Gennaio 28, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

General Motors riguadagna la leadership nelle vendite di auto americane da Toyota

4 gennaio (Reuters) – General Motors Corp (GM.N) Mercoledì ha registrato un aumento del 2,5% delle vendite di auto nuove negli Stati Uniti nel 2022, superando Toyota Motor Corp. (7203.T)Ciò ha contribuito a mitigare la carenza di scorte e la forte domanda di auto e camion.

General Motors, che ha perso il suo posto come principale casa automobilistica americana alla fine del 2021 per la prima volta dal 1931, ha dichiarato che le sue vendite annuali sono salite a 2.274.088 veicoli lo scorso anno, superando le vendite annuali di Toyota di 2.108.458 unità in una gara molto seguita.

La carenza di scorte, causata dall’aumento dei costi dei materiali e dalla continua carenza di chip, si è estesa fino al 2022, bloccando la produzione di molte case automobilistiche, in particolare i marchi asiatici, e facendo aumentare i prezzi di auto e camion.

La Toyota è stata tra quelle colpite duramente, costringendo la casa automobilistica ad abbassare il suo obiettivo di produzione per l’intero anno a novembre. I dati di mercoledì hanno mostrato che le vendite di SUV, un segmento chiave, sono diminuite dell’8,6% nel 2022.

Hyundai Motore America (005380.KS) Mercoledì ha dichiarato di aver venduto 724.265 veicoli l’anno scorso, in calo del 2%.

Lo scorso anno le vendite di auto negli Stati Uniti a livello di settore dovrebbero essere di circa 13,9 milioni di unità, in calo dell’8% rispetto al 2021 e del 20% rispetto al picco del 2016, secondo il consulente del settore Cox Automotive.

Alcuni osservatori del settore sono anche preoccupati che gli aumenti dei prezzi da parte delle case automobilistiche per allentare le pressioni inflazionistiche e l’aumento dei tassi di interesse influenzino le vendite di nuove auto nel nuovo anno.

READ  I funzionari della Fed vedono i tassi di interesse statunitensi aumentare ulteriormente

“Prevediamo che il 2023 manterrà un alto livello di rischio e incertezza poiché molti mercati potrebbero affrontare una recessione”, ha affermato Jeff Schuster, responsabile delle previsioni globali di LMC Automotive.

Le case automobilistiche dovranno iniziare a incentivare gli acquirenti, una tendenza che si è arrestata brevemente durante la pandemia poiché produttori e concessionari hanno lottato per soddisfare la domanda, ha affermato il mercato automobilistico TrueCar.

Segnalazione aggiuntiva di Aishwarya Nair e Nathan Gomez a Bengaluru; Montaggio di Shilpi Majumdar

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.