Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Durante la ricerca del presentatore televisivo scomparso viene ritrovato un corpo

Durante la ricerca del presentatore televisivo scomparso viene ritrovato un corpo

Secondo la BBC, durante la ricerca del presentatore televisivo Michael Mosley è stato trovato un corpo su un’isola greca.

La BBC ha detto che diverse persone hanno riferito questo, incluso il sindaco dell’isola, che è uno dei tanti che stanno perquisendo l’isola greca di Symi da quando Mosley è scomparso quattro giorni fa.

Anche le autorità, la famiglia di Mosley e i volontari stanno cercando il presentatore televisivo e credono che si trovasse in una remota zona montuosa. Una fonte della polizia ha detto alla BBC che il corpo, che non è stato ancora identificato ufficialmente, era morto “da diversi giorni”.

La notizia arriva poco dopo che la moglie di Mosley, Clare Bailey, ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma “non rinunceremo alla speranza”.

Mosley, 67 anni, è scomparso mercoledì pomeriggio dopo essere partito dalla spiaggia dell’isola. La coppia ha quattro figli e, secondo quanto riferito, si è recata sull’isola per aiutare nella ricerca.

Mosley è uno dei presentatori televisivi più noti del Regno Unito, essendosi fatto un nome in una serie di documentari su nutrizione e salute dopo aver inizialmente lavorato come produttore presso la BBC. È autore di numerosi libri sulla salute ed è accreditato di aver creato la popolare dieta 5:2, in cui le persone perdono peso riducendo l’assunzione per due giorni alla settimana. Conduce anche un podcast della BBC una cosa A proposito di salute fisica e mentale.

La dichiarazione di ieri di sua moglie diceva: “Sono passati tre giorni da quando Michael ha lasciato la spiaggia per fare una passeggiata. I giorni più lunghi e difficili per me e i miei figli.

READ  Diverse persone sono state uccise nel bombardamento israeliano di un convoglio di ambulanze: Ministero della Sanità a Gaza | Notizie sul conflitto israelo-palestinese

“La ricerca continua e la nostra famiglia è estremamente grata alla gente di Symi, alle autorità greche e al consolato britannico che stanno lavorando instancabilmente per aiutare a trovare Michael.”