Maggio 25, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Incendio del traghetto greco: passeggeri evacuati mentre la nave prende fuoco

Incendio del traghetto greco: passeggeri evacuati mentre la nave prende fuoco

A bordo dell’Euroferry Olympia c’erano 239 passeggeri e 51 membri dell’equipaggio, secondo una dichiarazione della Guardia Costiera.

Non ci sono state segnalazioni immediate di morti o feriti gravi.

La nave batteva bandiera italiana e si trovava a nord-est dell’isola di Erica, vicino a Corfù, quando è scoppiato l’incendio.

Era in viaggio da Igoumenitsa, nella Grecia nord-occidentale, a Brindisi, nell’Italia meridionale.

La Guardia Costiera ha ricevuto una chiamata per l’incendio sulla nave intorno alle 4:30 ora locale.

Secondo Reuters, la maggior parte dei passeggeri è salita a bordo di navi di soccorso ed è stata portata nella vicina isola di Corfù.

In un comunicato stampa venerdì, la guardia costiera greca ha affermato che il processo di registrazione e identificazione dei passeggeri soccorsi è in corso.

Un video pubblicato sul sito di notizie greco Proto Thema mostrava il traghetto di 183 metri in fiamme in mezzo a pennacchi di fumo. La festa del lavoro risuonava dagli altoparlanti.

Un portavoce di Grimaldi Lines, il proprietario di Euroferry Olympia, ha detto a Reuters che mentre la causa dell’incendio era sotto inchiesta, c’erano indicazioni che fosse iniziato all’interno della stiva della nave.

La stazione pubblica greca ERT ha mostrato immagini dal vivo di barche che trasportavano passeggeri ed è arrivata al porto di Corfù.

Parlando all’ERT, il direttore dell’ospedale di Corfù Leonidas Rubatis ha confermato che tre passeggeri con ferite lievi sono stati portati a scopo precauzionale e che anche il bambino doveva essere esaminato a scopo precauzionale.

Nel 2014, 10 persone sono state uccise quando si trattava di un’auto che trasportava 466 passeggeri e membri dell’equipaggio ha preso fuoco Durante la navigazione dalla Grecia all’Italia.