Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’amministrazione Biden offrirà un passaggio legale a migliaia di immigrati venezuelani negli Stati Uniti

WASHINGTON — L’amministrazione Biden ha annunciato mercoledì che accetterà 24.000 venezuelani attraverso un programma di libertà vigilata umanitaria, sebbene la portata del programma fosse molto più ristretta dell’equivalente per gli ucraini.

Il programma per la libertà vigilata darebbe ai venezuelani un percorso legale più breve verso gli Stati Uniti e l’amministrazione spera che coloro che ne hanno i requisiti facciano domanda più lontano e volino negli Stati Uniti piuttosto che fare il pericoloso viaggio verso il confine sud-ovest.

Il Dipartimento per la sicurezza interna ha affermato che estenderà una norma di salute pubblica per iniziare a deportare i messicano-venezuelani che attraversano illegalmente il confine degli Stati Uniti.

La dipendenza dalla regola pandemica dell’era Trump ha cristallizzato l’atto di equilibrio dell’amministrazione Biden sia di aiutare i rifugiati che di rafforzare i controlli alle frontiere di fronte agli attacchi repubblicani alla politica di immigrazione del presidente Biden e al numero record di attraversamenti illegali delle frontiere. 27 giorni prima dell’elezione suppletiva, non vi è alcuna garanzia che avrà l’effetto desiderato.

Finora, la maggior parte dei venezuelani che sono entrati negli Stati Uniti non sono stati espulsi sotto l’autorità sanitaria pubblica nota come Titolo 42. Invece, sono stati temporaneamente sottoposti a screening e rilasciati nel paese per affrontare le procedure di rimozione presso il tribunale per l’immigrazione. Disponibilità a richiedere asilo.

I venezuelani che richiedono il programma di libertà vigilata umanitaria devono avere qualcuno negli Stati Uniti che possa dimostrare di poter sostenere finanziariamente l’immigrato per un massimo di due anni. Durante il processo di candidatura, il governo valuterà le finanze dello sponsor e selezionerà i candidati, che devono rispettare determinati requisiti di vaccinazione e altri requisiti di salute pubblica. I cittadini venezuelani a cui è stata concessa la libertà vigilata per motivi umanitari sono temporaneamente autorizzati a lavorare legalmente negli Stati Uniti.

READ  Protesta dell'Arizona: i lacrimogeni sono stati usati per disperdere i manifestanti fuori dall'edificio del Campidoglio dell'Arizona, affermano i funzionari

Inoltre, le persone che entrano illegalmente in Messico o Panama con status di residente permanente o venezuelano, doppia cittadinanza o status di rifugiato in un altro paese non possono beneficiare del programma di libertà vigilata. Anche i cittadini venezuelani che sono già stati rilasciati negli Stati Uniti per affrontare i procedimenti di rimozione non sono idonei al programma.

L’amministrazione ha affermato che il suo piano per i venezuelani si basava sul successo del programma Unity for Ukraines, istituito dopo che gli ucraini – in fuga dall’invasione russa – hanno attraversato il confine degli Stati Uniti dal Messico. Dall’amministrazione Biden ha accolto più di 100.000 ucraini, attraverso il Parole Program e altre attività di reinsediamento. Il Dipartimento per la sicurezza interna afferma che non ci sono limiti al numero di ucraini che possono entrare nel paese nell’ambito del programma.

Sebbene il programma ucraino abbia un sostegno bipartisan, i repubblicani sono stati meno accoglienti nei confronti dei venezuelani, più di 150.000 dei quali sono stati detenuti al confine sud-occidentale degli Stati Uniti tra ottobre 2021 e fine agosto.

“Queste azioni chiariscono che esiste un modo legale e ordinato per i venezuelani di entrare negli Stati Uniti, e l’ingresso legale è l’unico modo”, ha affermato il segretario per la sicurezza interna Alejandro N. disse Mayorkas. .


Come i giornalisti del Times vedono la politica Confidiamo che i nostri giornalisti siano osservatori indipendenti. Quindi, quando i dipendenti del Times votano, non sono autorizzati a sostenere o fare campagna per candidati o cause politiche. Ciò include la partecipazione a marce o raduni a sostegno di un movimento o la donazione di denaro o la raccolta di fondi per qualsiasi candidato politico o causa elettorale.

