Maggio 26, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Esclusivo: il produttore di veicoli elettrici Rivian taglia il 6% dei posti di lavoro a causa della guerra dei prezzi – Memorandum interno

Esclusivo: il produttore di veicoli elettrici Rivian taglia il 6% dei posti di lavoro a causa della guerra dei prezzi – Memorandum interno

SAN FRANCISCO, 1 febbraio (Reuters) – Rivian Automotive Company (Reno) Sta licenziando il 6% della sua forza lavoro nel tentativo di tagliare i costi mentre il produttore di auto elettriche, che già soffre di scarse riserve di liquidità e di un’economia debole, si prepara a una guerra dei prezzi a livello di settore.

Mercoledì, in una e-mail ai dipendenti che annunciava i tagli di posti di lavoro, il CEO RJ Scaringe ha affermato che la società sta concentrando le risorse sull’aumento della produzione di veicoli e sul raggiungimento della redditività. Reuters ha ottenuto una copia dell’e-mail.

I licenziamenti di Rivian arrivano tra il calo dei prezzi dei veicoli elettrici che è stato innescato dai recenti tagli di Tesla guidati da Elon Musk. (TSLA.O) e Ford Motor Company (FN).

Si prevede che le riduzioni dei prezzi di Tesla e Ford danneggeranno le startup di veicoli elettrici come Rivian e Lucid Group (LCID.O) e la startup britannica Access, che lunedì ha dichiarato che avrebbe licenziato metà del suo personale.

Nonostante una massiccia offerta pubblica iniziale nel novembre 2021, le azioni Rivian sono scese di quasi il 90% rispetto al picco di quel mese alla chiusura di martedì. Il titolo Rivian è sceso del 4% sul Nasdaq mercoledì, recuperando alcune perdite dopo la notizia dei tagli di posti di lavoro.

Ultimi aggiornamenti

Visualizza altre 2 storie

“Dobbiamo concentrare le nostre risorse sulla rampa e sul nostro percorso verso la redditività”, ha detto Scaringi nell’e-mail in cui si è scusato con i dipendenti per la necessità dei tagli.

Un portavoce di Rivian ha confermato che l’e-mail è stata inviata, ma ha rifiutato di commentare ulteriori informazioni.

READ  Una macchina per la risonanza magnetica intrappola un'infermiera in uno strano incidente

“emorragia di cassa”

“Stanno perdendo denaro e vorrebbero crescere a un ritmo molto più veloce, ma continuano a lottare con la rampa di produzione di veicoli elettrici e non sono stati in grado di ridurre significativamente i costi unitari”, ha affermato Garrett Nelson, analista di CFRA Research. “Crediamo che questo sia il motivo alla base di questa decisione”.

Rivian è focalizzata sull’aumento della produzione dei suoi camion R1 e furgoni per consegne EDV per i principali azionisti Amazon.com (AMZN.O), e lanciando la propria piattaforma R2, ha affermato. “I cambiamenti che stiamo annunciando oggi riflettono questa tabella di marcia focalizzata”.

Rivian, con sede a Irvine, in California, che ha circa 14.000 dipendenti, licenzierà 840 dipendenti con una mossa che non influirà sulle operazioni di produzione presso il suo stabilimento di Normal, Illinois.

Rivian, che aveva perso soldi su ogni veicolo costruito, ha mancato di poco Perdere Lo scorso anno ha fissato un obiettivo di produzione per l’intero anno di 25.000 veicoli, poiché ha affrontato le interruzioni della catena di approvvigionamento causate dalla pandemia di COVID-19. Aveva dimezzato quell’obiettivo in precedenza.

Per mantenere ulteriormente il flusso di cassa, Rivian alla fine dell’anno scorso Piani accantonati Costruire camion per le consegne in Europa con Mercedes (MBGn.DE). Rivian aveva precedentemente ritardato entro il 2026 il lancio pianificato di una famiglia più piccola di veicoli R2 presso l’impianto da 5 miliardi di dollari che sta costruendo in Georgia.

Lo scorso luglio, Rivian, che dovrebbe riportare i risultati del quarto trimestre il 28 febbraio, ha licenziato i dipendenti e sospeso alcuni programmi come parte di una più ampia ristrutturazione.

READ  Australia PMI, Giappone Jibun Flash PMI, festa del capodanno lunare

La società ha una capitalizzazione di mercato di 17,8 miliardi di dollari. Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti hanno raggiunto i 13,27 miliardi di dollari al 30 settembre 2022, in calo rispetto agli oltre 18 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Grafica Reuters

Reportage di Akash Sriram a Bangalore e Abhiroop Roy a San Francisco Montaggio di Ben Clayman e Nick Zieminski

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.