Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'enorme gioco di Andre Drummond porta i Bulls a superare gli Hawks – NBC Sports Chicago

L'enorme gioco di Andre Drummond porta i Bulls a superare gli Hawks – NBC Sports Chicago

Inserito dall'agente delle assicurazioni nazionali Jeff Vukovich

I Chicago Bulls sono migliorati fino al 3-1 in casa dopo aver sconfitto gli Atlanta Hawks 118-113 martedì sera allo United Center.

Ecco 10 note:

— Prima della partita, l'allenatore Billy Donovan aveva detto che Nikola Vucevic sarebbe stato fuori almeno brevemente per uno stiramento all'inguine sinistro. Ciò significa che Andre Drummond ha fatto la sua prima partenza come Toro. Drummond ha avuto 630 inizi di carriera prima di martedì sera, la maggior parte dei quali risalenti ai suoi giorni da All-Star con i Detroit Pistons. Ma martedì è stata la prima volta che Drummond ha sentito il familiare “uomo nel mezzo” dell'annunciatore Tim Sinclair chiamare per la posizione di partenza.

— Drummond ha contato il suo primo turnover. Ha segnato sei punti, inclusa una schiacciata alley-oop di DeMar DeRozan e due rimbalzi offensivi. Drummond ha anche bloccato categoricamente il gancio di Clint Capela.

— Donovan ha anche detto che utilizzerà le formazioni small-ball per cercare di sopperire all'assenza di Vucevic. Donovan spesso preferiva tali formazioni, a causa della sua abitudine di giocare dopo la partenza di Derrick Jones Jr. al centro. Contro gli Hawks, Donovan ha giocato il Terry Taylor da 6 piedi e 5 pollici usato raramente come centro per la piccola palla. Patrick Williams potrebbe anche trascorrere del tempo presso il centro di backup.

—Per la terza partita consecutiva, i Bulls sono partiti lentamente da 3 punti, mancando i primi sei tentativi. Ma Jevon Carter ha segnato una doppietta e Ayo Dosunmu ne ha persa una in un lampo durante l'ultimo minuto, 27 secondi del primo quarto. Carter ha faticato dalla distanza ultimamente, ma ciò non ha impedito la sua tattica preferita di tirare da tre punti in transizione. Il suo secondo lavoro si adatta a questa descrizione. Tuttavia, i Bulls hanno concluso solo 7 su 25 da oltre l'arco.

READ  Il Man City ha realizzato il sogno di Pep Guardiola? Rico Luis si sente come una nuova generazione di giocatori

— DeRozan ha messo a segno quattro assist prima di segnare i suoi primi punti, arrivati ​​su due tiri liberi a 3:04 dalla fine del primo tempo. DeRozan ha mancato i suoi primi quattro field goal prima di segnare il suo primo al 1:14 del secondo quarto. DeRozan ha parlato di voler coinvolgere gli altri all'inizio e poi diventare più aggressivi alla fine se il gioco lo richiede. Ma con Zach LaVine e Vucevic fuori, i Bulls avrebbero potuto usare più attacco da parte di DeRozan all'inizio, anche se ha ricevuto grandi elogi per come ha giocato da Donovan. Caso in questione: ha segnato 10 punti nel terzo periodo per riportare i Bulls in gioco. DeRozan ha poi segnato 11 punti nel quarto periodo, chiudendo la partita in grande stile.

I Bulls hanno messo sei marcatori in doppia cifra.

“Semplifica il mio lavoro nel quarto trimestre”, ha detto DeRozan. “Questi ragazzi si rivolgono a me per finire la partita. A volte non è necessariamente segnare, ma fare giocate e cercare di prendere le decisioni giuste. È divertente. Non c'è un gioco in cui mi sento come se dovessi fare un certo numero di tiri o altro. Mi fido di questi ragazzi.” “Ragazzi, so che quando mi guardano è il momento giusto per me di fare la mia parte.”

— Alex Caruso ha pubblicato il suo 200esimo Furto nel suo paese 134 Partita formidabile, secondo lo staff delle pubbliche relazioni della squadra. Solo Michael Jordan (311), Wilbur Holland (282), Kris Dunne (245), Ron Artest (230) e Scottie Pippen (201) hanno registrato più palle recuperate nelle prime 134 partite con la franchigia.

