Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Justin Fields costringerà i Bears a prendere una decisione brutale nel Draft NFL con la scelta numero 1 – NBC Sports Chicago

Justin Fields costringerà i Bears a prendere una decisione brutale nel Draft NFL con la scelta numero 1 – NBC Sports Chicago

CHICAGO – Ore prima che i Carolina Panthers consegnassero ufficialmente ai Bears la scelta numero 1 nel Draft NFL 2024, il quarterback Justin Fields si è ritirato per passare la palla durante il secondo quarto contro gli Atlanta Falcons al Soldier Field e ha tenuto tutti con il fiato sospeso.

Il linebacker dei Falcons Bud Dupree è stato liberato dal lato destro e Fields era completamente in diritto di quello che sarebbe stato un drive finale con licenziamento su terzo e 8. I campi si sollevarono e Dupree tremò. Mentre tentava di scappare dalla tasca, il placcaggio difensivo David Unemat lo afferrò per una gamba. Fields in qualche modo si dimenò liberamente e si precipitò attraverso Calais Campbell per trasformare un drive killer in un guadagno di 13 yard.

Il gioco ha portato in piedi le sicurezze Eddie Jackson e Jaquan Brisker mentre entrambi sventolavano Fields mentre uscivano dal limite dopo il guadagno.

“Mago. Sei magico! Queste sono le mie esatte parole”, ha detto Jackson dopo la sconfitta 37-17 dei Bears al Soldier Field. “Fratello, sei magico. Sei affascinante, fratello. Questo è il tuo nuovo nome. Questa è una follia.”

In un giorno che ha concluso la difficile decisione offseason in attesa del direttore generale dei Bears Ryan Poles, Fields ha composto una delle sue opere più complete in una performance che si è conclusa con i fan dei Bears che cantavano “Vogliamo Justin!” Mentre l'ora finisce.

“Voglio Justin. Tutti vogliamo Justin. Andiamo!” ha detto Brisker nello spogliatoio dopo la vittoria. “Questo è il nostro ragazzo. Questo ragazzo fa sicuramente delle giocate ed è un leader. Adoriamo un ragazzo così. Dà tutto quello che ha. Ha rotto cinque contrasti. Non lo so nemmeno, amico. È decisamente fantastico. Puoi non lasciare che un ragazzo come quello scivoli via.”

Fields ha aperto la giornata con un punteggio di 32 yard per DJ Moore lungo la linea laterale destra. Ha sottolineato il drive di apertura dei Bears lanciando una corda ghiacciata a Moore nell'angolo posteriore della end zone per un touchdown di 7 yard.

READ  UConn sconfigge Miami per avanzare alla partita per il titolo del campionato di basket maschile NCAA

È stato l'inizio di una performance che riassume perfettamente tutto ciò che Fields può fare quando mette tutto insieme.

Il primo tempo di Fields domenica è stato senza dubbio il secondo miglior tempo giocato con la divisa dei Bears, dietro solo al primo tempo contro i Broncos, dove ha avuto solo un'incompletezza in un tentativo di Ave Maria.

Fields ha terminato la partita 20 su 32 per 268 yard e un touchdown aggiungendo 45 yard e un punteggio a terra. Non era perfetto. Ci sono stati alcuni errori e alcuni tiri tardivi. Questo accadrà.

Ma nel complesso, Fields era al suo meglio il giorno in cui i Bears si assicurarono il diritto di scegliere un sostituto per lui, se lo avessero ritenuto necessario.

“Devi apprezzarlo, amico”, ha detto Jackson di Fields. “Tutte le cose che fa, tutte le cose che attraversa, tutti i discorsi su di lui. Ha sconvolto ed è venuto qui giocando e guidando questa squadra. Devi toglierti il ​​cappello davanti a qualcuno del genere. Si è dimostrato reale resilienza. “È un vero leader. “Continua a venire qui ogni settimana, negando quello che dicono tutti e dimostrando che si sbagliavano.”

Dopo la vittoria, i compagni di squadra sono entrati negli spogliatoi con il fumo di sigaro celebrativo ancora sospeso nell'aria per dare a Fields i suoi oggetti di scena.

“Houdini!” esclamò Kyler Gordon abbracciando il quarterback nel suo armadietto.

“Mago. È stato pazzesco, fratello.” disse DeMarcus Walker con un grande sorriso mentre passava davanti a Fields verso l'armadietto.

Il coordinatore offensivo Luke Getsy si avvicinò e si congratulò con Fields, scuotendo la testa per l'impresa.

