Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Voli abbandonati, regali persi: le cancellazioni nel sud-ovest provocano il caos durante le vacanze

CHICAGO – I viaggiatori esausti in vacanza sono stati lasciati dormire sui piani dell’aeroporto, fare lunghi viaggi in autobus o abbandonare del tutto i voli martedì quando il conseguente incidente è crollato. Migliaia di voli Southwest Airlines cancellati prorogato ad un altro giorno.

Con quasi i due terzi di tutti i voli Southwest cancellati di nuovo martedì, molte famiglie stavano cercando un modo per tornare a casa dopo aver visitato i parenti a Natale. Alcuni, come Isabella Carvajal, non sono mai riusciti a raggiungere i propri cari.

La signora Carvajal, 20 anni, aveva trascorso il giorno di Natale all’aeroporto internazionale di Chicago Midway e aveva dormito nel terminal passeggeri per le ultime due notti dopo essere volata lì da Miami e aver appreso che il suo volo in coincidenza per New York era stato cancellato.

“Ho trascorso tutta la mia vacanza in aeroporto”, ha detto martedì. “Ho qualche minuto di sonno qua e là, ma non molto.”

La signora Carvajal ha abbandonato i piani per vedere la sua famiglia, ma non può ancora tornare a casa. Ha detto che Southwest le ha rimborsato la metà del prezzo del suo biglietto e le ha detto che non poteva prenotare un altro volo per Miami fino a lunedì. Ha in programma di prendere l’autobus Greyhound da Chicago a Orlando nei prossimi due giorni.

“Il sud-ovest ha deluso molte persone”, ha detto.

Il disastro aereo è arrivato dopo che le temperature gelide e la neve hanno spazzato gran parte del paese la scorsa settimana. Mentre altre compagnie aeree si sono riprese, Southwest Ho faticato a risolvere i problemi dei passeggericancellando oltre il 70% dei voli lunedì e il 64% martedì, Secondo FlightAware. Martedì sera, la compagnia aveva già cancellato almeno il 61% dei suoi voli per mercoledì. La compagnia aerea si è scusata, definendo la sua prestazione “inaccettabile”, e il Dipartimento dei trasporti ha iniziato a esaminare le cancellazioni della compagnia aerea.

Mentre i viaggiatori cercavano percorsi alternativi, sono emerse storie dell’orrore di vacanze rovinate, bagagli smarriti e lunghe e nervose code al servizio clienti.

READ  "Le aspettative di inflazione non valgono la carta su cui sono scritte": si tratta della reazione della Bank of Canada all'inflazione, ma è la stessa negli Stati Uniti e ovunque

Molti passeggeri sono stati in grado di prendere i voli iniziali solo per rimanere bloccati negli aeroporti di collegamento a ore di distanza dalla loro casa e destinazione.

Deepak Surendran Pillai ha detto che lui e sua moglie stavano progettando di portare la loro figlia di 11 anni in un grande tour della Florida – da Disney World a Miami al Parco nazionale delle Everglades – ma hanno dovuto cancellare tutto quando hanno volato da Oakland a Las Vegas e poi è finito bloccato.C’è una vigilia di Natale in mezzo a una raffica di cancellazioni.

Il signor SurendranPillai, 41 anni, che vive ad Alameda, in California, e lavora per un’azienda tecnologica, si è finalmente rassegnato al fatto che la sua famiglia dovrà rimandare del tutto il viaggio. Ma in qualche modo le valigie della famiglia, inclusa una piena di regali di Natale incartati per sua figlia Nima, sono state messe in viaggio senza di lei.

La famiglia ha trascorso la notte in un hotel di Las Vegas e il signor Surendran Pillai ha fatto scivolare un paio di orecchini sotto il cuscino di sua figlia – da Babbo Natale – per svegliarla il giorno di Natale, uno dei pochi regali che ha tenuto nella sua campagna. -occupazione.

Gli agenti del servizio clienti Southwest hanno riprenotato il signor SurendranPillai e la sua famiglia su una serie di voli domenica, che erano stati tutti cancellati, fino a quando non sono finalmente riusciti a ottenere gli ultimi tre posti su un volo per la San Francisco Bay Area.

“Tutto ciò che abbiamo fatto da mezzogiorno fino alle 7:00, non ci siamo seduti da nessuna parte – siamo rimasti in fila”, ha detto SurendranPillai.

