Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cervelli di uccelli: le ghiandaie mostrano una memoria di tipo episodico

Cervelli di uccelli: le ghiandaie mostrano una memoria di tipo episodico

riepilogo: Le ghiandaie eurasiatiche mostrano una memoria episodica, un tipo di memoria precedentemente ritenuta esclusiva degli esseri umani, secondo un nuovo studio. Gli uccelli erano in grado di ricordare dettagli accidentali di eventi passati, come le proprietà visive delle tazze utilizzate nell’esperimento per nascondere il cibo.

Questa scoperta suggerisce che la memoria episodica potrebbe non essere limitata agli esseri umani e potrebbe aiutare le ghiandaie a trovare il cibo immagazzinato.

Aspetti principali:

  • Le ghiandaie eurasiatiche mostrano memoria episodica ricordando dettagli episodici di eventi passati.
  • Questa capacità è simile al “viaggio mentale nel tempo” negli esseri umani, permettendoci di reimmaginare consapevolmente le esperienze passate.
  • La memoria episodica può aiutare le ghiandaie a localizzare il cibo immagazzinato.

fonte: Più

Le ghiandaie eurasiatiche possono ricordare dettagli episodici di eventi passati, cosa tipica della memoria episodica negli esseri umani, secondo uno studio pubblicato il 15 maggio 2024 sulla rivista ad accesso aperto Un vantaggio Di James Davies dell’Università di Cambridge, Regno Unito, e colleghi.

Quando ricordano gli eventi, gli esseri umani hanno la capacità di “viaggiare mentalmente nel tempo”, reinventando consapevolmente le esperienze passate e forse ricordando dettagli che in quel momento sembravano non importanti. Alcuni ricercatori hanno suggerito che questa “memoria episodica” sia unica per gli esseri umani.

Nonostante la modifica della posizione delle tazze e il ritardo aggiuntivo, gli uccelli hanno comunque identificato correttamente la tazza innescata in base alle sue caratteristiche visive nel 70% dei casi. Credito: Notizie sulle neuroscienze

In questo studio, Davies e colleghi hanno condotto un esperimento sulla memoria per testare la memoria episodica in sette ghiandaie eurasiatiche, uccelli che eccellono nel ricordare la posizione del cibo immagazzinato.

Nell’esperimento, gli uccelli hanno osservato il cibo messo sotto una tazza in una fila di quattro tazze identiche, e sono stati poi premiati per aver selezionato correttamente la tazza con l’esca.

READ  Nuove misurazioni indicano che ci sbagliamo fondamentalmente sull'universo

Attraverso diversi esperimenti, gli uccelli sono stati addestrati a identificare la tazza corretta ricordandone la posizione sulla linea. Poi, nel test, alle ghiandaie è stata data una valutazione della memoria inaspettata: hanno visto il cibo messo sotto una delle tazze, che ora avevano tutte proprietà visive uniche, ma poi sono state separate dalle tazze per 10 minuti mentre le tazze erano spostato e collocato in Altri luoghi. Riorganizzalo.

Nonostante la modifica della posizione delle tazze e il ritardo aggiuntivo, gli uccelli hanno comunque identificato correttamente la tazza innescata in base alle sue caratteristiche visive nel 70% dei casi.

Questi risultati suggeriscono che, sebbene le differenze visive tra le tazze non fossero importanti durante l’addestramento, gli uccelli erano in grado di notare tali differenze durante il test e di ricordarle in seguito, in modo simile alla memoria episodica negli esseri umani.

Questo studio suggerisce che la memoria episodica può aiutare le ghiandaie a trovare negozi di cibo, e i ricercatori suggeriscono che studi futuri potrebbero indagare se gli uccelli sono in grado di eseguire atti di memoria simili in altri scenari non legati al cibo.

Gli autori aggiungono: “Poiché i gabbiani erano in grado di ricordare dettagli che non avevano alcun valore o significato specifico al momento della creazione della memoria, ciò suggerisce che sono in grado di registrare, recuperare e accedere a informazioni episodiche all’interno di un evento ricordato capacità Che caratterizza il tipo di memoria umana attraverso la quale “riviviamo” mentalmente eventi passati (o Episodi) nota come memoria “episodica”.

A proposito di queste notizie sulla ricerca sulla memoria

autore: Hanna Abdullah
fonte: Più
comunicazione: Hanna Abdullah – Inoltre
immagine: Immagine accreditata a Neuroscience News

READ  Il primo team privato di astronauti ha accolto la stazione spaziale a bordo di una piattaforma orbitale

Ricerca originale: Accesso libero.
Le ghiandaie eurasiatiche (Garrulusgandarius) mostrano memoria episodica attraverso la codifica episodica delle informazioni“Di James R. Davies et al. Un vantaggio


un sommario

Le ghiandaie eurasiatiche (Garrulusgandarius) mostrano memoria episodica attraverso la codifica episodica delle informazioni

La memoria episodica descrive la riconcettualizzazione cosciente dei nostri ricordi ed è spesso considerata un’abilità unicamente umana.

Poiché queste componenti fenomenologiche sono implicite nella sua definizione, sorgono problemi importanti quando si studia l’esistenza della memoria episodica negli animali non umani.

Ma ancora più importante, quando noi come esseri umani ricordiamo un’esperienza particolare, potremmo ricordare dettagli di quell’esperienza che non erano rilevanti per i nostri bisogni, pensieri o desideri in quel momento.

Tuttavia, queste informazioni “episodiche” vengono automaticamente codificate come parte della memoria e successivamente richiamate all’interno di una rappresentazione complessiva dell’evento.

Questa codifica episodica e il paradigma delle domande inaspettate rappresentano un segno distintivo della memoria episodica umana e possono essere utilizzati per studiare il richiamo della memoria negli animali non umani.

Tuttavia, senza evidenza di fenomeni associati durante il ricordo, questo tipo di memoria viene chiamata “episodica”.-Piace memoria’.

Utilizzando questo approccio, abbiamo testato sette ghiandaie eurasiatiche (Jarullus Ghadarius) sulla loro capacità di utilizzare informazioni visive incidentali (associate alle “cache” create dallo sperimentatore) per risolvere un test di memoria inaspettato.

Le prestazioni degli uccelli erano superiori ai livelli casuali, suggerendo che le ghiandaie eurasiatiche possono codificare, conservare, recuperare e accedere a informazioni visive episodiche all’interno di un evento ricordato, un’abilità indicativa della memoria episodica negli esseri umani.