— Trae Young è entrato dopo aver pareggiato il record NBA di Oscar Robertson con sette partite consecutive con almeno 30 punti e 10 assist. Young, sorvegliato da Caruso Blunts, ha chiuso con 21 punti e 13 assist. Il suo piano è finito.

READ  Damien Lillard 'Angst' fa male ai Trail Blazer a lungo termine

— Drummond ha pubblicato la sua seconda partita da 20 punti come Bull e la prima partita da 20 punti/20 rimbalzi dal 31 gennaio 2021 come membro dei Cavaliers. Sono le 45 20-20 partite nella carriera di Drummond, 15 a pari merito con Bob Lanier-Il massimo nella storia della NBA. Ha concluso una serata mostruosa con 24 punti, 25 rimbalzi, tre palle recuperate e due stoppate e ha condiviso un abbraccio con sua madre tra il pubblico dopo la partita. Drummond ha tirato 11 su 13.

— Dopo aver tirato 0 su 8 da 3 punti sabato contro i Cavaliers, Coby White ha mancato tutti e sette i suoi tentativi da 3 punti martedì. Il bianco ha giocato con un polso dolorante nella mano che tira, ma si rifiuta di usare questo problema come scusa. E niente paura: White ha chiuso con 19 punti e cinque assist, il massimo della sua carriera, dimostrando ancora una volta come può avere un impatto quando non tira bene. Ayo Dosunmu ha aperto la strada in sua assenza con 19 punti e un grande rimbalzo offensivo nel finale.

“Adoro gli scatti che realizza”, ha detto Donovan di White. “La sua tripla cifra non scomparirà, ma ha un impatto sul gioco con le altre cose che fa.”

— Caruso e DeRozan hanno giocato giocate cruciali nella fase finale. Caruso ha segnato una tripla e ha preso il posto di Dejounte Murray. DeRozan ha usato un gioco di gambe d'élite per muoversi su e giù per un enorme cerchio in ritardo. DeRozan non mostra sempre molta emozione, ma lo ha fatto dopo quel canestro.

Donovan è uscito dal campo con DeRozan dopo la vittoria. Quando a Donovan è stato chiesto di quel momento, si è lanciato in un discorso appassionato sulla professionalità e simpatia di DeRozan.

“Lo apprezzo. È un professionista consumato”, ha detto Donovan. “La cosa che mi piace di lui è che farà tutto quello che deve fare per aiutare la squadra. Nelle conversazioni con lui sul dover giocare più veloce e sul doversi alzare, faceva quello che gli chiedevi.

READ  I Raiders che hanno tagliato Alex Leatherwood fanno luce sui fallimenti del regime di Jon Gruden e Mike Mayock

“È più vicino all'élite. È stato così per tutta la sua carriera. Quando il gioco rallenta, provi a metterlo in zone del campo dove fa quello che fa. Ma essere altruista e sacrificarsi per lui per 36 minuti di tentativi liberati della palla, fai andare la palla, aiutaci a giocare velocemente.” , coinvolgendo gli altri giocatori, tirando per quei ragazzi mantenendo la testa nel gioco, questo parla della sua grandezza.

“Gli ho semplicemente detto che apprezzo tutto quello che fa. Non solo finisce la partita alla fine, ma coinvolge anche tutti e gioca il mio stile in un modo che è migliore per questi ragazzi. Per quanto sia bravo, sa giocare molte cose.” In diversi modi. Durante la mia formazione incontri persone davvero uniche e speciali. Ed è davvero speciale perché non vuole solo essere un talento d'élite e forse un Hall of Famer al primo scrutinio, ma vuole solo vincere. Può vedere il quadro generale di ciò che dobbiamo fare.

Quando gli è stato chiesto cosa significasse per lui quel momento, DeRozan è stato altrettanto eloquente.

“Non do mai nulla per scontato. Ho avuto grandi allenatori durante la mia carriera che mi hanno permesso e si sono fidati di me per essere me stesso”, ha detto DeRozan. “Tutto quello che mi viene chiesto, cerco di farlo al meglio delle mie capacità. Avere fiducia in un allenatore del genere è sicuramente una bella sensazione. Vuoi solo ricambiarlo mentre il gioco lo rispetta”. “

Clicca qui per seguire il podcast di Bulls Talk.