Maggio 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Astros insegue Blake Snell: Fonti

Astros insegue Blake Snell: Fonti

Gli Houston Astros sono di nuovo all'opera.

A gennaio hanno ingaggiato Josh Hader, il miglior potenziale cliente sul mercato dei free agent. Ora, secondo fonti vicine alle loro discussioni, sono impegnati in una seria caccia al mancino Blake Snell, il miglior giocatore sul mercato.

Si ritiene che Snell, 31 anni, stia cercando lo stesso tipo di contratto recentemente firmato da altri due clienti di Scott Boras, Cody Bellinger e Matt Chapman: un accordo triennale con due opt-out.

La necessità degli Astros di aggiungere un altro titolare si è intensificata venerdì quando Jose Urquidi si è ritirato da una partita della lega minore dopo 43 tiri con un gomito destro dolorante, secondo l'allenatore Joe Espada.

L'outfielder dell'Astros Justin Verlander inizierà la stagione nella lista degli infortunati con una spalla dolorante, ma potrebbe tornare entro metà aprile. Altri due titolari di Houston, Lance McCullers Jr. e Luis Garcia, si stanno ancora riprendendo da un intervento chirurgico al gomito e non sono attesi fino a molto tempo dopo la pausa All-Star.

La domanda è se il proprietario dell'Astros Jim Crane è disposto a ingaggiare Snell per lo stipendio annuale da $ 30 a $ 32 milioni che crede che il lanciatore stia cercando. Anche i New York Yankees e i Los Angeles Angels sono stati collegati a Snell. Ma gli Yankees devono pagare una tassa sul lusso del 110% su ogni dollaro che spendono, il che significa che Snell costerà loro più del doppio del suo stipendio. La mancanza di imposte statali sul reddito in Texas sarebbe un altro vantaggio per gli Astros.

Scambiare Urquidy, che guadagna 3,75 milioni di dollari, avrebbe creato una certa flessibilità finanziaria per gli Astros, che hanno sospeso ripetutamente il lanciatore nelle ultime stagioni. Ma con le condizioni fisiche di Arquidi incerte, quasi sicuramente la squadra ora non può spostarlo. L'elenco non include altri stipendi di mobilità evidenti.

READ  Mike Morris sul futuro della linea difensiva del Michigan: "Siamo sul punto di affrettare la U"

Snell soddisferà un chiaro bisogno degli Astros, non solo per il presente ma anche per il futuro. Verlander potrebbe diventare un free agent dopo questa stagione se non lancia i 140 inning necessari per acquisire la sua player option da 35 milioni di dollari. Urquidy e Framber Valdez rimangono sotto il controllo del club per altre due stagioni.

La flessibilità finanziaria della squadra potrebbe aumentare nei prossimi anni: il terzo base Alex Bregman arriverà sul mercato dopo questa stagione, così come l'esterno destro Kyle Tucker insieme a Valdez dopo il 2025. Ma si prevede che Houston porterà già il libro paga più grande nel giorno di apertura. Il franchising ha una storia. Con la firma di Hader, il club ha superato per la seconda volta la prima soglia della tassa sul lusso durante la proprietà di Crane.

Come Hader, Snell ha rifiutato un'offerta qualificante. L'aggiunta di Hader costò alla squadra la seconda scelta nel Draft MLB 2024, al numero 63 assoluto. Un contratto con Snell con un valore medio annuo compreso nell'intervallo che ritiene vorrebbe probabilmente porterebbe gli Astros a 40 milioni di dollari al di sopra della soglia della tassa sul lusso del primo round, spingendo la loro scelta del primo round indietro di 10 posizioni nel draft a meno che la scelta non cada in I primi sei.

Se gli Astros ingaggiassero Snell, dovrebbero rinunciare anche alla terza e alla sesta scelta: n. 102 e 193. Per una squadra con uno dei peggiori sistemi agricoli nel baseball – e ancora a corto di scelte al primo e al secondo turno nelle due stagioni successive allo scandalo del furto di insegne – sarebbe un prezzo altissimo da pagare.

READ  Gli Hershey Bears passano alle finali della Calder Cup del 2023 e conquistano la Canning Cup come campioni della Eastern Conference

Tuttavia, Crane è lo stesso proprietario che ha scambiato due dei suoi migliori potenziali clienti, Drew Gilbert e Ryan Clifford, con Verlander durante la scadenza commerciale della scorsa stagione. Il contratto di Hader è stato il più grande accordo di free agent durante il mandato di Crane. Con Snell, il proprietario raddoppierà i suoi sforzi e alzerà la posta nella rivalità degli Astros con il loro più grande rivale, il campione in carica delle World Series Texas Rangers.

I Rangers hanno intrapreso questa settimana il loro tentativo di scambiare il destrorso Dylan Cease, che si è trasferito dai Chicago White Sox ai San Diego Padres. La proprietà dei texani sembra aver impedito al front office di ingaggiare nuovamente un altro cliente di Boras, il mancino Jordan Montgomery, mentre le future entrate della televisione locale della squadra sono incerte.

Se Snell va all'Astros, l'intrigo si infittirà. Per Montgomery. Per i Rangers. Per tutta la Lega americana.

Vai più in profondità

Gli Astros sono adatti per Blake Snell?

(Foto in alto di Blake Snell: Sean M. Haffey/Getty Images)