Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I display Micro LED si collegano come i pezzi di un puzzle nel concetto multi-display di HP

I display Micro LED si collegano come i pezzi di un puzzle nel concetto multi-display di HP
Ingrandire / Sì, ci sono schermi più grandi là fuori, ma esiste un modo migliore per ottenere una configurazione a triplo schermo?

In una rivelazione tecnica pubblicata questo mese, HP ha esplorato il concetto di un display Micro LED che consentirebbe ai consumatori di utilizzare facilmente più configurazioni di display diverse attraverso l’uso di “mattoncini simili a Lego”. HP non ha piani immediati per realizzare quelli che chiama “display Micro LED montabili”, ma la sua discussione esplora un potenziale modo per semplificare il multitasking con più display.

Carta HP [PDF], scritto da scienziati e ingegneri tecnici HP, discute un display teorico che supporta la facile aggiunta di più display piatti o curvi sui lati sinistro, destro o inferiore (gli autori notano che anche le estensioni superiori potrebbero essere possibili ma che stavano “provando per mantenere gestibile il numero di configurazioni.” ). La configurazione utilizzerà un monitor “primario” da 12 x 12 pollici dotato di un cavo collegato al sistema collegato. Il sistema operativo del computer sarà in grado di visualizzare la configurazione del display come uno, due o più display e gli interruttori fisici consentiranno agli utenti di disattivare rapidamente i display.

Non è un prodotto reale

Il rapporto di HP è semplicemente una divulgazione tecnica, che le aziende spesso pubblicano per supportare potenziali richieste di brevetto. Quindi probabilmente non vedremo mai HP rilasciare “display Micro LED montabili” come descritto. Un portavoce di HP mi ha detto:

I team tecnici HP esplorano costantemente nuovi modi per sfruttare le tecnologie più recenti. I display Micro LED montabili nella descrizione tecnica sono concettuali, ma HP ha trasformato concetti precedenti come questo in prodotti e soluzioni commercialmente validi.

Vi è inoltre un crescente interesse nel rendere gli spazi di lavoro multi-monitor più facili da configurare e navigare, anche attraverso una connettività più veloce, una migliore selezione delle porte, dock migliorati e display più sottili. A gennaio, Samsung aveva preso in giro un concept chiamato The Link che mostrava sottili display LED 4K da 32 pollici collegati tra loro “senza un cavo separato”. Samsung inizialmente aveva affermato che i display si sarebbero collegati tramite Pogo Pin, ma questo è stato fatto in seguito Questo è stato rivisto.

READ  Genshin Impact Mesmerizing Dream At Sea Eventi Web Risposte e premi

Come vedrai, c’è molto di più su cui lavorare rispetto a quanto previsto dal concept HP per realizzare un prodotto reale.

Impostazioni multischermo regolabili

L’articolo di HP approfondisce il modo in cui i display, collegati tramite pogo pin o lettori e tag RFID, possono abilitare diverse configurazioni per display singoli e multipli a seconda delle esigenze dell’utente.

Il concetto di HP collega le estensioni ai display primari “come una sega” e utilizza anche dei magneti per facilitare l’allineamento. Gli autori spiegano:

Il collegamento da centro a campata include un collegamento elettrico, consentendo un collegamento continuo all’unità base. Saranno collegati fisicamente solo a metodi che funzioneranno correttamente come display. I magneti nelle coperture del collegamento negativo e nei bordi dell’estensione sono abbastanza forti da tenere insieme i display adiacenti, ma non abbastanza forti da sostenere il peso dell’estensione.

Gli autori forniscono diversi esempi di come gli utenti possono creare display di dimensioni diverse con pannelli diversi. Gli utenti suggeriti includono un editor video che potrebbe utilizzare uno schermo più grande per i video con uno schermo più piccolo per gli strumenti di modifica. Il documento discute anche ulteriori potenziali innovazioni, come l’utilizzo di diversi tipi di tecnologia, come eInk, per i display accessori.

Come con qualsiasi configurazione multischermo, i bordi o i livelli visivi a cui si connettono i display potrebbero distrarre gli utenti. Il documento propone una soluzione ideale che utilizza “i raggi provenienti dai pixel vicini ai confini tra i pannelli adiacenti” per “propagarsi oltre i confini senza alcuna distorsione causata da riflessione o rifrazione”.