Aperta la Porta Santa per l’Anno della Carità a Tortona

Lunedì 1 gennaio a Tortona presso la Basilica “Madonna della Guardia” si è aperto solennemente l’Anno della Carità, centenario giubilare del voto che Don Orione fece per l’elezione del Santuario.

In occasione dell’apertura della Porta Santa il rettore, Don Renzo Vanoi, ha pubblicato la prima circolare in cui ha ripercorso la storia del voto e ha invitato a lasciarsi ispirare da Maria e da Don Orione.

Il 29 agosto 1918 San Luigi Orione, autorizzato dall’allora Vescovo di Tortona Mons. Simone Pietro Grassi, raccolse le sofferenze del popolo tortonese per i propri soldati al fronte e fece voto alla Madonna della Guardia di costruire un Santuario in suo onore se fosse tornata la pace e fossero tornati a casa i combattenti.

Dall’11 marzo al 29 agosto si potrà lucrare l’indulgenza plenaria visitando la Basilica.

Desidero che queste mie riflessioni – ha concluso Don Renzo Vanoi – raggiungano il cuore di ognuno di voi perché possiamo vivere questo Anno della Carità nel nome di Don Orione. Varcando la Porta Santa di questo Santuario lasciamoci travolgere da questo fiume di grazia nel quale vediamo rispecchiata Maria quale capolavoro della misericordia di Dio”.

L.S.