Ottobre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un adolescente della Bay Area sostituisce il ruolo di batterista dei Pearl Jam all’Auckland Show

Un adolescente della Bay Area sostituisce il ruolo di batterista dei Pearl Jam all'Auckland Show

Quando il batterista diciottenne Kai Neukermans andò all’A marmellata di perle Presentato al Forum di Englewood all’inizio di questo mese, ha visto il leader dell’attacco Eddie Vader prendere un pezzo di carta da qualcuno tra la folla che era stato scritto con un elenco di Canzone Suggerimenti, tra cui “Mind Your Manners” dal disco “Lightning Bolt” del 2013.

ma il Zona del Golfo Lo studente delle superiori non avrebbe mai immaginato di essere sul palco a suonare la stessa canzone con la leggendaria grunge band di Seattle all’Oakland Arena circa una settimana dopo, quando gli è stato chiesto di ricoprire un lavoro per Matt Cameron, risultato positivo al virus COVID e ha dovuto saltare la festa.

“Non si è ancora diplomato al liceo. Questo è l’anno, vero?”, ha detto Vader prima di salutare il New Yorker e presentarlo al pubblico. “Tutti, questo è Kai. Kai, questo è tutto!”

L’adolescente, che stava per diplomarsi alla Tamalpais High School di Mill Valley, ha preso posto dietro la batteria di Ludwig Vestalite e ha fissato il mare di circa 20.000 persone. Quattro anni fa, ha formato la sua band, Vivo, con suo fratello Manoa Neukermans, 14 anni, che suona il basso, e l’amico Bastian Evans, 17 anni, cantante e chitarrista. Insieme si sono esibiti in negozi di surf, piste da sci e numerosi festival, tra cui Lollapalooza Chile e Shaky Knees ad Atlanta.

Ma non ha mai fatto un’offerta del genere.

“Il numero di persone lì era surreale”, ha detto. svgat Domenica pomeriggio. “L’arena si è illuminata e tutti urlavano”.

READ  Daniel Radcliffe ha terminato Will Smith / Chris Rock Drama

Pettinandosi i capelli dal viso, promise alla band e augurò il meglio.

I Neukerman hanno detto che i messaggi di testo dei suoi amici hanno iniziato a spuntare giovedì sera: erano ai primi due spettacoli dei Pearl Jam ad Auckland e, dopo aver appreso la notizia della malattia di Cameron, lo hanno incoraggiato a provare a chiamare la band.


Abbastanza sicuro, conosceva la figlia diciassettenne di Federer, Olivia, che aveva incontrato mentre suonava all’Ohana Music Festival a Dana Point un anno prima. Ma quando le ha mandato un messaggio, ha detto che Josh Klingover, l’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers che è attualmente in tour con i Pearl Jam, stava lavorando per Cameron.

“Sono andato a letto e me ne sono quasi dimenticato”, ha detto Newkermans.

Verso mezzogiorno del giorno successivo, quando era a scuola, ha ricevuto un altro messaggio da Olivia, che ha detto che la band aveva ricevuto presentazioni da potenziali batteristi e gli ha chiesto di mandarle un video di lui che suonava una canzone dei Pearl Jam.

“Vale la pena provare”, ha detto.

Cogliendo al volo l’opportunità, abbandonò la scuola e si diresse direttamente alla Green Room Music di Pacifica, dove incontrò il suo insegnante di batteria per provare.

“Ho fatto un test di statistica il semestre successivo, cosa che non ho fatto bene, ma sono sicuro che me lo lasceranno fare la prossima settimana”, ha detto Newkermans.

Tutto ciò a cui riusciva a pensare era “prendersi cura della propria morale”, che ha ascoltato più e più volte per alcune ore, registrando scatto dopo scatto finché non ha sentito che la persona era abbastanza brava da fornire. Presto ricevette una chiamata dal manager dei Pearl Jam, Smitty: Era lì.

READ  Rosie O'Donnell dice di non aver superato il commento di Ellen DeGeneres

“Ho chiamato mio padre e mi ha detto che si sentiva come se avesse un infarto”, ha detto.

Quando i Neukerman sono arrivati ​​allo stadio, gli è stato chiesto di fare un test COVID e unirsi ai Pearl Jam per un sound check.

“C’era una piccola sala prove in cui l’intera band e io provavamo prima dello spettacolo”, ha detto. “Si stavano divertendo molto. È stato un piacere vederli tutti”.

Una volta iniziato lo spettacolo, i Neukermans hanno aspettato con il fratello minore a lato del palco. Gli è stato detto che avrebbe suonato una canzone e, quando è arrivato il momento, non ha potuto fare a meno di sentire la pressione.

Disse: “Il mio cuore sussultava e sono svenuto per un secondo”. “Ma ero fiducioso di potercela fare perché mi sono allenato molto”.

Tre minuti dopo e una vita dopo, il suo tempo sotto i riflettori finì, ma lo uccise. Vader alzò la mano trionfante e lo fece inchinare con il resto della squadra. Più tardi quella sera, mentre usciva dalla piazza, ha detto che le persone tra la folla si sono avvicinate a lui per scattare foto e congratularsi con lui.

“Quello era il batterista!” Alcuni hanno pianto.

Kai Newkermans, 18 anni, suona per i Pearl Jam all’Auckland Arena venerdì 13 maggio 2022.

Melissa Lampi

Da allora, ha detto Neukermans, ci sono state continue telefonate da stazioni radio, testate giornalistiche, amici e familiari. Gli è stato anche chiesto di scrivere una colonna per gli ospiti rivista di paese sull’esperienza.

“È successo tutto molto rapidamente”, ha detto Newkermans. “Sono molto grato.”

Attualmente sta lavorando ad alcune nuove canzoni con The Alive e ha detto che sperano di pubblicare presto un EP. La prossima festa sarà al Bottle Rock a Napa.

Ma prima, Neukermans ha detto che dovrebbe essere pronto per il diploma di scuola superiore in due settimane e forse fare un test di statistica.