L’annuncio della nuova politica meno di un mese prima delle elezioni di medio termine è stata una decisione politica e calcolata della Casa Bianca, ha affermato lo stratega repubblicano John Thomas.

READ  Biden Trudeau ignora i giornalisti al vertice AMLO

“Questo è un tentativo di placare la rabbia della gente per ciò che sta accadendo al confine meridionale”, ha affermato il sig. disse Tommaso. “Dà al management un punto di discussione sul fatto che stanno ‘facendo qualcosa’”.

Ma non è chiaro che la libertà vigilata umanitaria e l’ampliamento del titolo 42 arginare in modo significativo il numero di valichi di frontiera, dal momento che i venezuelani rappresentano solo una frazione degli immigrati illegali.

I difensori dei diritti degli immigrati stanno esortando la Casa Bianca a creare un programma di libertà vigilata umanitaria per gli immigrati provenienti da paesi particolarmente instabili, incluso il Venezuela.

Ma non hanno sostenuto un piano per assegnare la libertà vigilata umanitaria alla deportazione di migliaia di migranti venezuelani nella pericolosa regione del confine settentrionale del Messico.

“L’ampliamento dell’accesso alla libertà vigilata umanitaria è ottimo, ma non può comportare danni aggiuntivi per i richiedenti asilo”, ha affermato Raha Vala, vicedirettore della difesa legislativa del National Immigration Law Center. “Il titolo 42 è una politica crudele, dell’era Trump, anti-immigrati che merita di essere consegnata nella pattumiera della storia, non ampliata”.

In fuga dalla povertà e dall’instabilità politica, più di 6,8 milioni di venezuelani sono fuggiti dal loro paese dal 2015, secondo le Nazioni Unite. La maggior parte è andata in altri paesi sudamericani.

Ma nell’ultimo anno, più persone si sono trasferite in America. Ad agosto, i venezuelani rappresentavano il 12% di coloro che attraversavano illegalmente il confine sud-occidentale. Sebbene la maggior parte dei migranti che lo fanno venga deportata nel proprio paese d’origine o in Messico per ordine della salute pubblica, il governo degli Stati Uniti non è stato in grado di espellere i venezuelani a causa delle scarse relazioni diplomatiche tra Washington e Caracas. E, fino ad ora, il Messico non è stato disposto a prendere il Venezuela dagli Stati Uniti.

READ  Il Regno Unito conferma l'intenzione di apportare modifiche al protocollo dell'Irlanda del Nord

Il piano per la libertà vigilata umanitario annunciato mercoledì sembra essere una versione più limitata dei piani precedenti. I funzionari hanno spiegato nelle discussioni della scorsa settimana che uno in esame includerebbe cubani, haitiani e nicaraguensi. Non è immediatamente chiaro perché queste nazionalità siano state alla fine abbandonate.

Sig. Biden ha supervisionato un numero record di valichi di frontiera, parte di un movimento globale di sfollati più numeroso che mai. Da quando era in carica, il decreto è stato vagliato e pubblicato Più di 1 milione di immigrati A coloro che hanno attraversato il confine illegalmente è stato concesso il permesso temporaneo di rimanere nel paese fino a quando non avrebbero potuto affrontare le procedure di espulsione presso il tribunale per l’immigrazione. L’amministrazione Biden ha deportato più di 2 milioni di immigrati sotto l’autorità della legge sulla salute pubblica.

L’amministrazione Biden ha cercato di fermare l’uso All’inizio di quest’anno la Public Health Commission, ma A La corte federale è rimasta dal farlo. Ora invece l’amministrazione ha ampliato i suoi poteri.

Ma per i democratici vulnerabili negli stati di confine, come il senatore Mark Kelly dell’Arizona, la possibilità di fare campagna sull’ultima espansione al titolo 42 potrebbe aiutare in una corsa serrata, ha affermato lo stratega politico repubblicano Carl Fogliani.

La gestione delle questioni di confine da parte di Mr. Casa Bianca e Democratici ha detto Fogliani.