Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

ConocoPhillips accetta di acquistare Marathon Oil con un accordo da 22,5 miliardi di dollari

ConocoPhillips accetta di acquistare Marathon Oil con un accordo da 22,5 miliardi di dollari

Apri Editor’s Digest gratuitamente

ConocoPhillips ha accettato di acquistare la rivale statunitense Marathon Oil in un accordo su tutte le azioni del valore di 22,5 miliardi di dollari, debito compreso, alla società con sede a Houston.

In base all’accordo, gli azionisti di Marathon riceveranno 0,255 azioni Conoco per ogni azione Marathon posseduta, che rappresenta un premio del 14,7% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni target del 28 maggio. Ciò conferisce a Marathon un valore aziendale di 22,5 miliardi di dollari, inclusi 5,4 miliardi di dollari netti. Credito, hanno annunciato mercoledì le società.

I colloqui tra le società sono stati riportati per la prima volta dal Financial Times. La transazione sarebbe l’ultima di una serie di mega-accordi che hanno rimodellato il settore energetico statunitense negli ultimi otto mesi, mentre le major petrolifere cercano di impossessarsi delle migliori risorse di shale rimanenti della nazione e consolidare un settore un tempo frammentato.

Lo scorso ottobre ExxonMobil e Chevron hanno concordato massicce acquisizioni con prezzi rispettivamente di 60 e 53 miliardi di dollari, innescando un’ondata di transazioni in tutto il settore, con aziende tra cui Occidental Petroleum e Diamondback Energy che hanno seguito l’esempio.

Conoco – il più grande produttore indipendente del mondo con una capitalizzazione di mercato di circa 139 miliardi di dollari – è in competizione da settimane con il rivale più piccolo Devon Energy per acquisire Marathon, hanno detto tre persone informate sulla questione.

Le azioni Marathon sono aumentate di oltre l’8% nel trading pre-mercato. Le azioni Conoco sono scese del 2,9%.

READ  Rivelati i pasti della prigione del Ringraziamento del 2021 di famosi prigionieri

All’inizio di quest’anno, Conoco ha perso contro Diamondback nella corsa per acquisire Endeavour Energy Resources, uno dei produttori privati ​​nel prospero bacino del Permiano del Texas e del Nuovo Messico.

Diamondback ha accettato un accordo da 26 miliardi di dollari per acquistare Endeavour a febbraio, con Conoco che ha lasciato Smarting dopo un ultimo disperato tentativo, secondo persone vicine all’accordo.

L’acquisizione di Marathon, che dovrebbe concludersi nel quarto trimestre del 2024, è la più grande di Conoco poiché ha approfittato della recessione indotta dal Covid per acquistare Conco Resources per 10 miliardi di dollari nel 2021.

Conoco ha affermato che l’accordo aumenterebbe immediatamente gli utili. Senza la transazione, la società ha annunciato un aumento del 34% del dividendo ordinario a partire dal quarto trimestre del 2024 e prevede di riacquistare 20 miliardi di dollari delle sue azioni nei primi tre anni successivi alla chiusura dell’accordo.

“Questa acquisizione di Marathon Oil amplia il nostro portafoglio e si adatta alla nostra struttura finanziaria, aggiungendo scorte di fornitura di alta qualità e a basso costo”, ha dichiarato mercoledì in una nota l’amministratore delegato di Conoco Ryan Lance.

Lance ha dichiarato a marzo che la fusione era “la cosa giusta da fare per il nostro settore”.

“Dobbiamo consolidare il nostro settore. Ci sono molti giocatori. “La misurazione e la diversità sono importanti negli affari”, ha detto in un’intervista alla CNBC.

Marathon possiede beni dal giacimento petrolifero di Bakken nel Nord Dakota all’Oklahoma, al Texas e alla regione del Permiano del New Mexico. Ha anche un’attività integrata nel gas nella Guinea Equatoriale.

La società risale al 1887, iniziando come Ohio Oil Company prima di essere fusa con la Standard Oil di JD Rockefeller. Dopo quasi un secolo come compagnia petrolifera integrata, nel 2011 ha scorporato la sua divisione di raffinazione Marathon Petroleum.

READ  Una folla ha preso d'assalto il sito del Tbilisi Pride Fest, costringendo la cancellazione dell'evento

Marathon è stata assistita nella transazione da Morgan Stanley e Kirkland & Ellis. Conoco è assistita da Evercore e Wachtel, Lipton, Rosen & Katz.