Agosto 9, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Incendio nel Bronx: l’ambasciatore Cambian negli Stati Uniti afferma che l’incendio è stato uno ‘shock per il nostro Paese’

Le autorità affermano che 19 persone sono state uccise in un devastante incendio in un condominio residenziale nel Bronx, New York. Più di 60 persone sono rimaste ferite, alcune in condizioni di pericolo di vita, secondo i funzionari della città.

“Molti dei gambiani che sono venuti qui, penso che siano rimasti lì prima di andare altrove. Questo è il primo porto, questo edificio. . “È molto triste che questo orribile e tragico incidente abbia causato così tante vittime e così tanti hanno combattuto per la propria vita”.

Gli Stati Uniti hanno una comunità di diaspora Combian in crescita Con circa 8.000 Immigrati Campionati.

Federa ha viaggiato da Washington, DC a New York dopo aver appreso dell’incendio, che secondo lui ha distrutto una comunità intima non solo a New York ma anche nell’Africa occidentale.

“Il Gambia è un paese molto piccolo, con una popolazione di 2 milioni di abitanti. Tutti conoscono tutti. Siamo tutti coinvolti. Questo è uno shock per il nostro paese in questo momento”, ha affermato l’ambasciatore del Gambia.

Fedora ha detto alla Galileus Web che sarebbe andato in ospedale per parlare con le vittime dell’incendio. Ha detto che stava ancora lavorando con i funzionari della città per determinare quanti gambiani fossero stati colpiti, ma ha detto che non c’era dubbio che l’incendio avesse devastato la comunità.

Fedora ha detto che è riuscito a scappare dopo aver parlato con i gambiani che vivevano nell’edificio.

“Hanno storie spaventose”, ha detto. “Era così triste… non l’ho mai visto in vita mia. È così triste. È così grande.”

Il sindaco di New York City Eric Adams ha affermato che questo inferno è uno dei peggiori che la città abbia mai vissuto nei tempi moderni.

READ  La magistratura fa causa alla Penguin Random House per l'accordo Simon & Schuster