Maggio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gare da ricordare all’Auto Club Speedway – NASCAR Talk

Gare da ricordare all’Auto Club Speedway – NASCAR Talk

NASCAR visita la versione da due miglia dell’Auto Club Speedway per l’ultima volta Fine di questa settimana. Lascia che ti salutiamo ricordando cinque gare che illustrano la trasformazione della pista da noiosa ad amabile.

1997: Prima gara

La California Speedway, come era originariamente conosciuta, era una delle quattro piste che hanno debuttato alla fine degli anni ’90. A differenza delle nuove tracce in TexasE Las vigas E fattoriaLa pista a forma di D della California era di due miglia con curve di 14 gradi.

La NASCAR Cup Series non ha corso nel sud della California dalla chiusura del Riverside International Raceway nel 1988. Nel fine settimana, il californiano Jeff Gordon aveva collezionato sei bandiere a scacchi in 14 gare.

La gara di apertura prevedeva lunghe corse con bandiera verde (in media 45,6 giri) e 21 cambi di vantaggio. Gordon ha condotto 113 giri su 250battendo il secondo e terzo classificato Dale Jarrett e Terry Labonte.

La gara di 250 giri (500 miglia) ha richiesto tre ore e 13 minuti, solo 10 minuti in più rispetto alla gara di 400 miglia del 2022.

2004: la vittoria di Gordon evidenzia un problema

Le piste completamente nuove sono entusiasmanti in virtù del fatto di essere nuove, ma raramente sono ottime per le corse. Il nuovo asfalto offre traiettorie limitate e rende difficili i sorpassi. Quando un pilota ottiene il comando al California Speedway, di solito lo mantiene per un po’.

In sei delle sette gare precedenti, un pilota aveva condotto 100 o più giri su 250. L’eccezione è stata il 2001, quando Rusty Wallace ha condotto solo 95 giri.

READ  Il documentario dei Patriots "Dynasty" rivela quanto fosse pessima la relazione tra Brady e Belichick

DI PIÙ: Ricky Stenhouse Jr. riflette sulla sua strada verso la vittoria alla Daytona 500

Nel 2004, Gordon ha condotto 81 giri verso la vittoria. Ma lui, come Wallace tre anni prima, ha condotto gli ultimi 47 giri. È stata la quarta gara su otto senza cambi di vantaggio negli ultimi 40 giri.

Il più vicino a un sorpasso in ritardo è stata la prima vittoria di Gordon in pista. Ha condotto gli ultimi 11 giri.

Ma Gordon non ha vinto solo la gara. Il suo margine di vittoria di 12,87 secondi è il più ampio nella storia della Track Cup Series.

2011: primo passaggio all’ultimo giro per vincere

L’avanzamento dell’asfalto in quello che oggi si chiama Auto Club Speedway ha aiutato la gara. I sorpassi per l’anteriore sono stati effettuati verso la fine della gara: due giri sotto la bandiera a scacchi nel 2006, a distanza di 10-25 giri l’uno dall’altro.

Ma La partecipazione si rifiuta e problemi di calore che hanno afflitto le gare. Nel 2010, la corsa è stata ridotta da 500 miglia a 400 miglia. E nel 2011, l’Auto Club Speedway è tornato a una gara all’anno.

Un altro nativo della California, Kevin Harvick, ha vinto l’unica gara nel 2011 superando Kyle Busch all’ultimo giro. Harvick ha condotto un giro della gara. Poiché le corse a tappe non erano ancora state inventate, contava solo il percorso.

Tre delle quattro gare successive sono state caratterizzate anche da passaggi all’ultimo giro, come mostrato nella tabella sottostante.

2018: viene trovato Martin Truex Jr Il pacchetto grammaticale perfetto – per lui

I margini di vittoria sono diminuiti nel corso degli anni, come mostra il grafico sottostante. Escludendo le gare terminate con cautela, sei delle sette gare tra il 2010 e il 2017 hanno avuto margini di vittoria inferiori al secondo.

READ  Chi è Chris Striveler? Uno sguardo allo staff tecnico dei Jets che ha sostituito Zack Wilson
I tre spazi vuoti sono gare terminate con un’ammonizione.

NASCAR ha cambiato i pacchetti di regole mentre cerca il modo migliore per progettare la sua auto di prossima generazione. Nel 2018, il campione in carica della Cup Series Martin Truex Jr. era in corsa per la squadra che chiuderà la fine dell’anno. Il nuovo pacchetto si adattava a Truex, che ha vinto il titolo ed entrambe le tappe. Ha condotto 125 dei 200 giri della gara e ha vinto la gara con un giro di 11,685 secondi, il secondo più grande margine di vittoria in pista.

2022: La prima gara Next Generation

La prima gara Next-Gen all’Auto Club Speedway è stata la terza gara Next-Gen in assoluto. I numeri lo dimostrano.

La gara del 2022 ha pareggiato il 2008 per la maggior parte delle ammonizioni con 12. Ma il campo del 2022 ha ridotto lo stesso numero di avvisi a 400 miglia del campo del 2008 che ha superato le 500 miglia. Questa gara ha anche stabilito il record per il maggior numero di giri di cautela: 59 su 400 o il 14,75% della gara.

Negli anni precedenti, da 20 a 25 piloti ruotavano nel corso di una stagione. Tuttavia, questa gara prevedeva cinque giri. Chase Elliott, che è andato in testacoda quattro volte in tutto il 2022, è andato in testacoda due volte in gara. (Elliott ha ricevuto un piccolo aiuto per entrare nella seconda curva). Tra le prove e la gara, Ross Chastain ha distrutto due auto. Kyle Larson ha vinto la gara.

Ma l’Auto Club Speedway era migliorato così tanto che la maggior parte dei conducenti era contraria al cambio di corsia. La recente vendita da parte della NASCAR di gran parte del terreno che circonda la superstrada lascia incerte le corse della NASCAR nel sud della California.

READ  James Harden pensa di tornare free agent ai Rockets

I team hanno un anno in più di esperienza con l’auto di nuova generazione. La gara di questo fine settimana dovrebbe dirci se la nuova vettura è difficile da guidare su questo tipo di tracciato o se i piloti hanno solo bisogno di un po’ di tempo per imparare a usare la nuova macchina. Questo, a sua volta, potrebbe avere enormi implicazioni per la parità delle auto.