Gennaio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lionel Messi ha vinto il suo settimo Pallone d’Oro

Alcuni dei nomi più famosi della lunga storia del calcio sono riusciti a vincere solo una volta il Pallone d’Oro, il dono personale più prezioso del gioco. George Best, Zinedine Zidane ed Eusebio hanno un solo premio per i loro nomi. Ronaldo, il miglior attaccante del Brasile, ne ha vinte due. Johann Groof, probabilmente il miglior giocatore europeo della storia, ne ha tre.

Sette per Lionel Messi, lunedì sera.

Il 34enne Messi, che ha effettivamente mantenuto il suo ultimo trofeo nel 2019 – polemicamente non ha ricevuto il premio dal calcio francese l’anno scorso a causa di un’infezione da virus corona – ha concluso la sua lunga attesa per un onore internazionale un anno dopo. Ha vinto la Coppa America Con l’Argentina ha lasciato il Barcellona Al Paris Saint-Germain.

“Essere di nuovo qui è incredibile”, ha detto Messi. “Due anni fa pensavo che questa fosse l’ultima volta. Era importante vincere la Copa America.

“Non so quanti anni ho ancora, ma credo in molti di più”.

Messi ha chiuso il sondaggio con 613 punti. E solo 33 Più che secondo, l’attaccante del Bayern Monaco Robert Lewandowski. Nel 2019, l’ultima volta che il trofeo è stato assegnato, Messi ha sconfitto Virgil van Dijk del Liverpool. Solo sette punti.

Il Barcellona potrebbe aver perso Messi quest’anno, ma lunedì ha portato a casa un po’ di hardware: Alexia Pudellos, centrocampista stellare della sua squadra femminile vincente a tre livelli, ha vinto facilmente il Pallone d’Oro femminile, e il giovane Petrie, che ha già giocato per il Barcellona e la nazionale spagnola Talented, è stato premiato come miglior giocatore al mondo sotto i 21 anni.

READ  "The Batman": il nuovo trailer mostra un gotico gotico con molti nemici familiari

Messi, che è arrivato in uno smoking glamour per il gala al Theatre to Chatlette di Parigi, ha parlato generalmente a bassa voce nell’accettare il suo premio, in un look che corrispondeva ai suoi tre giovani figli. Ha elogiato i suoi ex compagni di squadra a Barcellona e i suoi connazionali con l’Argentina e ha promesso di lottare per nuovi trofei con il suo nuovo club PSG.

Messi ha fallito Lewandowski è stato votato da 176 giornalisti e ospitato da France Football Il Pallone d’Oro presenta i premi (Quasi) ogni anno. Molti esperti hanno sostenuto che Lewandowski merita questo onore nel 2020 perché non è stato assegnato perché gli organizzatori hanno affermato che le interruzioni del calendario calcistico non potevano essere escluse. Messi era d’accordo con quella posizione.

“Penso che tu abbia meritato di vincere il premio dell’anno scorso”, ha detto Messi a Lewandowski dal podio, aggiungendo che è stato “un onore” tenergli testa per il miglior onore nel 2021.

Nato in Brasile, il centrocampista italiano Jorgeinho è arrivato terzo nel sondaggio sui premi per la stagione vincente del Chelsea. Champions League E l’Italia ha vinto Campionato Europeo. L’attaccante del Real Madrid e della Francia Karim Benzema è arrivato quarto e il compagno di centrocampo del Chelsea di Georginho, N’Colo Conte, è arrivato quinto.

Sebbene non fosse un anno vecchio nella qualità di Messi – il Barcellona “è stato battuto dall’Atletico Madrid per il titolo spagnolo ed eliminato dalla Champions League della scorsa stagione al 16° turno – il suo record con l’Argentina, così come la sua attenzione. Sei Balon d’Or sono andati in Francia dopo aver vinto a Barcellona, ​​abbastanza da convincere i giurati del premio.

READ  Gli Stati Uniti intendono boicottare diplomaticamente le Olimpiadi invernali di Pechino

Il fatto che Messi non abbia mai vinto un trofeo internazionale con la sua nazionale contro di lui è sempre stato oggetto di dibattito sul fatto che possa garantire il suo status di miglior giocatore del calcio. Dopotutto, i suoi rivali hanno vinto con i loro paesi e i loro club: Pelé ha portato il Brasile a tre Mondiali, Diego Maradona ha ispirato l’Argentina a un Mondiale e Cristiano Ronaldo ha aiutato il Portogallo a vincere il Campionato Europeo nel 2016.

Il gol di Angel Di Maria ha regalato all’Argentina il suo primo trofeo internazionale dal 1993, dopo aver battuto il Brasile in finale, Messi ha fermato l’idea in lacrime alla Copa America quest’estate.

I suoi sette numeri del Pallone d’Oro sono ora due posti davanti a Ronaldo: l’attaccante portoghese non vince un premio dal 2017 e a 36 anni ha due anni in più di Messi. .

Ronaldo, che è arrivato sesto nel sondaggio, non ha partecipato alla cerimonia di lunedì, ma non ha rivali con Messi. Ronaldo ha recentemente preso con rabbia il suo account Instagram per commentare il prestigio del premio in un’intervista con il New York Times di Pascal Ferrero, l’allenatore del calcio francese.

“Ronaldo ha una sola ambizione, ed è ritirarsi con più vantaggi di Messi”, ha detto Ferre, aggiungendo: “Lo so perché me l’ha detto”.

Ronaldo – però Consigliato come qualsiasi altra intervista – “Ferrero ha mentito, ha usato il mio nome per pubblicizzare se stesso e la testata per cui lavora”, ha negato.

Buttellos, un centrocampista di 27 anni che sarà il capitano della squadra femminile del Barcellona, ​​ha vinto il Pallone d’Oro femminile. La sua vittoria ha completato un piazzamento netto dei premi della scorsa stagione, portando la sua squadra di Barcellona al titolo di Champions League, campionato e doppio trofeo in Spagna, ed è stato successivamente premiato come Giocatore dell’anno in Europa.

READ  Biden fa grandi commenti sui diritti umani: "Devi affrontare la verità per affrontare il passato"

I suoi principali rivali per il Pallone d’Oro erano per lo più Facce familiari: Il Barcellona è diventata la prima squadra femminile a registrare cinque candidate in un solo anno e due delle squadre di Butellos – Jennifer Hermoso, che è arrivata seconda, e League Martens, che è arrivata quinta, hanno finito. I primi cinque Nel sondaggio.

“Onestamente è stato un po’ emozionante e molto speciale”, ha detto Butellos. “È un grande piacere essere qui con tutti i miei colleghi perché abbiamo vissuto e ci siamo divertiti insieme, soprattutto nell’ultimo anno”.

“È un dono personale, ma il calcio è uno sport di squadra”, ha aggiunto.