Maggio 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lavrov ha criticato la guerra della Russia in Ucraina alle Nazioni Unite

Lavrov ha criticato la guerra della Russia in Ucraina alle Nazioni Unite
  • Gli Stati Uniti e gli alleati occidentali si sono alternati nel denigrare la Russia per la sua guerra in corso in Ucraina, accusando Mosca di violare la Carta delle Nazioni Unite.
  • Lavrov, che è volato da Mosca a New York per dirigere il Consiglio di sicurezza, ha difeso “l’operazione militare speciale” del suo paese in Ucraina.
  • Seduto accanto a Lavrov, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha criticato la guerra in corso della Russia in Ucraina, definendola una violazione del diritto internazionale.

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ascolta il discorso del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres durante una riunione del Consiglio di sicurezza presso la sede delle Nazioni Unite a New York City, il 24 aprile 2023.

Michele M. Santiago | Getty Images Notizie | Belle foto

NAZIONI UNITE – Gli Stati Uniti e gli alleati occidentali si sono alternati nel denigrare la Russia per le sue azioni in Ucraina, accusando Mosca di violare la Carta delle Nazioni Unite in una lunga riunione del Consiglio di sicurezza presieduto dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Lavrov, che è volato da Mosca a New York per presiedere il Consiglio di sicurezza, ha sostenuto “l’azione militare speciale” del suo paese in Ucraina nel discorso di apertura del forum internazionale. Ha anche ribadito che Kiev era il vero aggressore.

Lavrov in seguito ha accusato gli Stati Uniti di aver esacerbato le sfide geopolitiche in tutto il mondo, comprese le tensioni tra Cina e Taiwan.

Linda Thomas-Greenfield, l’ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, ha attribuito la colpa alla Russia durante le sue osservazioni di apertura davanti al panel di 15 membri.

READ  Wells Fargo ha superato le aspettative ma ha messo da parte denaro per le perdite sui prestiti

“Oggi il nostro ipocrita invitatore, la Russia, ha invaso la sua vicina Ucraina e ha colpito il cuore stesso della Carta delle Nazioni Unite”, ha detto Thomas-Greenfield, riferendosi al documento di fondazione delle Nazioni Unite, che promette sovranità, pace, giustizia e prevenzione della guerra.

“Questa guerra illegale, non provocata e non necessaria è direttamente contro il nostro principio più sacro: la guerra di aggressione e l’aggressione territoriale non è mai accettabile”, ha affermato. “Oggi è l’Ucraina, ma domani potrebbe essere un altro paese, un’altra piccola nazione occupata dal suo vicino più grande”, ha aggiunto.

Nei commenti diretti a Lavrov, Thomas-Greenfield ha ribadito la sua richiesta per l’immediato rilascio del giornalista del Wall Street Journal Ivan Kershkovich e dell’ex marine statunitense Paul Whelan.

“Voglio che il ministro Lavrov la guardi negli occhi e la veda soffrire. Per vedere com’è sentire la mancanza di tuo fratello per quattro anni. Per scoprire che è in una colonia penale russa perché vuoi usarlo per i tuoi scopi.” ha detto Thomas-Greenfield.

Elizabeth Whelan, sorella di Paul Whelan, si alza mentre viene riconosciuta da Linda Thomas-Greenfield, rappresentante degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, durante una riunione del Consiglio di sicurezza presso la sede delle Nazioni Unite il 24 aprile 2023 a New York City.

Michele M. Santiago | Belle foto

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, che sedeva accanto a Lavrov, ha criticato la guerra della Russia, affermando che violava la Carta delle Nazioni Unite e il diritto internazionale.

Il conflitto, ha affermato, “provoca enormi sofferenze e devastazioni al Paese e alla sua gente e si aggiunge alla dislocazione economica globale innescata dalla pandemia di Covid-19”.

READ  Gradi della settimana 5 della NFL: i Giants ottengono "A+" per sconvolto a Londra; Gli Steelers ottengono una "F" per la sconfitta contro i Bills

Ha avvertito che le tensioni tra le maggiori potenze mondiali erano ai “massimi storici”.

Guterres ha anche chiesto l’espansione della Black Sea Grain Initiative, un accordo sostenuto dalle Nazioni Unite che ha stabilito una rotta marittima umanitaria per i prodotti agricoli ucraini.

L’accordo consente a 25 milioni di tonnellate di cereali e prodotti alimentari di partire dai porti ucraini verso destinazioni in tutto il mondo. La Russia in precedenza aveva dichiarato di non poter rinnovare l’accordo, che ha una data di scadenza a metà maggio.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres parla durante la riunione del Consiglio di sicurezza presso la sede delle Nazioni Unite il 24 aprile 2023 a New York City.

Michele M. Santiago | Getty Images Notizie | Belle foto

L’ambasciatore britannico alle Nazioni Unite Barbara Woodward ha affermato che la guerra del presidente russo Vladimir Putin in Ucraina ha “calpestato la Carta delle Nazioni Unite e causato sofferenze inimmaginabili a quel paese”.

“Migliaia di ucraini sono stati uccisi e milioni sfollati”, ha detto, aggiungendo che miliardi di persone in tutto il mondo sentono i prezzi elevati dell’energia e l’insicurezza alimentare a causa del conflitto in corso del Cremlino.

Ha aggiunto che la guerra ha causato “un disastro irreparabile anche per la Russia”.

L’ambasciatore giapponese ha accusato Mosca di guerra e ha chiesto l’immediato ritiro delle truppe russe dall’Ucraina.

“È ironico, persino una tragedia, che la Federazione Russa, membro permanente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, continui la sua aggressione unilaterale contro l’Ucraina, pur difendendo il principio della Carta delle Nazioni Unite e tenendo un dibattito aperto sulla diversità effettiva”. Lo ha dichiarato il rappresentante permanente del Giappone presso le Nazioni Unite, Ishikane Kimihiro.

READ  Reclutamento del football universitario: programma del National Signing Day 2022, orari degli annunci chiave, previsioni, scelte

“L’aggressione in corso, non provocata dalla Russia, non è altro che una completa violazione dei principi della Carta delle Nazioni Unite”, ha aggiunto.