Una fuga di tre e otto, una giocata che non conta nulla nel grande schema delle cose, potrebbe determinare la massiccia decisione che attende i polacchi e gli orsi.

READ  Come guardare il Super Bowl di domenica: Chiefs vs. 49ers, canale TV, servizio di streaming, spettacolo dell'intervallo e altro ancora

“L'ho già detto e continuerò a dirlo, cosa lo rende non un quarterback?” DJ Moore ha detto dopo la vittoria. “Voglio dire, oggi il Codice Houdini avrebbe dovuto piantare il chiodo nella sua bara [coffin] … è lui”. Sarà un centrocampista. Voglio che diventi un quarterback. Ho detto quello che ho detto e ora è al massimo livello. “Dipende da loro.”

I campi hanno sempre avuto lampi. La costanza nei passaggi è arrivata nell'ultimo mese, mentre sono rimasti lampi di incredibile regia.

Con Moore, un sano Cole Kimmitt e un altro buon wide receiver, Fields ha giocato domenica contro i Falcons ed è un quarterback difficile da programmare e difficile da fermare quando le cose vanno bene.

I campi sono in costante miglioramento. Non era un peccato. Il progresso non è mai così. Ma è speciale per Fields mettere insieme tutti i pezzi come ha fatto domenica in una prestazione eccezionale evidenziata da un'opera che pochi – forse solo uno – possono realizzare.

“È dinamico. Molto dinamico”, ha detto Montez Sweat. “Gioca come Lamar Jackson e Patrick Mahomes, ma i giocatori non esagerano come fanno con gli altri quarterback. Ma è uno di niente. “Sono felice che sia al mio fianco.”

Fields “viveva nel presente”, senza concentrarsi sul futuro incerto che lo attendeva. Non è il tipo che discute sul perché dovrebbe essere il quarterback titolare dei Bears del futuro.

La settimana scorsa, a Fields è stato chiesto cosa avesse mostrato ai Bears in questa stagione. Si è rifiutato di partecipare all'esercitazione.

“Sto migliorando”, ha detto Fields. “Lo sanno. Lo sanno. Tutti sanno chi sono nell'edificio. Come ho detto, posso controllare ciò che posso controllare e basta.”

Ma mentre ha trascorso l'intera stagione vivendo nel presente e senza preoccuparsi del domani, Fields si è preso una giornata di domenica per godersi quella che potrebbe essere la sua ultima partenza al Soldier Field come quarterback titolare dei Bears. Ricorderà la neve. Ricorderà di aver affrontato la squadra per cui è cresciuto tifando in Georgia. Ricorderà i tifosi che lo incitavano mentre il tempo scorreva.

READ  Quanto otterrà Hubert Davis per il suo accesso alle Final Four e al Campionato? :: WRALSportsFan.com

“Ricorderò sicuramente questa partita per il resto della mia vita”, ha detto Fields dopo la vittoria.

Anche se il suo futuro è incerto, c'è speranza nello spogliatoio dei Bears che la vittoria di domenica sia l'inizio di qualcosa e non il capitolo finale.

“Ho sentito quegli applausi”, ha detto Moore dopo la vittoria. “Conosco le loro scatole [front office, ownership] “Sono lì, quindi so che anche loro hanno sentito queste cose.”

Gli Orsi stanno costruendo qualcosa. Una stagione iniziata sullo 0-4 e appartenuta a un cassonetto nel nucleo interno della Terra è ora un passo avanti positivo per una squadra le cui azioni stanno registrando una tendenza al rialzo.

Fields, la sua crescita, il potenziale e la capacità dinamica sono visti come componenti vitali dello slancio che i Bears creano costantemente nel 2024.

“Penso davvero che sia l'unico ragazzo che può farcela in questo campionato”, ha detto Cole Kmet della magica fuga di Fields. “Penso che sia questo ad affascinarlo così tanto. È qualcosa di molto speciale da vedere.”

“Fa delle commedie pazzesche,” ha detto Brisker. “Gli ho detto: 'Quello è Houdini. È un cane. È un cane. È diverso. Non vedrai mai nessuno fare delle commedie del genere.'”

“È un cane. Smettila di giocare con lui, davvero.”

In una giornata in cui si parlava di quanto brillante fosse il futuro a Chicago, l'unico pezzo che potrebbe non farne parte ha offerto una performance stellare e ha fatto risuonare il lungolago con applausi che hanno riassunto perfettamente il sentimento all'interno dello spogliatoio che ha guidato .

Per almeno un'altra partita.

Clicca qui per seguire il podcast di Under Center.