Dicembre 4, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sony Studios e i principali editori di giochi forniscono supporto generale per i diritti di aborto

Sony Studios e i principali editori di giochi forniscono supporto generale per i diritti di aborto
Ingrandisci / Solo alcuni dei franchise di giochi rappresentati da studi che si sono espressi a sostegno dei diritti riproduttivi oggi.

Il mese scorso, Insomniac Games (uomo RagnoCEO Ted Price Secondo quanto riferito, l’ha detto al suo staff quella società madre Sony “non sarà d’accordo con alcuna dichiarazione di alcuno studio in materia di diritti riproduttivi”. Questo non sembra più essere vero, con Insomniac e altri studi Sony che hanno twittato dichiarazioni a sostegno della “libertà riproduttiva” sulla scia di La decisione della Cassazione questa mattina capovolgere il vecchio Raw contro Wade precedente in questo caso.

“Noi umani facciamo giochi”, Insomniac cinguettare Questa mattina. La libertà riproduttiva e l’indipendenza del corpo sono diritti umani.

Nel pomeriggio, molti altri studi di giochi Sony in Nord America avevano iniziato a twittare messaggi simili, tra cui pugno di lecca-lecca (Fantasma di Tsushima), cane obbediente (l’ultimo di noi), Studio di Santa Monica (Dio della guerra), Studio di San Diego (MLB: Lo spettacolo), E il curva da studio (Giorni passati). Alcuni studi Sony europei, tra cui molecola mediale (piccolo grande pianeta), giochi di guerra tra bande (orizzonte), E il Playstation London StudioInoltre, unisciti ai dati di supporto tramite Twitter.

“Naughty Dog crede che la libertà riproduttiva e l’autonomia corporea siano diritti umani fondamentali ed essenziali per la salute e il benessere di tutti”, ha scritto lo studio nel suo tweet. “Continueremo a sostenere questi valori e supporteremo attivamente tutti i nostri dipendenti nel ricevere le cure di cui hanno bisogno e desiderano”.

Viaggi e altro supporto

Si tratta un po’ di ‘Supporto efficace[ing]”Il personale potrebbe essere meno importante per Naughty Dog, con sede a Santa Monica, dove sembra probabile che la California continuerà a proteggere l’accesso all’aborto attraverso la legislazione. Per gli studi Sony negli stati meno favorevoli all’aborto, tuttavia (come Bluepoint Games con sede ad Austin, in Texas), la società madre non ha seguito pubblicamente le orme di Microsoft, che Impegnato all’inizio di maggio Per finanziare viaggi fuori dallo stato per i dipendenti che ne hanno bisogno per cercare cure legate all’aborto.

READ  YouTube termina il test PIP iOS per gli abbonati Premium

destino-sviluppatore (e Presto sarà una sussidiaria di SonyBungie ha già guidato l’industria dei giochi Forte sostegno pubblico alla “scelta di avere un bambino” il mese scorso. Oggi Bungie Aggiorna la sua dichiarazione pubblica su questo tema e ha definito il suo programma di compensazione di viaggio “che qualsiasi dipendente può utilizzare quando lui o una persona a carico non può accedere all’assistenza sanitaria di cui ha bisogno nel luogo in cui vive. Non elogiamo il nostro impegno a sostenere la scelta e la libertà riproduttiva”.

In una dichiarazione fornita alla stampa, Activision Blizzard ha riaffermato i suoi piani, annunciati per la prima volta all’inizio di questo mese, di offrire “vantaggi di viaggio medico estesi” a questioni “tra cui salute riproduttiva, trattamento per la conferma del sesso, cure per i trapianti e qualsiasi altra assistenza medica.. . non è disponibile nella giurisdizione della persona protetta, o entro 100 miglia da dove vive.”

Altri importanti editori di giochi tra cui UbisoftE il BetesdaE il Fabbriche di NianticE il Devolver digitale Oggi hanno twittato dichiarazioni a sostegno dei diritti riproduttivi. “Riteniamo che l’autonomia fisica e la scelta in relazione ai problemi riproduttivi e sanitari” siano fondamentali per la missione dell’organizzazione, ha dichiarato ad Ars l’International Game Developers Association. “Bisogna controllare le proprie questioni di salute per gestire con successo la propria carriera e la propria vita”.

all’inizio di questo mese (e a metà Ho menzionato la pressione del personale) Electronic Arts ha twittato una dichiarazione del mese dell’orgoglio che includeva la frase “I diritti delle donne sono diritti umani”.