Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bitcoin supera i 65.000 dollari grazie alla domanda guidata dagli ETF nonostante i deflussi di GBTC

Bitcoin supera i 65.000 dollari grazie alla domanda guidata dagli ETF nonostante i deflussi di GBTC

(Bloomberg) — L'attuale rally di Bitcoin sembra avere pochi ostacoli. La più grande criptovaluta è salita per il secondo giorno, avvicinandosi al suo massimo storico, spinta dalle aspettative di una forte domanda da parte degli Exchange Traded Fund all'inizio della settimana.

I più letti da Bloomberg

Il token altamente liquido è salito a 65.010 dollari (il primo movimento sopra i 65.000 dollari da novembre 2021) ed è tornato a 64.917 dollari alle 8:28 a Londra.

Al centro di questa frenesia per il più grande token crittografico c’è la domanda insaziabile da parte degli ETF bitcoin quotati negli Stati Uniti, che hanno iniziato le negoziazioni l’11 gennaio. Il Bitcoin è cresciuto di circa il 186% negli ultimi 12 mesi.

BlackRock Inc. E dal lancio degli ETF statunitensi su Bitcoin sono stati investiti 7,35 miliardi di dollari di afflussi netti da parte di alcuni dei più grandi nomi di fondi, tra cui Fidelity Investments. I quasi 9 miliardi di dollari in trust bitcoin in scala di grigio dalla quotazione degli ETF – anche le dimensioni dell’uscita di un’importante azienda – non hanno influenzato i trader.

“Con la stretta di liquidità durante il fine settimana, i mercati si stanno spostando verso nord in previsione dei continui afflussi di ETF stasera e dei prezzi che continuano a salire”, ha affermato Hayden Hughes, co-fondatore della piattaforma di social trading Alpha Impact.

I trader scommettono sul fatto che il prezzo supererà presto il massimo record di quasi 69.000 dollari raggiunto durante la pandemia di Covid nel novembre 2021, data la forte domanda di ETF in vista del previsto dimezzamento del bitcoin nell'aprile di quest'anno e le preoccupazioni che ciò non verrà fatto. Dopo un dimezzamento, ovvero quando la ricompensa per l’attività mineraria viene dimezzata, la crescita dell’offerta della moneta potrebbe rallentare, aumentando la pressione sulla domanda.

READ  Verifica dei fatti: gen. 6 Trump ha risposto alla citazione del comitato con le tipiche bugie elettorali

Lunedì anche altri token conosciuti come altcoin, tra cui Cardano e Solana, hanno guadagnato rispettivamente l'8% e l'1%.

L'ascesa dei meme

Anche i token a piccola capitalizzazione conosciuti come monete meme sono aumentati sulla scia del rally di bitcoin. Dogecoin è cresciuto di quasi il 20% e Shiba Inu è cresciuto del 34% nelle ultime 24 ore.

“È una situazione che ricorda la corsa al rialzo del 2021, con i trader al dettaglio che cercano di trarre rapidi profitti dall'aumento dei prezzi di token altamente volatili”, ha affermato Caroline Mauren, co-fondatrice del fornitore di liquidità per derivati ​​di asset digitali Orbit Markets.

Anche il trading di derivati ​​crittografici che riflettono le posizioni dei trader rappresenta una buona prospettiva. L'open interest nei mercati dei futures Bitcoin ed Ether del CME Group con sede a Chicago è lontano solo l'1,8% dai rispettivi massimi record. L’aumento del numero di contratti pendenti è un segnale di un crescente interesse per l’esposizione e la copertura legate alle criptovalute tra le aziende statunitensi.

“Il massimo storico di Bitcoin dovrebbe essere messo alla prova nel breve termine, con il livello critico di 70.000 che fornisce una forte resistenza”, ha detto Mauran.

(Aggiornamento del prezzo Bitcoin nella seconda colonna)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg LP