Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Apple presenta la nuovissima Siri alla WWDC basata sull’intelligenza artificiale generativa

Apple presenta la nuovissima Siri alla WWDC basata sull’intelligenza artificiale generativa

Apple si sta preparando a svelare un importante aggiornamento per Siri al WWDC di giugno. Come ha riportato oggi il New York Times.

La nuova versione di Siri sarà alimentata dall’intelligenza artificiale generativa, che le consentirà di essere più conversazionale e di comprendere più tipi di richieste, afferma il rapporto. Invece di concentrarsi su richieste aperte come i chiacchieroni cloni di ChatGPT, Apple sta utilizzando le nuove basi per migliorare Siri nella gestione di attività come l’impostazione di timer, la creazione di promemoria e altro ancora.

Mentre aspettiamo che Apple crei Siri 2 da quello che sembra un decennio a questo punto, il New York Times afferma che l’intelligenza artificiale generativa è stata etichettata come un progetto di supporto all’interno di Apple e l’azienda ha preso la decisione di dare a Siri un ” impianto cerebrale” all’inizio del 2023.

Il Times afferma che i dirigenti Apple Craig Federighi e John Giannandrea hanno testato ampiamente ChatGPT e hanno deciso che la società doveva agire e correggere il modo in cui funziona Siri per competere.

Una versione IA generativa di Siri dovrebbe consentirle di essere più conversazionale, comprendere il contesto e rispondere in modo più logico. L’attuale versione di Siri è un sistema di domande e risposte una tantum che spesso fraintende le intenzioni dell’utente.

Il nuovo Siri sarà anche in grado di fare cose come riassumere i messaggi di testo e le notifiche in arrivo. Apple si vanterà del fatto che il suo approccio è più personalizzato rispetto alle offerte concorrenti, poiché elaborerà la maggior parte degli ordini interamente sul dispositivo anziché spostarli nel cloud.

Ma resta da vedere quali siano i limiti e le limitazioni del sistema presente sul dispositivo. Non è inoltre chiaro se tutti i dispositivi Apple saranno potenti per eseguire modelli linguistici di grandi dimensioni sul dispositivo, o se il nuovo e più intelligente Siri sarà limitato a dispositivi con chip potenti come l’ultima gamma di iPhone o l’iPad Pro M4 appena annunciato. .ma tuttavia… Ciò lascerebbe incagliati prodotti come HomePod o Apple Watch? Un rapporto del New York Times afferma che Apple sta lavorando per aumentare la RAM nei chip che alimenteranno i prossimi modelli di iPhone 16 per supportare meglio Siri e le relative funzioni LLM.

READ  PaLM 2 di Google utilizza quasi cinque volte più dati di testo rispetto al suo predecessore

Apple ha indicato che adotterà un approccio ibrido e sta già riempiendo i data center con i propri chip Apple Silicon per espandere la capacità dei propri server AI. Ci sono state anche segnalazioni di trattative in corso con Google per concedere in licenza il backend Gemini per alcune funzionalità.

Uno dei principali cambiamenti in iOS 18 sarà il nuovo Siri, che si ritiene includa nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale in tutto il sistema. Apple annuncerà iOS 18 e gli aggiornamenti per tutti i suoi sistemi operativi durante la conferenza annuale degli sviluppatori, WWDC, a giugno. Oltre al focus sull’intelligenza artificiale, iOS 18 includerà probabilmente aggiornamenti della schermata iniziale, modifiche al design e nuove funzionalità su diverse app principali.

FTC: Utilizziamo collegamenti di affiliazione automatici per guadagnare entrate. Di più.