Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Utili e aggiustamenti del terzo trimestre 2022

Il Credit Suisse, la seconda banca svizzera, si trova qui accanto alla bandiera svizzera nel centro di Ginevra.

Fabrice Gaffrini | AFP | Belle foto

Credit Suisse Poiché Giove ha registrato una perdita trimestrale peggiore delle stime degli analisti, ha annunciato un enorme cambiamento strategico.

Il travagliato prestatore ha registrato una perdita netta nel terzo trimestre di 4,034 miliardi di franchi svizzeri ($ 4,09 miliardi), rispetto alle aspettative degli analisti per una perdita di 567,93 milioni di franchi svizzeri. La cifra era anche molto bassa 434 milioni Il franco svizzero ha registrato un profitto nello stesso trimestre dell’anno scorso.

La banca ha osservato che la perdita rifletteva una svalutazione di 3,655 miliardi di franchi svizzeri relativa alla “rivalutazione delle attività fiscali differite a seguito di una revisione strategica completa”.

Sotto la pressione degli investitori, la banca ha svelato un’importante revisione della sua attività a seguito della sottoperformance della sua banca d’investimento e dei costi di contenzioso che hanno ridotto le entrate.

Nel suo cambiamento strategico ampiamente previsto, Credit Suisse si è impegnato a “ristrutturare radicalmente” la sua banca d’investimento, riducendo significativamente la sua esposizione alle attività ponderate per il rischio, che vengono utilizzate per determinare i requisiti patrimoniali di una banca. Mira a ridurre la sua base di costo del 15% o 2,5 miliardi di franchi svizzeri entro il 2025.

Il Credit Suisse prevede di pagare oneri di ristrutturazione per 2,9 miliardi di franchi svizzeri entro la fine del 2024.

Il piano di trasformazione vedrà Credit Suisse scorporare la sua banca d’investimento in un’attività indipendente chiamata CS First Boston, raccogliere 4 miliardi di franchi svizzeri di capitale attraverso una nuova emissione di azioni e diritti e creare un’unità di emissione di capitale. Ritorno, attività non strategiche.

READ  Il capo della spia britannica del GCHQ afferma che le truppe russe si sono rifiutate di eseguire gli ordini in Ucraina

Mira a ridurre le attività ponderate per il rischio e l’esposizione alla leva finanziaria del 40% ciascuna durante la ristrutturazione, mentre la banca prevede di “allocare quasi l’80% del capitale alla gestione patrimoniale, alle banche svizzere, alla gestione patrimoniale e ai mercati entro il 2025”.

“Il nostro nuovo modello integrato, insieme al nostro franchising di gestione patrimoniale, la solida banca svizzera e le capacità di gestione patrimoniale al suo interno, è progettato per consentirci di offrire una proposta unica e convincente a clienti e colleghi, mirando alla crescita organica e alla formazione di capitale per gli azionisti “, ha dichiarato il nuovo CEO Ulrich Koerner in una nota.

“Il nuovo team di gestione si concentra sul ripristino della fiducia attraverso l’attuazione senza interruzioni e responsabile della nostra nuova strategia, in cui la gestione del rischio è al centro di tutto ciò che facciamo”.

Angolo Ha preso il timone a luglio in seguito alle dimissioni del predecessore Thomas GottsteinDopo che la banca ha registrato una perdita netta di 1,593 miliardi di franchi svizzeri nel secondo trimestre, ben al di sotto delle aspettative di consenso tra gli analisti.

Il Credit Suisse è stato colpito nel corso dell’ultimo anno da ricavi deboli dell’investment banking, perdite dovute alla dismissione delle sue attività in Russia e costi di contenzioso legati a diversi fallimenti di conformità e gestione del rischio legacy. Lo scandalo degli hedge fund Archigos.

Ecco alcuni altri punti salienti finanziari per il terzo trimestre:

  • Il fatturato del gruppo ha raggiunto 3,804 miliardi di franchi svizzeri, rispetto ai 5,437 miliardi di franchi svizzeri nello stesso periodo dell’anno scorso.
  • Il coefficiente di capitale CET1, una misura della solvibilità bancaria, è stato del 12,6%, in aumento rispetto al 14,4% dello stesso periodo dello scorso anno e al 13,5% nel trimestre precedente.
  • Il ritorno sul patrimonio netto tangibile è stato del -38,3%, in calo dal -15% del secondo trimestre e del 4,5% nel terzo trimestre del 2021.
READ  Nuovi colpi di scena nella domanda commerciale degli SF 49ers di Deebo Samuel

Questa è una novità in sviluppo e verrà aggiornata a breve.