Giugno 24, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’ex primo ministro pakistano Imran Khan, imprigionato, utilizza l’intelligenza artificiale per tenere un discorso prima delle elezioni generali

L’ex primo ministro pakistano Imran Khan, imprigionato, utilizza l’intelligenza artificiale per tenere un discorso prima delle elezioni generali

Akhtar Soomro – Reuters – File

L’ex primo ministro pakistano Imran Khan a Lahore, Pakistan, il 17 marzo 2023.


Islamabad, Pakistan
CNN

Pakistan Il primo assediato Il primo ministro Imran Khan Ha tenuto un discorso entusiasmante davanti ai sostenitori da dietro le sbarre, utilizzando l’intelligenza artificiale per creare una trascrizione audio che ha permesso al politico incarcerato di fare campagna per il suo partito mesi prima delle previste elezioni generali.

Khan è in carcere dallo scorso agosto dopo essere stato giudicato colpevole di corruzione. È anche accusato di aver divulgato documenti riservati, accuse che il giocatore di cricket diventato politico ha ripetutamente negato e che, secondo lui, mirano a impedirgli di candidarsi alle elezioni generali previste per febbraio.

L’autorità di regolamentazione dei media del paese ha vietato alle stazioni televisive di trasmettere i discorsi di Khan dopo che il suo breve arresto a maggio ha provocato rivolte mortali, spingendo il governo a chiudere Internet per tre giorni.

Il procedimento legale contro Khan si è svolto a porte chiuse. Nessuna foto di Khan in prigione o in tribunale è stata resa pubblica dal suo arresto in agosto.

Domenica il suo partito Pakistan Tehreek-e-Insaf (PTI) ha tenuto una manifestazione online durata circa sette ore, durante la quale ha pubblicato un clip di circa quattro minuti che utilizzava la tecnologia dell’intelligenza artificiale per imitare la voce di Khan. L’audio era sovrapposto a vecchi filmati e foto dell’ex leader del paese.

Una didascalia del video diceva: “La voce di Imran Khan basata sull’intelligenza artificiale basata sulle sue osservazioni della sessione (marcia) dal carcere”.

READ  Casi Covid-19, test e novità Omicron: aggiornamenti in tempo reale

“Miei cari pakistani, in primo luogo, vorrei elogiare il mio team di social media per questo tentativo storico”, ha detto la voce di AI. “Forse ti starai chiedendo quale sia la mia condizione in prigione… La mia insistenza sulla vera libertà è forte.”

La voce ha aggiunto: “Al nostro partito non è consentito tenere manifestazioni pubbliche. La nostra gente viene rapita e le famiglie vengono molestate”.

Nel video, la voce dell’IA che imita Khan esorta i suoi sostenitori a votare alle prossime elezioni generali.

Khan è salito al potere nel 2018 con una piattaforma anti-corruzione, un messaggio che ha avuto risonanza tra i giovani del Paese, che secondo gli analisti sono stati privati ​​dei diritti civili dalle dinastie politiche e dalle istituzioni militari che hanno governato il Pakistan per più di settant’anni della sua esistenza.

A quattro anni dal suo mandato, i parlamentari dell’opposizione accusarono Khan di spingere il Paese sull’orlo del collasso economico. È stato rimosso dal potere con un voto di sfiducia parlamentare nell’aprile 2022.

Nei mesi successivi, Khan attirò decine di migliaia di persone alle manifestazioni in tutto il paese per protestare contro la sua cacciata. Le manifestazioni sono diventate un punto fermo del turbolento panorama politico del Pakistan e hanno reso l’ex capitano di cricket uno dei leader più popolari di sempre del paese, aprendo la strada a quasi un anno di proteste a volte violente.

La manifestazione virtuale di Khan di domenica ha attirato più di 1,4 milioni di visualizzazioni su YouTube ed è stata vista in diretta su altre piattaforme di social media da decine di migliaia. NetBlocks, un cane da guardia di Internet che monitora la sicurezza informatica, ha affermato che le piattaforme di social media sono state limitate in Pakistan per circa sette ore domenica durante la manifestazione virtuale di PTI.

READ  Gli Stati Uniti raddoppiano la loro valutazione sull'utilizzo dell'ospedale di Gaza da parte di Hamas come centro di comando

L’uso della registrazione vocale basata sull’intelligenza artificiale è visto come un esempio di come la tecnologia dell’intelligenza artificiale può essere utilizzata dai politici che affermano di combattere la repressione statale.

Sebbene Khan sia ancora dietro le sbarre e non sia più il leader del PTI, rimane il volto del partito.