Giugno 24, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Galaxy Cluster Warp Space and Time, mostrato dal telescopio James Webb

Galaxy Cluster Warp Space and Time, mostrato dal telescopio James Webb

Cavalluccio marino cosmico
ESA/Webb, NASA e CSA, J. Rigby

  • Il James Webb Telescope della NASA ha rilasciato nuove immagini cosmiche di “archi e strisce” galattici nello spazio.
  • Le galassie piegano lo spazio e il tempo in un fenomeno noto come lente gravitazionale.
  • Questo effetto aiuta anche a ingrandire le galassie lontane.

Nuove immagini di “archi e strisce” galattici nello spazio rilasciate dal telescopio James Webb della NASA mostrano come potrebbe apparire un fenomeno chiamato lente gravitazionale.

La lente gravitazionale è una distorsione letterale dello spazio-tempo. Si verifica quando un corpo celeste con una grande forza gravitazionale “provoca una curvatura sufficiente dello spazio-tempo che il percorso della luce attorno ad esso è visivamente piegato, come da una lente”, Lo spiega l’Agenzia spaziale europea.

In sostanza, il globo distorce le galassie e le stelle dietro di esso a una persona che guarda da lontano.

La lente gravitazionale ha anche un effetto di ingrandimento, che la rende utile per gli scienziati che studiano galassie lontane che possono essere molto difficili da individuare. L’ammasso di galassie SDSS J1226+2149 mostrato in questa nuova immagine si trova a circa 6,3 miliardi di anni luce di distanza, nella costellazione della chioma di Berenice, secondo l’Agenzia spaziale europea.

Grazie a questo effetto, NIRCam, la sua webcam principale nel vicino infrarosso, è stata in grado di catturare un’immagine della telecamera più chiara e luminosa. Galassia cosmica del cavalluccio marino Appare come un “arco lungo, luminoso e deformante che si propaga vicino al cuore” nel quadrante inferiore destro.

Il rivoluzionario telescopio spaziale, che continua a catturare alcune delle immagini più chiare e nitide dei confini più remoti dell’universo, l’anno scorso ha ottenuto tramite lente gravitazionale un’immagine dell’ammasso di galassie SMACS 0723. L’immagine “Deep Field”, che è stata la prima a colori immagine La NASA ha rivelato da Webb l’11 luglio Galassie di oltre 13 miliardi di anni.

READ  veloce! Qualcuno prenda questo libro di dottore.
La prima immagine infrarossa in campo profondo del James Webb Space Telescope, rilasciata l’11 luglio 2022.
NASA, ESA, CSA e STScI

Le immagini, pubblicate a ottobre, includevano un gruppo di stelle a 5,6 miliardi di anni luce di distanza. La luce proveniente dal sistema MACS0647-JD è piegata e amplificata dall’enorme gravità dell’ammasso di galassie MACS0647.