Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Joey Logano vince la gara NASCAR All-Star; Stenhouse Jr. combatte Kyle Busch

Joey Logano vince la gara NASCAR All-Star;  Stenhouse Jr. combatte Kyle Busch

Joey Logano ha fornito i fuochi d’artificio in pista con una prestazione dominante domenica sera, ma Ricky Stenhouse Jr. e Kyle Busch hanno avuto un vero e proprio bagliore che ha concluso il fine settimana nella NASCAR All-Star Race al North Wilkesboro Speedway.

Il polesitter Logano ha messo la sua Ford n. 22 in testa, stabilendo un record di 199 giri su 200 e guadagnando una borsa di 1 milione di dollari, vincendo la Cup Series All-Star Race a North Wilkesboro, nella Carolina del Nord.

Senza un altro set di gomme morbide, Logano è rimasto fuori quando la NASCAR ha lanciato la sua prevista cautela finale a 50 giri dalla fine, mentre molti in campo hanno indossato gomme nuove.

Il vincitore della gara All-Star del 2016 è poi rimasto davanti a Denny Hamlin vincendo la gara senza punti per 0,636 secondi.

“Siamo venuti qui, abbiamo provato e fatto oltre 800 giri di test sugli pneumatici”, ha detto Logano. “Vorrei che questo contasse punti, ma un milione di dollari andrebbe altrettanto bene.”

Al terzo posto si è classificato Chris Buescher, protagonista di due finali drammatici nelle ultime due settimane.

Un giorno dopo le qualifiche per la 500 Miglia di Indianapolis, il vincitore della gara All-Star Kyle Larson è arrivato allo speedway in elicottero circa 90 minuti prima della bandiera verde. È tornato a casa al quarto posto mentre Ryan Blaney è arrivato quinto.

Dopo che Busch è stato schiacciato contro il muro con Stenhouse direttamente davanti a lui, la Chevrolet n. 8 di Busch ha catturato la n. 47 di Stenhouse e lo ha trasformato nel muro della curva 2 al secondo giro per la prima cautela.

READ  Preakness 2024: conquista le vittorie di Gray e pone fine alla candidatura alla Tripla Corona di Mystik Dan

Uno Stenhouse arrabbiato ha quindi parcheggiato la sua Chevrolet danneggiata ai box di Busch e ha affrontato il capo dell’equipaggio di Busch, Randall Burnett.

Questo è stato riportato dopo la gara.

Con la sua vettura che si è ritirata dopo due giri, Stenhouse è stato costretto a rimanere sulla superstrada di 0,625 miglia, che ha solo un portellone posteriore per uscire dal campo interno e nessun tunnel. Ha promesso che avrebbe visto Bush la prossima volta.

I due si sono trovati faccia a faccia nel camion da trasporto di Bush e hanno espresso le loro divergenze. Poi Stenhouse improvvisamente colpì con un gancio destro la guancia sinistra del due volte campione della Coppa, e scoppiò una rissa.

“Non sono sicuro del motivo per cui fosse così arrabbiato”, ha detto Stenhouse. “Ha colpito la recinzione, è uscito dal muro e si è schiantato contro di me. Mentre gli parlavo, continuava a dire che l’avevo colpito.”

“È una frustrazione accumulata per il modo in cui parla continuamente di me. So che è frustrato perché non si comporta più come prima. Lo capisco.”

Logano, Buescher, Blaney e Brad Keselowski – tutti piloti rimasti fuori con gomme morbide dopo l’ammonizione di Stenhouse – hanno seguito il ritmo per 50 giri.

La Ford di Logano è rimasta davanti, ma la Toyota numero 23 di Bubba Wallace ha lottato porta a porta con Logano per 25 giri per rimanere davanti, e lo ha fatto quando la seconda bandiera gialla, una bandiera intrecciata, sventolava a metà percorso per forzare una pit stop.

Con le cinque vetture con gomme morbide che hanno ottenuto tempi uguali o migliori rispetto a qualsiasi altra vettura, i team hanno selezionato gomme morbide durante il pit stop, proprio come hanno fatto per iniziare la 40esima corsa dell’evento.

READ  Deebo Samuel è limitato nell'allenamento dei 49ers; Tendenza in una direzione positiva – NBC Sports Bay Area e California

Logano e Christopher Bell hanno corso fianco a fianco a 92 giri dalla fine, ma Hamlin è scivolato nella mischia ed è arrivato secondo dietro a Logano. Il vincitore dell’All-Star Open Ty Gibbs è andato in testacoda per la terza cautela al giro 119 dopo che Busch lo ha toccato.