Giugno 24, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fonti – I Falcons assumeranno il DC Raheem Morris dei Rams come allenatore

Fonti – I Falcons assumeranno il DC Raheem Morris dei Rams come allenatore

ATLANTA – I Falcons guardano indietro al loro passato e cercano di assicurarsi il futuro.

I Falcons hanno in programma di assumere Raheem Morris come nuovo allenatore, hanno riferito fonti ad Adam Schefter di ESPN giovedì, rendendo il proprietario dei Falcons Arthur Blank il primo ex allenatore della NFL che Morris ha assunto nei suoi oltre 20 anni come franchigia.

L'assunzione di Morris arriva dopo una vasta ricerca che ha incluso 14 candidati, tra cui l'ex allenatore dei New England Patriots Bill Belichick, l'ex allenatore dei Tennessee Titans Mike Vrabel e l'ex allenatore del Michigan Jim Harbaugh, che è stato assunto mercoledì come nuovo allenatore dei Los Angeles Chargers.

Morris è stato uno dei quattro allenatori ad avere una seconda intervista con il club. Gli altri sono Belichick, il coordinatore offensivo degli Houston Texans Bobby Slowik e il coordinatore difensivo dei Carolina Panthers Ejiro Evero. I Falcons sono l'unica squadra con cui Belichick ha avuto colloqui e hanno deciso di andare in una direzione diversa.

Segna un ritorno a Flowery Branch, in Georgia, per Morris, che è stato allenatore ad interim dell'Atlanta per 11 partite nel 2020, dopo che il club ha licenziato Don Quinn a metà stagione. Morris è andato 4-7 con la squadra, ma non gli è mai stato offerto un lavoro a tempo pieno. Invece, il club ha assunto Arthur Smith.

READ  Un agente della Polizia di Stato del New Mexico è stato ucciso in un'imboscata dall'autista che stava cercando di aiutare, dice la polizia

Ora, tre anni dopo e dopo che Smith è stato licenziato dai Falcons l'8 gennaio, i Falcons hanno deciso di tornare da Morris e assumerlo come allenatore a tempo pieno.

Morris, 47 anni, ha trascorso le ultime tre stagioni come coordinatore difensivo dei Los Angeles Rams, inclusa una vittoria al Super Bowl con i Rams nel 2021.

Questo è il secondo periodo di Morris come capo allenatore a tempo pieno della NFL. In precedenza ha allenato al Tampa Bay, dove è andato 17-31 in tre stagioni dal 2009 al 2011.

Morris si è poi trasferito a Washington come allenatore dei difensori dal 2012 al 2014, prima del suo primo periodo con i Falcons: prima come coordinatore del gioco dei passaggi difensivi nel 2015 e poi come allenatore dei ricevitori dal 2016 al 2019, servendo anche come assistente capo dell'Atlanta. allenatore. .

È stato nominato coordinatore difensivo dei Falcons nel 2020 ed è stato sostituito come capo allenatore ad interim dopo il licenziamento di Quinn.

Ha preso il posto di Smith, che è stato licenziato dopo tre stagioni 21-30. Morris eredita una difesa che comprende la sicurezza All-Pro della seconda squadra Jesse Bates III, il cornerback AJ Terrell e l'estremità difensiva Grady Jarrett. Ha anche giocatori di talento di livello esperto – placcaggio sinistro Jake Matthews e guardia destra – nel tight end Kyle Pitts, il ricevitore Drake London, i running back Bijaon Robinson e Tyler Algier e due guardalinee offensivi che erano lì l'ultima volta con Atlanta. Chris Lindstrom.

Morris è cresciuto nel New Jersey e in seguito ha giocato a football universitario all'Hofstra di Long Island, dove ha iniziato la sua carriera da allenatore come assistente laureato. Si è trasferito alla Cornell nel 1999 come allenatore dei difensori prima di tornare all'Hofstra come allenatore dei difensori dal 2000 al 2001, quindi ha trascorso il suo primo periodo nella NFL come assistente difensivo con i Buccaneers.

READ  Guerra in Ucraina: Kiev colpita da missili e droni "eccezionalmente densi".

Dopo che Morris si sarà sistemato con il suo staff, il suo primo compito sarà capire la situazione del quarterback. Taylor Heinicke e Desmond Ridder sono nel roster, ma Blank ha definito il gioco del quarterback della squadra la scorsa stagione “poco brillante” ed è stato uno dei motivi che hanno portato al licenziamento di Smith.