Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Europa, la luna di Giove, potrebbe avere meno ossigeno del previsto, una scoperta che potrebbe ostacolare la vita

Europa, la luna di Giove, potrebbe avere meno ossigeno del previsto, una scoperta che potrebbe ostacolare la vita

CAPE CANAVERAL, Florida (AP) – Una nuova ricerca suggerisce che la superficie ghiacciata di Europa, luna di Giove, contiene meno ossigeno di quanto si pensasse – e ciò potrebbe influenzare la vita, se esiste, che potrebbe nascondersi nell’oceano sotterraneo della luna.

Anche con poco o nessun ossigeno, i microbi potrebbero ancora vagare per l’oceano e si pensa che esistano miglia (chilometri) sotto la crosta ghiacciata di Europa. E poi chi lo sa, ha detto lo scienziato della NASA Kevin Manoche non è stato coinvolto nello studio pubblicato lunedì sulla rivista Nature Astronomy.

Hand ha affermato che è necessario ulteriore lavoro per confermare questi risultati, che sono in conflitto con le precedenti osservazioni al telescopio dell'ossigeno condensato nel ghiaccio di Europa, suggerendo una maggiore concentrazione di ossigeno.

Il nuovo studio si basa sui dati raccolti dalla navicella spaziale Juno della NASA durante un sorvolo particolarmente ravvicinato di Europa nel 2022, a sole 219 miglia (353 chilometri) di distanza.

Un team americano-europeo ha calcolato che ogni secondo sulla superficie di Europa vengono prodotte tra 6 e 18 kg di ossigeno.

Le stime precedenti avevano una diffusione molto più ampia, con un massimo di 2.245 libbre (1.100 chilogrammi) di ossigeno prodotti al secondo. “A meno che la produzione di ossigeno in Europa non fosse molto più elevata in passato”, le nuove misurazioni forniscono “un intervallo più ristretto per supportare l’abitabilità”, hanno scritto i ricercatori.

Questo ossigeno si forma con l'idrogeno quando la radiazione di Giove fa esplodere l'involucro globale di acqua ghiacciata di Europa.

L'autore principale James Salai dell'Università di Princeton ha affermato che il sorvolo di Giunone è stata la prima volta che un veicolo spaziale ha “annusato direttamente” l'oceano di Europa. “Non vediamo l'ora di sbirciare dietro il sipario della sua complessa ecologia”, ha detto in una e-mail.

READ  Instabilità all'inizio del sistema solare - implicazioni per il misterioso "Pianeta 9"

Sebbene si tratti di “un ambito molto più ristretto di quanto pensassimo in precedenza, c'è ancora molto che possiamo imparare”, ha affermato Szalay.

Non si sa quanto ossigeno sfugga nell'atmosfera lunare, quanto rimanga nel ghiaccio e quanto possa finire nel mare sotterraneo.

La NASA prevede di lanciare Europa Clipper questo autunno. La navicella spaziale effettuerà dozzine di sorvoli ravvicinati di Europa – all’incirca delle dimensioni della nostra Luna – mentre orbita attorno al pianeta gigante gassoso.

___

Il Dipartimento Salute e Scienza dell'Associated Press riceve il sostegno del Science and Education Media Group dell'Howard Hughes Medical Institute. AP è l'unico responsabile di tutti i contenuti.