farcela.

E fallo a un livello tale che nessun altro nel suo gioco – e quando è al suo meglio, nei giochi in generale – è all’altezza.

Un viaggio in Francia non è stato in dubbio da quando Biles è tornato da una pausa di due anni la scorsa estate. Tutto quello che ha fatto negli ultimi 12 mesi è stato vincere un sesto titolo mondiale a tutto tondo e conquistare il suo ottavo e nono campionato nazionale – entrambi risultati – mentre faceva la ginnastica più dura della sua vita.

Anche se c’è molto lavoro prima delle qualificazioni femminili del 28 luglio, quando Percy salirà sul palco, sarà lei la favorita. Ci sono ancora cose da sistemare nelle prossime quattro settimane.

Piles indietreggiò dopo aver eseguito il suo salto a doppia picche Yurchenko, a testimonianza sia della difficoltà del volteggio che dell’immenso potere che genera durante l’abilità, qualcosa che pochi ginnasti maschi tentano e mantengono ancora meno pulito.

Anche se non era troppo scoraggiata durante una performance sciatta di venerdì, è saltata giù dalla trave dopo aver fallito nell’atterraggio con la sua aerea laterale, emettendo un sussulto affinché tutto il mondo potesse vederla.

Biles ha concluso con il suo evento distintivo, l’esercizio a terra. Nonostante si tratti di un piccolo passo oltre i confini, è stata l’impareggiabile caduta di livello mondiale ad attirare l’attenzione di recente. Dalla pop star Taylor SwiftLa canzone “Ready For It” apre la routine di Biles.

READ  Le nevicate per disabili rallentano i viaggi, la tempesta invernale colpisce gli Stati Uniti meridionali e nordorientali, lasciando migliaia di persone senza elettricità

Si è alzata dal palco per una standing ovation, poi si è seduta sui gradini per prendersi un momento nel suo ultimo round competitivo sul suolo americano. Forse qualche volta.

Biles ha messo da parte le domande su cosa riserva il futuro. Può aspettare. È stata una strada lunga e tortuosa fino a questo punto. È anche intenzionata a provare a divertirsi facendo parte di una squadra che ha “molto peso sulle spalle”.

Crede che lei e i suoi compagni di squadra siano nella posizione migliore per gestire la situazione. Questo è ciò che è durato

“È fantastico che Tokyo ci abbia dato l’opportunità di aprire la piattaforma per questo discorso”, ha detto Biles. “Quindi ora penso che gli atleti siano un po’ più in sintonia e ci fidiamo di ciò che ci dice il nostro istinto.”

L’istinto di Biles le diceva che se voleva tornare, doveva farlo alle sue condizioni. Significa adottare misure deliberate per garantire che la sua vita non sia più definita dalla ginnastica.

Ha sposato la sicurezza dei Chicago Bears Jonathan Owens nella primavera del 2023, e i due stanno costruendo una casa nella periferia settentrionale di Houston poco dopo il ritorno di Biles da Parigi.

La Biles si reca in Francia come volto del movimento olimpico statunitense, anche se sa bene che più di alcuni dei milioni di spettatori che guarderanno il prossimo mese metteranno alla prova se i demoni che l’hanno deragliata a Tokyo riaffioreranno.

Ha messo in atto misure di salvaguardia per proteggere se stessa, anche ai campionati del mondo dello scorso anno, quando c’erano ancora momenti di ansia. Vede un terapista settimanalmente, anche durante la stagione agonistica, cosa che non ha fatto in preparazione ai Giochi del 2020.

READ  Chi potrebbe sostituire Nick Saban in Alabama? Dan Lanning, Steve Sarkisian e altri candidati

La longevità senza eguali di Biles – non perde un incontro dal 2013 – e gli americani porteranno la loro squadra femminile più anziana per allentare le regole relative a nome, somiglianza e regole uniformi a livello NCAA. Carey (24), Chiles (23) e Lee (21) nel frattempo hanno continuato a competere approfittando della loro ritrovata fama.

Hanno fatto affidamento su quell’esperienza durante l’incontro, a volte estenuante, che ha visto i migliori contendenti Shilize Jones, Sky Blakely E Kayla DiCello Andarsene con infortuni alle gambe settimane prima di realizzare il sogno di una vita.

Guardare i buoni amici lasciare l’arena in lacrime ci ricorda quanto sottile possa essere il confine tra farcela e non farcela. La Biles rimase sul lato destro di quella linea più a lungo di quanto si aspettasse. Cercherà di divertirsi, con la pressione e tutto il resto.

Potrebbe aver superato se stessa nel 2021. È determinata a non lasciare che ciò accada questa volta.

“Mi sento come se stessi vincendo”, ha detto. “Ora mi sento come se fossi riuscito a competere nelle prove olimpiche e a far parte della squadra olimpica di Parigi. Quindi guarderemo da lì.

___

Olimpiadi estive AP: https://apnews.com/hub/2024-paris-olympic-games