Febbraio 2, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I fan del cinema possono citare in giudizio per trailer fuorviante, American Movie Judge Rules

Un giudice statunitense ha stabilito che i fan del cinema delusi dal fatto che il loro attore preferito sia stato escluso da un film dopo essere apparso nel trailer potrebbero citare in giudizio lo studio per falsa pubblicità.

dicono due cinefili Immagini universali Ieri li ha indotti a noleggiare un film del 2019 perché il trailer mostrava l’attore Ana de Armas.

Peter Michael Rosa di San Diego e Connor Wolfe del Maryland affermano di aver addebitato più di $ 3,99 ciascuno per guardare la commedia di Richard Curtis su Amazon Prime, solo per scoprire che de Armas non aveva effettuato il taglio finale.

Un’azione legale collettiva intentata all’inizio di quest’anno sostiene che i fan sono stati indotti ad aspettarsi che la star cubana appaia in primo piano in No Time To Die. Tuttavia, “non hanno ricevuto un film in nessuna veste Ana de Armas Niente affatto”, dice la causa, che è stata riportata dai media statunitensi venerdì.

Di conseguenza, ha aggiunto la causa, “a questi consumatori non è stato fornito alcun valore per il loro noleggio o acquisto”.

Ana de Armas a Los Angeles il mese scorso. Foto: Newspix International

La Universal aveva chiesto al giudice distrettuale degli Stati Uniti Stephen Wilson di archiviare la denuncia, sostenendo che i trailer sono protetti dal primo emendamento alla costituzione degli Stati Uniti, che garantisce la libertà di parola.

Ma nella sua sentenza di giovedì, Wilson ha respinto l’argomentazione dello studio, affermando che le offerte sponsorizzate sono retorica commerciale e sono soggette alle leggi in materia di pubblicità onesta.

“In sostanza”, ha scritto il giudice, “un trailer è una pubblicità progettata per vendere un film fornendo ai consumatori un’anteprima del film”.

Non è stato possibile raggiungere immediatamente un rappresentante della Universal.

La causa chiede almeno $ 5 milioni per conto dei fan delusi.

Gli avvocati si incontreranno di nuovo per il caso il 3 aprile.

“Yesterday” di Danny Boyle racconta la storia di un musicista, interpretato da Himesh Patel, che viene catapultato in una realtà alternativa dove i Beatles non esistono.

Ha raggiunto la fama mondiale lanciando il catalogo arretrato dei Fab Four come suo.

De Armas, 34 anni, che è apparsa anche in Knives Out del 2019, è stata originariamente scelta per il film, apparendo nel trailer e in alcune pubblicità, ma il suo ruolo non è arrivato alla versione finale, secondo la causa.

READ  Chris Pine spiega perché ha i capelli lunghi e la barba