Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Analista: Putin cerca un cambio di regime, che potrebbe invadere l’Ucraina

Analista: Putin cerca un cambio di regime, che potrebbe invadere l'Ucraina

Il presidente russo Vladimir Putin sta cercando un “cambio di regime” ed è probabile che vada avanti e invaderà il resto dell’Ucraina, secondo un ex direttore della Russia presso il Consiglio di sicurezza nazionale.

Penso che date le dimensioni della forza, il discorso che abbiamo sentito sull’Ucraina in generale e sul suo paese, penso che lo incontrerai [Putin] Jeffrey Edmonds ha detto mercoledì a “Squawk Box Asia” della CNBC.

Putin ha ordinato alle truppe di entrare Lunedì due regioni filo-Mosca nell’Ucraina orientale, Dopo aver annunciato che avrebbe riconosciuto ufficialmente l’indipendenza delle regioni separatiste.

In una rapida risposta all’incursione, martedì gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno annunciato nuove sanzioni contro le istituzioni finanziarie russe, gli individui e il debito sovrano. Il presidente Joe Biden ha chiamato le azioni della Russia costituiscono l’inizio di una “invasione” Ucraina, gli Stati Uniti potrebbero minacciare ulteriori sanzioni.

Edmunds ha detto che Putin sarebbe probabilmente andato “nella capitale”, riferendosi a Kiev, la capitale ucraina.

“Quello che stai vedendo ora è un sacco di notizie false. Queste accuse… [that] Edmunds ha aggiunto che i popoli dell’est devono resistere all’assalto degli attacchi ucraini, il che non è vero”.

Media russi controllati dallo stato precedentemente rivendicato Le forze governative ucraine hanno lanciato bombardamenti contro i ribelli sostenuti da Mosca nell’est.

Gli Stati Uniti hanno precedentemente avvertito che Mosca potrebbe usare false accuse sul conflitto come pretesto per invadere l’Ucraina.

“Questo è il pretesto che sta cercando di creare in modo che quando invaderà effettivamente il resto dell’Ucraina, è per questo che si trova”, ha affermato Edmonds, che attualmente è analista senior presso CNA Corporation, una società di ricerca e analisi sulla sicurezza.

READ  L'ultima guerra tra Ucraina e Russia: cosa sappiamo il giorno 201 dell'invasione | Russia

Alla domanda se si riferisse ad a Aggiunto cambio di regime: “Noi”.

La Russia pianifica più attacchi

Il Cremlino riconoscerà ora le aree controllate dai ribelli di Donetsk e Luhansk, aree controllate dai delegati russi dal 2014.

Nonostante le precedenti affermazioni che avrebbe ritirato alcune truppe, Le forze russe accumularono più truppe Al confine con l’Ucraina nei giorni scorsi. Gli Stati Uniti stimano che Mosca abbia di stanza tra 169.000 e 190.000 militari vicino all’Ucraina, rispetto ai 100.000 del 30 gennaio.

Edmunds ha detto che, dato il grande accumulo militare, non aveva senso per Putin mantenere il territorio separatista.

“Ha queste terre dal 2014, quindi solo spostando più truppe lì, non penso che otterrà ciò che vuole”, ha detto.

Penso che siamo lontani dalla pace di quanto non fossimo tre giorni fa, una settimana fa, due settimane fa.

Jonathan Katz

Fondo tedesco Marshall degli Stati Uniti

Martedì, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che c’erano “tutte le indicazioni” che la Russia stesse pianificando un attacco su larga scala contro l’Ucraina.

“Vediamo sempre più truppe uscire dai campi in formazioni da combattimento e pronte ad attaccare. Vediamo le continue provocazioni nel Donbass e varie operazioni sotto falsa bandiera mentre cercano di creare un pretesto per un attacco”. Stoltenberg ha detto in una conferenza stampaDopo la riunione straordinaria del Comitato NATO-Ucraina.

Donbass si riferisce alla regione industriale dell’Ucraina orientale, dove si trovano le regioni separatiste di Donetsk e Luhansk.

Secondo Edmonds, il motivo principale dell’aggressione di Putin contro l’Ucraina è il rafforzamento dell’importanza della sicurezza russa in Europa.

Ha detto che voleva assicurarsi che Mosca fosse profondamente coinvolta in “qualsiasi tipo di decisione o struttura generale in Europa”. Si tratta di “riportare la Russia alla posizione, crede di essere un leader in Europa”.

“lotta calda”

polizia cittadina Anthony Blinken martedì ha annullato il suo incontro programmato con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrovcitando il costante movimento di truppe di Mosca in Ucraina.

Jonathan Katz, direttore di Democracy Initiatives e senior fellow presso il German Marshall Fund delle Nazioni Unite, ha affermato che le sanzioni sarebbero “dure” e avrebbero un impatto diretto sull’economia russa, ma che questa è stata una “lotta accesa per otto anni” . Stati. Si riferiva all’annessione illegale della Crimea da parte della Russia nel 2014.

“Abbiamo varcato la soglia con il discorso di Putin due giorni fa, la sua volontà di andare nel Donbass con le forze russe”, ha detto Katz alla CNBC. “Penso che siamo lontani dalla pace di quanto non fossimo tre giorni fa, una settimana fa, due settimane fa”, ha aggiunto.

“Un conflitto caldo, una guerra fredda – penso che siano mescolati insieme in quello che, sfortunatamente, sarà qualcosa con cui gli Stati Uniti, la NATO, l’Unione Europea ei nostri partner avranno a che fare per molto tempo”, ha affermato.