Luglio 19, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Finlandia chiude i valichi di frontiera per impedire ai migranti che ritiene siano stati inviati dalla Russia

La Finlandia chiude i valichi di frontiera per impedire ai migranti che ritiene siano stati inviati dalla Russia

HELSINKI (Reuters) – La Finlandia installerà barriere a quattro valichi di frontiera con la Russia a partire da mezzanotte, nel tentativo di fermare l’ondata di migranti che secondo Helsinki è coordinata da Mosca, hanno riferito venerdì funzionari.

La Finlandia ha accusato le autorità russe di indirizzare i migranti verso i valichi di frontiera in risposta alla sua decisione di aumentare la cooperazione in materia di difesa con gli Stati Uniti, decisione che il Cremlino ha respinto.

La guardia di frontiera finlandese ha affermato che le barriere saranno installate in quattro dei nove valichi con la Russia, a Valima, Noigama, Imatra e Nirala nel sud-est del paese.

“Il nostro obiettivo è utilizzare barriere per impedire l’ingresso”, ha detto ai giornalisti Matti Pitcanetti, capo degli affari internazionali della polizia di frontiera. Ha aggiunto che queste misure sono arrivate in risposta ai cambiamenti nella politica russa sui confini.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto venerdì che la Finlandia sta commettendo un “grosso errore” scegliendo la via dello scontro con la Russia, ha detto venerdì il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov citato dall’agenzia di stampa TASS.

“(Si può) solo esprimere profondo rammarico per il fatto che le autorità finlandesi abbiano intrapreso la strada della distruzione delle relazioni bilaterali”, ha detto Peskov alla TASS.

Secondo la guardia di frontiera, circa 300 richiedenti asilo, provenienti principalmente da Iraq, Yemen, Somalia e Siria, sono arrivati ​​in Finlandia questa settimana.

Una vista del confine tra Russia e Finlandia al posto di frontiera di Noijamaa a Lappeenranta, Finlandia, il 15 novembre 2023. Un numero crescente di cittadini di paesi terzi attraverso la Russia sono arrivati ​​ai valichi di frontiera finlandesi senza la documentazione adeguata questo autunno. La Finlandia non consente più alle persone di entrare tramite… Ottenere i diritti di licenza Per saperne di più

Solo a mezzogiorno di venerdì quasi 100 persone erano entrate in Finlandia dalla Russia, hanno detto le autorità.

READ  I manifestanti israeliani bloccano le autostrade e chiedono un cessate il fuoco per il ritorno dei prigionieri dopo nove mesi di guerra a Gaza.

La Finlandia condivide un confine di 1.340 km (833 mi) con la Russia, che funge anche da confine esterno dell’Unione Europea.

Helsinki ha fatto arrabbiare Mosca quando ha aderito alla NATO in aprile dopo decenni di non allineamento in seguito all’invasione russa dell’Ucraina.

Pitcaniti ha affermato che da sabato i richiedenti asilo che arrivano attraverso la Russia potranno presentare le loro domande solo ai due valichi di frontiera settentrionali, a Sala e Vartius.

Il difensore civico antidiscriminazione della Finlandia ha affermato giovedì che Helsinki resta obbligata, ai sensi dei trattati internazionali e del diritto comunitario, a consentire ai richiedenti asilo di cercare protezione.

L’agenzia di frontiera dell’Unione Europea Frontex ha detto a Reuters che invierà agenti in Finlandia per aiutare a proteggere il confine.

“Ci stiamo preparando a fornire assistenza immediata attraverso il dispiegamento aggiuntivo dei nostri ufficiali permanenti”, ha detto in una e-mail un portavoce di Frontex.

Giovedì, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha ringraziato le autorità finlandesi per aver protetto le frontiere esterne del blocco. “Lo sfruttamento dei migranti da parte della Russia è vergognoso”, ha aggiunto.

(Relazione di Issy Lehto e Anne Kuranen; Relazione di Mohammed per l’Arab Bulletin; Preparazione di Mohammed per l’Arab Bulletin) Relazioni aggiuntive di Jan Strubczewski negli uffici di Bruxelles e Mosca; Montaggio di Terje Solsvik, Gareth Jones e Andrew Heavens

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda