Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il chip M3 Pro è appena più veloce del chip M2 Pro in un risultato di benchmark non verificato

Il chip M3 Pro è appena più veloce del chip M2 Pro in un risultato di benchmark non verificato

Secondo un nuovo rapporto, il nuovo chip M3 Pro di Apple con CPU a 12 core offre prestazioni della CPU leggermente più veloci rispetto al chip M2 Pro con CPU a 12 core. Punteggio Geekbench 6 Avvistato oggi Vadim YurievCo-conduttore del canale YouTube Max Tech. Questo è solo un risultato di riferimento, quindi sono necessari più risultati per garantire la precisione.


Lunedì Apple ha annunciato i nuovi modelli MacBook Pro da 14 e 16 pollici con i chip M3, M3 Pro e M3 Max. Questo è il risultato standard Sembra Per il modello da 14 pollici, in base all’ID del modello “Mac15.6” elencato.

Il risultato mostra che l’M3 Pro ha ricevuto un punteggio single-core di 3.035 e un punteggio multi-core di 15.173. Se questi risultati sono accurati, l’M3 Pro è fino al 14% più veloce dell’M2 Pro in termini di prestazioni single-core, ma solo fino al 6% più veloce. In termini di prestazioni multi-core Per le attività e i flussi di lavoro più impegnativi.

Sia l’M2 Pro che l’M3 Pro sono dotati di un massimo di 12 core CPU, ma l’M3 Pro ha solo sei core ad alte prestazioni e sei core ad alta efficienza, mentre l’M2 Pro ha otto core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza. Pertanto, mentre l’M3 Pro è prodotto utilizzando il processo a 3 nm di TSMC, rispetto a quello a 5 nm dell’M2 Pro, i guadagni in termini di prestazioni derivanti dal chip sono ridotti poiché ci sono meno core di prestazioni. L’M3 Pro ha anche il 25% in meno di larghezza di banda della memoria e meno core GPU rispetto all’M2 Pro.

READ  God of War: Ragnarok DualSense Controller ora disponibile per il preordine

Limitando il numero di core ad alte prestazioni nell’M3 Pro, Apple ha creato una maggiore differenziazione tra M3 Pro e M3 Max, che ha fino a 12 core ad alte prestazioni. Tuttavia, di conseguenza, l’M3 Pro è solo leggermente più veloce dell’M2 Pro.

I risultati di Geekbench 6 all’inizio di questa settimana hanno mostrato che l’M3 Max è fino al 45% più veloce dell’M2 Max, mentre il chip M3 standard è fino al 20% più veloce del chip M2 standard, quindi l’M3 Pro è il chip meno migliorato di sempre. Serie. Naturalmente, l’M3 Pro rappresenta ancora un aggiornamento significativo per chi proviene da Mac basati su Intel. L’M3 Pro è anche fino al 20% più veloce del chip M1 Pro, il che è un buon miglioramento.

Come sempre, i benchmark forniscono un utile punto di riferimento, ma le prestazioni nel mondo reale possono variare.

I nuovi modelli di MacBook Pro possono essere ordinati ora e le configurazioni M3 e M3 Pro inizieranno ad arrivare ai clienti e verranno lanciate nei negozi martedì 7 novembre. Le configurazioni M3 Max verranno lanciate più avanti a novembre.