Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le immagini satellitari della NASA hanno rivelato qualcosa di strano nel cielo sopra la costa orientale della Russia

Le immagini satellitari della NASA hanno rivelato qualcosa di strano nel cielo sopra la costa orientale della Russia

Le immagini satellitari della NASA acquisite alla fine dell'anno scorso hanno catturato uno strano evento nel cielo al largo delle coste della Russia orientale, in coincidenza con un calo di temperatura “anormalmente basso”, ha detto l'agenzia in un recente post online.

Catturate dallo strumento MODIS (Moderate Risoluzione Imaging Spectroradiometer) sul satellite Terra della NASA, una serie di strane linee parallele si formano in formazioni nuvolose a est dell'isola di Sakhalin, l'isola più grande della Russia che separa il mare di Okhotsk a est da… mare. Il Mar del Giappone, che si trova nel sud-ovest.

Circa le dimensioni di uno scuolabus Terra Il satellite, lanciato nel 1999, studia il clima terrestre attraverso le connessioni tra l'atmosfera e un insieme di caratteristiche planetarie che includono terra e mare. Dotato di cinque strumenti in grado di misurare diverse caratteristiche della Terra, Terra raccoglie dati che aiutano gli scienziati a misurare l'impatto delle attività umane sul nostro pianeta, nonché il modo in cui i disastri naturali colpiscono i centri abitati e gli ecosistemi umani.

Attraverso la lente dell'occhio della telecamera è possibile vedere Modis Il dispositivo visualizza ogni punto della Terra ogni giorno o due dalla sua posizione in orbita e registra ciò che osserva in 36 bande spettrali, rendendolo il più completo di tutti i sensori a bordo del satellite Terra e monitorando la più grande raccolta di segni vitali del nostro pianeta. .

Il 28 dicembre 2023, lo strumento MODIS della Terra ha rilevato una strana formazione di linee parallele di nubi cumuliformi sul Mare di Okhotsk. Queste insolite strutture nuvolose, sorprendenti nel loro aspetto, sono un fenomeno ben noto agli scienziati atmosferici.

READ  Il telescopio spaziale Webb della NASA rileva il vapore acqueo nella regione della formazione del pianeta roccioso
Strade nuvolose
Sopra: le strade nuvolose sono visibili in formazioni di cumuli al largo della costa orientale della Russia il 28 dicembre 2023 (Credito: Michala Garrison/NASA Earth Observatory/EOSDIS LANCE/GIBS/Worldview).

Rulli convettivi orizzontali, più comunemente conosciuti come “Strade nuvolose“Queste strutture dalla forma strana si formano nella troposfera quando sacche di aria fredda e secca si fanno strada sulle calde acque costiere, dove iniziano a raccogliere l'umidità che sale dal mare. La condensazione del vapore risultante crea nuvole, mentre le parti più fredde della troposfera dissipatore d'aria circostante.”

L'atmosfera sulla costa orientale della Russia è ideale per la formazione di tali fenomeni, che generalmente appaiono nella stessa direzione dei venti dominanti. Sul mare di Okhotsk, i venti gelidi provenienti da nord-ovest provenienti dalla Siberia sono stati paragonati a “fabbricaA causa della formazione di ghiaccio e nuvole, le temperature sull'isola di Sakhalin in questo periodo dell'anno spesso scendono fino a -21°C (-6°F).

Nelle immagini disponibili sulla pagina dell'Osservatorio della Terra della NASA, le condizioni stratosferiche nell'Artico stavano producendo nuvole con splendidi colori iridescenti.

“Queste eteree nubi stratosferiche polari si sviluppano in condizioni estremamente fredde e sono state recentemente visibili agli osservatori a latitudini più basse del solito”, ha scritto Lindsay Dorman. Nella voce sul sito dell'Osservatorio della Terra Descrizione del fenomeno nelle immagini satellitari della NASA.


Pittura della casaPittura della casa



Immagini satellitari della NASAImmagini satellitari della NASA
I dati raccolti dal Global Modeling and Assimilation Office (GMAO) della NASA hanno trasmesso quelle che hanno descritto come basse temperature “anomale” che hanno coinciso con la comparsa di linee nuvolose sulla costa orientale della Russia nelle ultime settimane (Credito immagine: P. Newman (NASA), L. Luce (SSAI)), S. Pawson (NASA).

Quando le strade nuvolose sono apparse al largo della costa russa, le temperature stratosferiche nell’Artico si erano raffreddate molto (vedi sopra), secondo i modelli di dati rilasciati dal Global Modeling and Assimilation Office (GMAO) dell’agenzia spaziale.

A sostegno della missione di scienze della Terra della NASA, GMAO fornisce modellizzazione e assimilazione di dati per aiutare a migliorare le informazioni ottenute dalle immagini satellitari della NASA e per fornire ulteriori analisi e previsioni sugli eventi che si verificano nell'atmosfera, sulla terra e negli oceani.

READ  Gli astronomi catturano il momento in cui una stella esplode alla fine della sua vita

Ulteriori informazioni sulla formazione delle strade nuvolose Può essere trovato quiMaggiori informazioni sul Global Modeling and Accommodation Office della NASA possono essere trovate sul sito web Sito web della ricerca GMAO.

Micah Hanks è redattore capo e co-fondatore di The Debrief. Può essere contattato via e-mail all'indirizzo micah@thedebrief.org. Segui il suo lavoro in micahhanks.com E il decimo: @mikahanks.