Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Caitlyn Jenner sostiene il divieto della contea di New York alle donne trans di competere nelle squadre sportive femminili

Caitlyn Jenner sostiene il divieto della contea di New York alle donne trans di competere nelle squadre sportive femminili

Ex campione olimpico della medaglia d'oro Caitlyn Jenner Si è espressa a sostegno del divieto della contea di New York alle squadre sportive femminili e femminili con atleti transgender di utilizzare le strutture pubbliche della contea, affermando che gli atleti transgender non dovrebbero essere in grado di competere negli sport femminili.

“Le donne trans competono contro le donne, cogliendo preziose opportunità per una classe a lungo protetta dal Titolo IX e causando danni fisici”, ha detto Jenner lunedì in una conferenza stampa a Mineola, New York, con il dirigente della contea di Nassau. Bruce BlackmannChe ha firmato l'ordine esecutivo il 22 febbraio.

Jenner, 74 anni, che ha vinto il decathlon maschile alle Olimpiadi del 1976, ha dichiarato di essere una donna transgender nel 2015 e da allora è stata una critica vocale delle donne trans che gareggiano negli sport femminili. 2021. Dal 2020, La metà degli stati ha approvato leggi o regolamenti Ciò vieta agli studenti-atleti trans di competere nelle squadre sportive scolastiche femminili, secondo il Movement Advancement Project, un centro di ricerca LGBTQ.

In Condividi su X Jenner ha detto sabato che si è sentita obbligata a parlare apertamente della questione come donna transgender per dimostrare che “è biologico, non si tratta di esclusione o intolleranza”.

In un'intervista con NBC News, David Kilmnick, presidente della LGBT Network di New York, un'organizzazione no-profit per i gay di Long Island e Queens, ha definito il sostegno di Jenner “una sconcertante contraddizione con la sua stessa identità”. Ha detto che temeva che un atleta di alto profilo che ha sostenuto il divieto di Blackman avrebbe contribuito al bullismo nei confronti dei giovani transgender.

READ  Bryson DeChambeau e Patrick Reed si uniranno a LIV Golf nel primo evento americano

Il governatore di New York Kathy Hochul e il procuratore generale dello Stato Letitia James, entrambi democratici, Parla Contro il divieto, Blakeman, repubblicano, è stato accusato di bullismo nei confronti dei giovani transgender.

James ha presentato ricorso contro l'ordinanza in tribunale il 1 marzo con “Cessare e desistere elettronico“, chiedendo a Blackman di revocare l'ordine, sostenendo che viola le leggi statali contro la discriminazione. In tal modo, ha chiamato l'ordine “Transfobia” Ha detto che sottopone le squadre sportive femminili e femminili a “interrogatori invasivi”.

Il team legale di Blackman ha presentato il proprio rapporto causa Il 5 marzo ha affermato che una lettera di “cessazione e desistenza” inviata da James violava la clausola di pari protezione del Quattordicesimo Emendamento.

“Non solo l’ordine esecutivo era legale, ma avevamo l’obbligo di difenderlo”, ha detto Blackman lunedì.

Blackman ha difeso il divieto – che copre più di 100 strutture di proprietà della contea – in quanto necessario per proteggere le ragazze e le donne da eventuali danni mentre praticano sport. Questa procedura non si applica alle squadre sportive maschili.

La scorsa settimana la New York Civil Liberties Union ha intentato una causa contro la contea di Nassau, sostenendo che l'ordine esecutivo di Blakeman discrimina sulla base dell'identità di genere.

La NYCLU rappresenta la Nassau County Women's Derby League, che accoglie le donne trans e le sarà vietato l'utilizzo delle strutture della contea in base all'ordine esecutivo di Blackman.

L'ex olimpionica Caitlyn Jenner (Adam Gray/Reuters)

L'ex olimpionica Caitlyn Jenner (Adam Gray/Reuters)

“Le persone trans che praticano sport hanno bisogno di sostegno e affermazione, non di essere un bersaglio politico”, ha detto in una nota l'avvocato della NYCLU Gabriela Larios. “Il cinico tentativo della contea di Nassau di tenerli lontani dagli spazi pubblici è una palese violazione delle leggi sui diritti civili e umani del nostro stato”.

READ  MLB Wild Card: Phillies guarda i Brewers perdere, poi batte i Nationals per aumentare il loro vantaggio nei playoff

Blackman ha detto lunedì che lo stesso team legale che si difende dalla lettera di “cessazione e desistenza” di James combatterà la causa della NYCLU.

Kilmnik della Rete LGBT di New York ha affermato che gli organi di governo dello sport dovrebbero essere liberi di stabilire i propri standard sulla questione di come e se le donne transgender debbano competere contro le donne cisgender, non contro il governo.

“È molto pericoloso quando il governo inizia a bandire gruppi di persone e a dire loro cosa possono e non possono fare”, ha detto Kilimnik. “Abbiamo già percorso questa strada nella nostra storia, ed è pericoloso farlo ancora”.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su NBCNews.com