Maggio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La frode prospera su Zelle. Le banche dicono che non è un loro problema.

La frode prospera su Zelle.  Le banche dicono che non è un loro problema.

Julia Gibson, un’altra cliente Wells Fargo, ha perso $ 2.500 in una truffa simile in ottobre. Dopo aver denunciato la frode alla banca, le hanno concesso un credito temporaneo per il denaro perso. Ma a gennaio, la banca ha annullato bruscamente il credito, portando il suo saldo a zero e incorrendo in una commissione di scoperto. La banca ha stabilito che la perdita non era fraudolenta.

“Ciò che è stato così frustrante in tutta questa faccenda è stato che il rappresentante del servizio clienti con cui ho parlato mi ha detto che molte persone l’avevano sperimentato”, ha detto la signora Gibson.

Nelle loro richieste a Wells Fargo, il signor Faunce e la signora Gibson hanno citato le regole dell’Ufficio dei consumatori sulle perdite fraudolente, ma la banca le ha ripetutamente respinte.

“Ci sono alcune indicazioni che stiamo esaminando nelle indagini per farci sapere che c’è davvero una frode sull’account”, ha scritto Wells Fargo al signor Founce il 23 febbraio. “Durante le indagini, non siamo stati in grado di trovare nessuna di queste indicazioni presenti e lei ha negato questa affermazione”.

Dopo che il Times ha chiamato la banca, questa ha risposto alla signora Gibson.

“Ci impegniamo a seguire tutte le normative che regolano le transazioni”, ha affermato Jim Seitz, portavoce della banca. “Stiamo lavorando attivamente per aumentare la consapevolezza delle truffe comuni per aiutare a prevenire questi tragici incidenti”. Rifiuta di discutere casi specifici dei clienti.

Altre vittime di frodi che cercano di riavere i loro soldi dalle banche hanno avuto più fortuna citando la legge.

Ken Page Romer, uno psicoterapeuta e autore che vive a Long Beach, New York, ha prelevato $ 19.500 dal suo conto a novembre dopo aver ricevuto avvisi di testo e chiamate truffa che sembravano provenire dai numeri di telefono di Citigroup. La banca inizialmente ha negato le sue accuse. Su richiesta di suo marito, Gregory, un consulente finanziario, il signor Page Romer ha scritto una lettera alla banca citando il regolamento E e ha inviato copie alla polizia e alle autorità di regolamentazione bancaria. Citi ha rapidamente restituito i soldi rubati.

READ  Halliburton e Schlumberger si ritirano dalla Russia a causa delle sanzioni energetiche statunitensi