Settembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’uccisione di una donna iraniana dopo l’arresto della polizia morale suscita proteste

Kirghizistan e Tagikistan accettano di cessare il fuoco dopo una mortale disputa sul confine

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

DUBAI (Reuters) – Una giovane donna iraniana è morta dopo essere caduta in coma dopo essere stata arrestata dalla polizia della moralità per aver applicato le rigide regole dell’hijab iraniane, provocando le proteste degli iraniani sui social media e nelle strade venerdì.

Negli ultimi mesi, attivisti per i diritti iraniani hanno esortato le donne a togliere pubblicamente il velo, un gesto che rischierebbe l’arresto per aver sfidato il codice di abbigliamento islamico mentre i governanti intransigenti del Paese reprimono i “comportamenti immorali”. Leggi di più

I video pubblicati sui social media hanno mostrato casi di quella che sembrava essere un’azione violenta da parte delle unità di polizia morale contro le donne che si erano tolte il velo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Le autorità hanno aperto le indagini sulla morte di Mahsa Amini a seguito di una richiesta del presidente Ibrahim Raisi, secondo quanto riferito dai media statali venerdì, con la polizia che ha affermato che la 22enne si è ammalata mentre aspettava con altre donne detenute presso la stazione di polizia della moralità.

“Sulla base di indagini dettagliate, dal momento che è stata portata in macchina oltre che sul posto (la stazione), non c’è stato alcun incontro fisico con lei”, ha affermato una dichiarazione della polizia, respingendo le affermazioni sui social media secondo cui Amini sarebbe stata probabilmente picchiata.

Il filmato della televisione a circuito chiuso (CCTV) trasmesso dalla televisione di stato mostra una donna identificata come Amini che cade dopo essersi alzata dal suo posto per parlare con un funzionario in una stazione di polizia. La Reuters non è stata in grado di verificare l’autenticità del video.

READ  I leader del Regno Unito dicono al principe Carlo di smettere di interferire in politica tra le reazioni negative sull'immigrazione: rapporto

La televisione di stato ha detto che la polizia aveva detto in precedenza che Amini aveva subito un infarto dopo essere stata portata alla stazione per “convincerla ed educarla”, negando le accuse di essere stata picchiata. I suoi parenti hanno negato che soffra di malattie cardiache.

Tra i commenti critici sui social media, il politico riformista esplicito Mahmoud Sadeghi ha invitato il leader supremo Ayatollah Ali Khamenei su Twitter a parlare del caso denunciando l’uccisione di George Floyd da parte della polizia statunitense nel 2020.

I post sui social media includevano video che mostravano manifestanti che cantavano “Morte al dittatore (Khamenei)” mentre i conducenti suonavano i clacson per sostenere le proteste in una piazza di Teheran vicino all’ospedale Amini in mezzo a una forte presenza della polizia.

L’inviato speciale degli Stati Uniti per l’Iran, Robert Malley, ha dichiarato su Twitter: “La morte di Mahasa Amini dopo le ferite riportate in custodia a causa del suo velo” improprio “è orribile… I responsabili della sua morte devono essere ritenuti responsabili”.

Il difensore dei diritti umani Amnesty International ha dichiarato su Twitter: “… Le accuse di tortura e altri maltrattamenti in custodia devono essere indagate penalmente… Tutti gli agenti e i funzionari responsabili devono affrontare la giustizia”.

Secondo la legge islamica iraniana, imposta dopo la rivoluzione del 1979, le donne sono obbligate a coprirsi i capelli e ad indossare abiti lunghi e larghi per nascondere la propria personalità. I trasgressori devono affrontare rimproveri pubblici, multe e arresti.

Decenni dopo la rivoluzione, i governanti ecclesiastici lottano ancora per far rispettare la legge, con molte donne di tutte le età e background che indossano cappotti attillati fino alle cosce e sciarpe dai colori vivaci spinte indietro per rivelare molti capelli.

READ  I missili russi hanno colpito il porto dell'Ucraina; Kiev dice che si sta ancora preparando ad esportare grano

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Copertura della redazione a Dubai, reportage aggiuntivo di Arshad Muhammad a St. Paul, MN; Montaggio di William MacLean e Jonathan Otis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.