Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Warren critica Jerome Powell per i suoi commenti sui tassi di interesse: “Sono molto preoccupato che la Fed possa spingere questa economia in una recessione”

Warren critica Jerome Powell per i suoi commenti sui tassi di interesse: "Sono molto preoccupato che la Fed possa spingere questa economia in una recessione"

“Sono molto preoccupato per questo perché le cause dell’inflazione – cose come il fatto che il Covid sta ancora chiudendo parti dell’economia in tutto il mondo, che abbiamo ancora le nostre difficoltà nella catena di approvvigionamento, che abbiamo ancora una guerra in corso in Ucraina che fa aumentare il costo dell’energia e che abbiamo ancora queste gigantesche società coinvolte nella contraffazione dei prezzi”, ha detto Warren alla giornalista della CNN Dana Bash su “State of the Union”.

“Niente nell’aumento dei tassi, niente nella cassetta degli attrezzi di Jerome Powell, che si occupa direttamente di quelli, e lo ha ammesso nelle udienze del Congresso quando gliel’ho chiesto”, ha continuato il senatore, aggiungendo: “Sai cosa c’è di peggio di un aumento? Prezzi e un’economia forte? Sono prezzi alti e milioni di persone sono senza lavoro”.

“Sono molto preoccupato che la Fed possa spingere questa economia in una recessione”, ha affermato Warren, che all’inizio di quest’anno si è opposto alla riconferma di Powell alla guida della Fed.

I timori di una recessione negli Stati Uniti sono aumentati da settimane e i commenti di Warren arrivano appena due giorni dopo Powell, Il capo della banca centrale del Paese, ha accennato a una possibile recessione Durante un discorso programmatico all’annuale Jackson Hole Economic Symposium della Federal Reserve. Powell ha detto agli investitori durante le sue osservazioni che la Fed è focalizzata sull’inflazione e continuerà il suo ritmo storico di aumenti dei tassi per il prossimo futuro.

“Sebbene alti tassi di interesse, crescita lenta e condizioni deboli del mercato del lavoro ridurranno l’inflazione, causeranno anche un certo dolore alle famiglie e alle imprese”, ha affermato.

READ  Futures Dow Jones: cosa fare quando il rally del mercato scende; Warren Buffett esplode fuori dalla base

Come Warren, anche Wall Street ha reagito negativamente al tono del discorso di Powell, poiché gli indicatori principali del potenziale mantenimento dei tassi di interesse e del relativo dolore economico sono scivolati – una parola a cui Powell ha fatto riferimento due volte nel suo breve discorso, riferendosi al più lento. La crescita, l’elevata disoccupazione e lo stress finanziario inevitabilmente inaspriranno la politica sulle case e le imprese americane.

Warren ha Powell in precedenza aveva sollecitato un cauto rialzo dei tassi Per evitare una recessione che potrebbe costare milioni di posti di lavoro, inclusa un’audizione al Senato a giugno, quando ha espresso preoccupazione per l’impatto dei rialzi dei tassi della Fed sulle famiglie e il rischio di una recessione, e ha emesso un avvertimento simile a quello che ha lanciato domenica.

“Sapete cosa c’è di peggio di un’inflazione elevata e una bassa disoccupazione? È un’inflazione elevata con una recessione e milioni di persone senza lavoro”, ha detto a Powell. “Spero che ci pensi prima di spingere questa economia giù dal precipizio”.