Quando la famiglia è tornata a casa, il signor Surendran Pillai ha detto che sua figlia aveva le lacrime agli occhi, pensando di non avere l’unica cosa che voleva: un paio di Converse rosse.

READ  L'Agenzia internazionale per l'energia propone 10 modi per ridurre la domanda globale di petrolio con l'aumento dei prezzi del gas

Lei è come, ‘Non ho chiesto molto. Ho appena ordinato delle Converse rosse. “Ho dovuto dirle: ‘Ho comprato questi per te. Babbo Natale non li ha presi, quindi sono nel nostro bagaglio”.

Martedì, all’aeroporto internazionale di Los Angeles, Carol e Mark Shepherd erano seduti accanto alle loro valigie al terminal di ritiro bagagli di Southwest, sperando di poter tornare a casa a Pittsburgh dopo aver visitato la figlia per le vacanze.

Hanno controllato ripetutamente il sito Web di Southwest, mentre facevano colazione in macchina sulla strada per l’aeroporto, e mostra che il primo volo in coincidenza, per Las Vegas, era ancora in orario. Ma 15 minuti prima dell’inizio dell’imbarco, l’addetto al gate ha annunciato che era stato cancellato.

La coppia ha detto che gli è stato detto che Southwest non sarebbe stata in grado di prenotare un altro volo per Pittsburgh fino a martedì prossimo. Avevano bisogno di tornare a casa per incontrare il figlio, che è in visita da New York, e hanno pagato $ 1.700 per due biglietti Delta Air Line per volare mercoledì, che la signora Shepard, 66 anni, ha definito “un’enorme quantità di denaro”.

“È molto strano che questa compagnia aerea abbia tutti questi problemi”, ha detto Shepherd, 66 anni, di Southwest. “Abbiamo avuto ritardi meteorologici ma non abbiamo mai avuto una situazione come questa”.

Il crollo della rete di Southwest è stato definito il più grande nella storia dell’azienda. Dopo che la tempesta della scorsa settimana ha causato cancellazioni diffuse, Southwest non è stata in grado di reindirizzare equipaggi e passeggeri su nuovi voli a causa di un sistema informatico inadeguato e dell’esclusivo modello “point-to-point” della compagnia aerea che non riporta gli aerei ai principali hub.

All’aeroporto internazionale di Baltimora Washington, i passeggeri hanno formato una lunga fila al banco del servizio clienti per il ritiro bagagli nella speranza di localizzare i loro bagagli.

READ  L'ossessione per Twitter di Elon Musk non è la ragione principale del declino delle azioni di Tesla

Tra quelli in fila c’era Helena Dahlen, che sapeva di aspettarsi una lunga attesa e portò la sua sedia da campeggio rosa su cui sedersi. E dopo diversi giorni frenetici di problemi di viaggio, la signora Dahlin, 59 anni, aveva abbandonato i piani per volare a Los Angeles per vedere amici e familiari e ora stava rovistando tra i suoi bagagli.

Il suo primo volo nel sud-ovest, la vigilia di Natale, è stato cancellato, ma ha riprenotato con la compagnia aerea per lunedì e ha chiesto un passaggio a Nashville. Ma quando è arrivata, la tappa successiva del suo volo era stata cancellata. L’unica opzione, ho imparato alla fine, era tornare a Baltimora e farla finita.

“Ho finito”, ha detto la signora Dahlin martedì, ancora lontana dalla prima fila tre ore dopo. “Ho il disturbo da stress post-traumatico”

Altri passeggeri in fila si sono lamentati del tempo perso con la famiglia a causa della cancellazione.

Taylor Corner aveva sperato di fare una vacanza più lunga con sua figlia, che vive nel Massachusetts, ma il suo volo è stato cancellato lunedì mattina su un volo della Southwest Airlines da Baltimora a Hartford, nel Connecticut. Quindi il volo che aveva riprenotato per la sera è stato cancellato.

Il signor Corner, 34 anni, di Houston, sta studiando per diventare un cardiologo pediatrico e ha detto che non ha avuto molto tempo lontano dal lavoro. Sebbene sia riuscito a trascorrere il Natale con la sua famiglia, ha detto che trascorrere qualche giorno in più con sua figlia avrebbe significato molto, visti i suoi impegni e la distanza tra loro. La madre del signor Corner aveva intenzione di unirsi a loro.

“Ho una piccola vacanza”, ha detto, “ma mia madre avrebbe viaggiato con me”. “Sarebbe stato bello e speciale anche per lei.”