Dicembre 4, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’allenatore di basket maschile del Michigan Joan Howard è stato sospeso per il resto della stagione regolare dei Wolverines dopo un litigio post-partita in Wisconsin.

L'allenatore di basket maschile del Michigan Joan Howard è stato sospeso per il resto della stagione regolare dei Wolverines dopo un litigio post-partita in Wisconsin.

La Big Ten Conference ha annunciato lunedì che l’allenatore di basket maschile del Michigan Joanne Howard è stato sospeso per cinque partite – il resto della stagione regolare – e una multa di $ 40.000 per aver colpito in faccia l’assistente allenatore del Wisconsin Joe Krabenhoft dopo la partita di domenica.

L’allenatore del Wisconsin Greg Gard è stato multato di $ 10.000 ma non sospeso, mentre Krabenhoft non dovrebbe essere penalizzato.

Gli attaccanti del Michigan Terrence Williams e Moussa Diabatti e il portiere del Wisconsin Jahkobi Neith sono squalificati ciascuno per una partita. I tre sembravano tirare pugni. Le misure disciplinari sono state imposte dai Big Ten, insieme a entrambe le scuole.

“Ci si aspetta che gli allenatori e gli studenti-atleti della Big Ten Conference mostrino il più alto livello di sportività”, ha affermato il commissario della Conferenza Kevin Warren nella dichiarazione. “Sono grato per la partnership con il direttore di atletica leggera del Michigan, Ward Manuel e il direttore di atletica leggera del Wisconsin, Chris McIntosh.

“Ci aspettiamo che l’incidente di ieri offra agli allenatori e agli studenti-atleti l’opportunità di pensare, imparare e andare avanti in un modo che dimostri forma fisica e leadership dentro e fuori dal campo”.

Nell’ultimo minuto della vittoria per 77-63 del Wisconsin domenica, Jared ha sostituito i suoi round per la partita. Il Michigan, che aveva ancora i suoi giocatori chiave a terra, stava pressando l’intero campo, spingendo Jared a chiamare un timeout per livellare la sua squadra e dare loro la possibilità di attraversare il campo senza girare la palla.

READ  Casemiro: il Manchester United finalizza il trasferimento del centrocampista del Real Madrid Casemiro

Dopo l’ultima campana, Jared afferrò il braccio di Howard mentre passava cercando di fermarsi e parlargli. I due uomini si sono scambiati le parole, con Howard che ha messo il dito in faccia a Jared e ha preso la maglia di Jared prima che diversi giocatori e allenatori lo circondassero. Poi Krabbenhoft è arrivato nel mezzo della mischia, ha scambiato parole con Howard, poi Howard si è allungato e ha colpito la faccia di Krabbenhoft.

Entrambe le squadre hanno iniziato a spingere e spingere, con Diabatti e Williams del Michigan e Neth Wisconsin che sembravano tirare pugni.

Howard ha detto che era arrabbiato per l’uso del timeout del Wisconsin. Il Wisconsin ha chiamato due timeout nell’ultimo minuto, incluso un timeout a 15 secondi dalla fine quando i Badgers erano in vantaggio di 15.

“Non mi è piaciuto il tempo di consegna che hanno chiamato e sono totalmente onesto con te”, ha detto Howard. “Pensavo che non fosse necessario in quel momento, soprattutto visto che si trattava di un così grande progresso… Ho pensato che non fosse giusto per i nostri ragazzi. Ed è quello che è successo”.

Ha anche detto che qualcuno del Wisconsin lo ha chiamato, ma non ha specificato chi fosse.

Ha detto: “Qualcuno mi ha toccato e penso che non ci fossero scuse, perché mi hanno toccato, perché stavamo parlando e comunicando tra loro. E questo ha aggravato la questione”.

Jared ha spiegato la sua motivazione per il timeout, in particolare quello di 15 secondi, in un’intervista post-partita con la CBS.

“Ovviamente non gli piaceva che avessi chiamato il timeout per resettare la chiamata dei 10 secondi. Perché avevamo solo quattro secondi per prendere la palla su metà campo”, ha detto Jared alla CBS. “Non volevo mettere i miei backup – avevo tutti i ragazzi in panchina nel gioco – non volevo metterli in questa posizione di scramble in soli quattro secondi. Quindi ho preso un timeout e ho ottenuto 10 nuovi secondi e li ha aiutati a organizzarsi e a prendere la palla. Gli piace quando ha superato la linea della stretta di mano. Lascio così e il resto del nastro verrà fuori. “

READ  MLB Wild Card: Phillies guarda i Brewers perdere, poi batte i Nationals per aumentare il loro vantaggio nei playoff

Il Michigan (14-11 in totale, 8-7 nei Big Ten) ha quattro fuoricampo consecutivi prima di giocare all’Ohio State alla fine della stagione regolare. Il capo allenatore associato Phil Martelli, un ex allenatore di lunga data del St. Joseph, ha assunto le funzioni di capo allenatore quando Howard è stato espulso dai Big Ten l’anno scorso.