Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Christopher Walken parla del suo ruolo di Imperatore in Dune 2

Christopher Walken parla del suo ruolo di Imperatore in Dune 2

come in Guerre stellari, Dune di sabbia Ha un imperatore interplanetario e, come per la maggior parte delle somiglianze tra i due universi, probabilmente non è una coincidenza, data la chiara influenza dei romanzi di Frank Herbert su George Lucas. Ma a Denis Villeneuve Dune di sabbia 2, invece del Palpatine lanciatore di fulmini e urlante di “potere illimitato” di Ian McDiarmid, otteniamo un Christopher Walken straordinariamente sottovalutato nei panni dell'ottuso sovrano dell'universo conosciuto, che sembra scosso da anni di dominio, con un'atmosfera non dissimile da quella di Mitch McConnell è a casa sua. La conferenza stampa finale di addio. Walken è saltato al telefono con Rolling Stone Per parlare della sua avventura interstellare e non solo.

Hai scelto un approccio sorprendentemente semplice e insolito per interpretare il ruolo dell'Imperatore della Galassia in un fantastico film di fantascienza. Come si è sviluppato?
Quando ero giovane, dovevo interpretare il re in qualcosa, e un attore più anziano mi disse: “Sai, non preoccuparti. Lascia che sia il regista a raccontarlo a tutti”. Tratta Ami il re, quindi non devi fare molto. Così cominciai a fare affidamento sulle decorazioni del re e della sua corte. Quindi gente Lui dice Tu sei il re, tu sei il re. Ricordo anche che anni fa ero in Giappone per un tour stampa. L'Imperatore era in televisione a tenere un discorso. E ricordo che era vestito magnificamente, e anche se stava parlando a quella folla enorme, parlava così piano che dovevi prestare davvero attenzione. E ho pensato, beh, se sei l'imperatore, non devi parlare così forte. Quindi suppongo di aver pensato a cose del genere.

Ho sentito che sei rimasto colpito e forse un po' preoccupato dalla scena del combattimento che hai visto tra Austin Butler e Timothée Chalamet.
È stato così intenso! Si sono già addestrati per questo e ci sono entrati. Avevano coltelli e la coreografia era molto coreografica e molto abile, ma era un po' spaventosa da guardare. Soprattutto perché lo faranno e poi diranno, beh, fallo di nuovo. E così lo hanno fatto molto. Lo hanno fatto magnificamente.

Ovviamente Dune esiste come libro dagli anni '60. Il film di David Lynch è uscito negli anni '80. Eri un fan?
Ho visto questo film e mi è piaciuto moltissimo. E a quel tempo, penso di avere un libro tascabile e, ovviamente, l'approccio era molto diverso.

Il primo libro è notoriamente denso, quindi quando l'ho preso in mano per la prima volta da adolescente, ho rinunciato dopo circa 10 pagine.
È un grande libro.

Hai davvero finito?
Non penso di averlo fatto. [Laughs] Meglio guardare il film.

Non dovrebbe esserci, ma c'è qualche pensiero sulla pensione? Vuoi semplicemente andare avanti e andare avanti?
Qualcuno mi ha detto che gli attori non vanno in pensione. Essi Prende in pensione e. Quindi immagino che un giorno il telefono smetterà di squillare e tutto finirà.

Stai attualmente girando la prossima stagione di? tagliare? Tu e John Turturro siete stati fantastici insieme nella prima stagione.
No, no. Penso di aver finito tagliare. Ero pronto a fare un certo numero di episodi con John Turturro. E penso che l'abbiamo finito la primavera scorsa. Lo sciopero degli attori ha interferito e abbiamo dovuto abbreviare alcune cose. Ma per quanto ne so, ho finito con tutto quello che avevo.

Dovremmo aspettarcelo? Durerà fino alla prima stagione?
Non lo so. Sai, non l'ho visto.

Ha interpretato l'Imperatore dell'Universo e ha appena compiuto 81 anni. Questo ti fa sentire diversamente nei confronti delle persone che sostengono che Biden sia troppo vecchio per essere presidente a quell’età?
Sì, sai, li sento parlare di questo. E penso di avere la stessa età di quel ragazzo. Penso che Biden sia davvero eccezionale e spero che possa continuare. Penso che stia bene.

Sarebbe un peccato per te non ospitare Sabato sera in diretta Almeno ancora una volta. È qualcosa che vorresti ancora rifare?
Lo scorso Halloween ci ho fatto una specie di incisione. Ma non so se ospitare lo spettacolo sia nelle carte. È questione che me lo chiedano.

Quindi se te lo chiedono, tu sarai lì.
Credo di si. SÌ.

C'è una bellissima canzone chiamata “Hacksack” dei Fountains of Wayne che te lo ricorda. Hai familiarità con questo?
NO.

L'idea è che il narratore sappia che la sua vecchia compagna di classe è famosa perché la vede in TV accanto a te. La linea è, [sings] “Ti ho visto parlare di Christopher Walken in TV.”
Dove posso trovarlo?

Potresti Lo troverai sicuramente su YouTube. C’è qualcosa di specifico che è ancora nella tua lista dei desideri per la tua carriera? C'è qualcosa che non hai fatto e che vorresti fare?
Interpreto un sacco di persone strane. Mi piacerebbe giocare. Sai, un cittadino serio, un uomo molto comune. Un uomo comune, forse un medico.

Ci sono molte delle tue battute che mi sono rimaste in testa. Quando ho eseguito la scansione con “Il ghiaccio si romperà”. Zona della morteTi sei sentito speciale?
Penso che fosse semplicemente una parte della scena e cose del genere arrivano sempre come una sorpresa. Fai qualcosa e diventa evidente. Ma in quel momento no, sicuramente non ci avevo mai pensato. Succede di tanto in tanto. È quasi come un incidente.

Comune

Ma deve riempirti di orgoglio sapere che hai molti momenti come questo che vivranno per sempre.
Grazie. Ce ne sono un paio, lo sai. Ottengo la scena della sorveglianza Pulp Fiction molto.

Oh si. Ci sono molti. Ho un debole per il monologo “Ci sono i topi”. Prendimi se ci riesci.
Esatto, topi!

READ  Lo sviluppatore di Spider-Man 2 valuta la durata del gioco rispetto al prezzo