Luglio 13, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Arsenal – Siviglia 2-0 – Trossard protagonista, impressionano Saka, Martinelli e Havertz

Arsenal – Siviglia 2-0 – Trossard protagonista, impressionano Saka, Martinelli e Havertz

Mercoledì sera l’Arsenal ha battuto il Siviglia 2-0 e si è avvicinato alla qualificazione agli ottavi di Champions League.

Leandro Trossard ha portato i padroni di casa in vantaggio poco prima dell’intervallo, raccogliendo un bellissimo cross basso di Bukayo Saka prima di infilare la palla alle spalle di Marko Dimitrovic nella rete del Siviglia.

L’Arsenal ha poi raddoppiato nel secondo tempo quando Saka è stato servito da Gabriel Martinelli. La partita è finita così, ma negli ultimi dieci minuti c’è stato un piccolo colpo per l’Arsenal dopo che Saka ha dovuto lasciare il campo dopo aver ricevuto cure per il suo infortunio.

Qui, L’atleta James McNicholas ha tre punti di discussione del gioco…


Trossard impressiona come centravanti

In teoria, l’Arsenal è entrato in questa partita senza un attaccante affermato. Hanno perso Gabriel Jesus a causa di un infortunio al tendine del ginocchio nella partita di ritorno di due settimane fa, mentre Eddie Nketiah si è ritirato tardi dopo aver subito un colpo a Newcastle. Ciò ha significato che Arteta ha dovuto scegliere tra Kai Havertz e Trossard, entrambi i quali hanno preferito partire da posizioni più profonde.

Trossard ha impressionato come giocatore falso sia per il Brighton che per l’Arsenal la scorsa stagione, e questa è stata un’altra uscita incoraggiante per il nazionale belga. Ha segnato il gol, concludendo con sicurezza su cross di Saka, ma ciò che è stato ancora più impressionante è stato il modo in cui ha collegato il gioco. Trossard spiega che non è necessario essere alti un metro e ottanta per poter portare la palla. Ad un certo punto, ha ricevuto un lancio lungo sulla linea di metà campo, ha controllato la palla e ha usato il suo baricentro basso per allontanarsi dal suo uomo.

READ  La Pride Night viene interrotta dai piloti Ivan Provorov, citando la religione

Trossard potrebbe non essere un attaccante tradizionale, ma è un giocatore molto efficace.

Le ali dell’Arsenal sono tornate in campo

In Premier League, le ali Saka e Martinelli trovano spesso i difensori attaccati. E in Europa, chissà perché, sembra che sia stato dato loro più spazio.

Martinelli ha tormentato Juanlo, permettendo regolarmente al terzino di avvicinarsi prima di superarlo e corrergli dietro. D’altra parte, l’unico modo per Kiki Salas di provare a rallentare Saka era ricorrere ai falli. Il 22enne si è abituato a questo trattamento e non si è lasciato scoraggiare.

Martinelli e Saka si uniscono per il secondo gol dell’Arsenal, con il brasiliano che libera il nazionale inglese, che torna dentro e conclude con sicurezza. Ma Saka è stato costretto a lasciare il campo a causa di un infortunio alla fine del secondo tempo.

L’attacco dell’Arsenal ha faticato a trovare fluidità ultimamente. Il ritorno in forma degli attaccanti potrebbe segnare un notevole miglioramento su questo fronte.

Saka segna il secondo gol dell’Arsenal (Clive Rose/Getty Images)

Segni di vita da Havertz?

Da quando ha perso Martin Odegaard poco prima della partita del Newcastle, Mikel Arteta ha cambiato la posizione di partenza di Havertz per giocare come “otto destro”. Anche se è ancora lontano dal tipo di prestazioni che inizierebbero a giustificare il suo prezzo di 65 milioni di sterline (80 milioni di dollari), le ultime due partite hanno dato alcuni segnali di vita alla nazionale tedesca.

Resterà deluso di non aver chiuso la serata con un gol: ha sprecato una buona occasione di testa negli scambi di apertura della partita e ha infilato un tiro dal limite dell’area oltre il secondo palo. Tuttavia, ha contribuito bene al gioco della squadra dell’Arsenal e ha premuto al fianco di Trossard nel modulo 4-4-2 “fuori possesso palla” dell’Arsenal.

READ  I Phillies prendono Noah Song nel draft Base 5; Thad Ward occupa il primo posto

Il problema è che quel posto a destra del trio di centrocampo dell’Arsenal appartiene di diritto a Odegaard. Riusciremo a convincere Arteta a spostare Odegaard a sinistra per consentire ad Havertz di continuare a migliorare sulla destra?

Cosa ha detto Arteta?

Sul dominio dell’Arsenal: “Sono davvero contento della prestazione della squadra. Hanno mostrato aggressività e impegno. Anche quando abbiamo perso la palla, siamo stati molto bravi a riprenderla. In Europa è difficile controllarla come abbiamo fatto noi. Ecco perché L’abbiamo vinta. Quando li hai lasciati nella tua metà campo: “Sono una squadra pericolosa. Abbiamo concesso solo un tiro al 97′”.

Sull’infortunio di Saka e Tomiyasu: “È stato solo un calcio (per Saka) e i medici mi hanno detto alla radio che non era contento di continuare. Quindi sentirà un po’ di fastidio, ma spero di dare per scontato che starà bene”. (Tomiyasu) ha sentito un po’ di disagio nel primo tempo e non volevamo rischiare”. Ha giocato molti minuti. Ovviamente con Alex (Zinchenko) in panchina, penso che sia stata la decisione giusta.


Qual è il futuro dell’Arsenal?

Sabato 11 novembre: Burnley (casa), Premier League, 15:00 GMT, 10:00 ET

L’ultima partita dell’Arsenal prima della sosta per le nazionali di novembre ospiterà il Burnley. La squadra di Vincent Kompany ha avuto un inizio difficile in questa stagione, vincendo solo una volta nelle prime 11 partite. Hanno anche perso quattro delle ultime cinque partite.

Questa sarà una dura prova per Burnley dato che la loro unica vittoria è arrivata contro i compagni in difficoltà Luton Town.

Il Burnley è imbattuto in nessuna delle ultime due visite all’Emirates Stadium, anche se uno 0-0 nel gennaio 2022 è stata la loro ultima partita lì. Hanno anche vinto la partita in passato: una vittoria per 1-0 durante la stagione 2020-21.

READ  La quarta linea dei Rangers impressiona ancora nel "grande punto di svolta"

Suggerimenti per la lettura

(Immagine in alto: Adrian Denis/AFP tramite Getty Images)