Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'uomo accusato di aver ucciso Treat Williams nell'incidente si dichiara colpevole ed evita la prigione

L'uomo accusato di aver ucciso Treat Williams nell'incidente si dichiara colpevole ed evita la prigione

Lars Nikki/Getty Images

L'attore Treat Williams partecipa alla proiezione speciale di Poesia dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences al Metrograph il 21 settembre 2019 a New York City.



CNN

UN Un uomo del Vermont Accusato di aver ucciso l'attore Trattamento Williams L’imputato in un incidente stradale del 2023 si è dichiarato colpevole venerdì di un’accusa ridotta di guida spericolata con conseguente morte ed eviterà il carcere.

Il giudice Kerry Ann MacDonald Cady ha detto che la sentenza di Coss sarà rinviata di un anno e la sua patente di guida sarà sospesa durante quel periodo. Gli verrà inoltre richiesto di sottoporsi a consulenza sulla salute mentale e a un programma di giustizia riparativa.

Se non rispetta queste condizioni, il giudice può imporre una pena massima di due anni di carcere e una multa di 3.000 dollari.

La CNN ha contattato Ian Carlton, l'avvocato di Koss, per un commento.

La polizia aveva precedentemente affermato che nel giugno del 2023, Ryan Koss stava guidando un SUV Honda Element che ha svoltato sulla traiettoria della motocicletta della Williams sulla Fairmont Road 30 nel Dorset.

L'attore 71enne è stato sbalzato dalla motocicletta e ha riportato ferite gravi. I funzionari avevano precedentemente affermato che era stato trasportato in aereo all'Albany Medical Center di New York, dove era stato dichiarato morto.

Più di un mese dopo l'incidente, Koss è stato accusato di “operazione gravemente negligente che ha provocato la morte”, su richiesta dell'ufficio del procuratore dello stato della contea di Pennington, ha detto la polizia di stato del Vermont l'anno scorso.

READ  Kanye West festeggia il compleanno di Bianca Sensori su Instagram - Billboard

Il figlio di Williams, Gil, ha parlato in tribunale venerdì, spiegando quanto sia stato difficile per la sua famiglia dopo la morte di suo padre, sottolineando che stava scrivendo un film per suo padre, uno che avevano intenzione di fare insieme.

“Quella era la mia storia e non è più quella”, ha detto Jill Williams.

Ha anche parlato della rabbia che provava e di quello che pensava di dire in tribunale oggi.

“Ho passato mesi a pensare a tutte le cose che potrei dire che potrebbero ferirmi e non voglio farlo”, ha detto Jill Williams.

“So che per guarire, per guarire la mia famiglia, per andare avanti, devo diventare una persona nuova perché mi hai colpito quel giorno e mi hai ucciso quel giorno in qualche modo”, ha aggiunto.

“Era una persona diversa perché la persona che ora deve affrontare la perdita di mio padre, che era una persona straordinaria, un essere umano davvero straordinario, che aveva così tanta vita da vivere e così tante cose meravigliose da fare, è una persona diversa. persona straordinaria”. Un peso che non so come gestire, senza diventare una persona nuova.

Parte dell'essere questa nuova persona è perdonare Kos, ha detto Jill Williams.

Ha detto che sentiva di dover venire in tribunale “e dire semplicemente che ti perdono e spero che tu perdoni te stesso. E non voglio che tu vada in prigione – non abbiamo sporto denuncia – è molto difficile affrontare la situazione fatto che non ci siano vere ripercussioni, sai, non la pensiamo così – Ma cosa sarà? Sai, niente riporterà indietro mio padre.

READ  "Non riesco a credere quanto sia passato il tempo."

Anche il figlio dell'attore di “Deep Rising” ha ammesso che Kos non aveva intenzione di causare l'incidente.

“Semplicemente non hai guardato, e sei stato negligente e incompetente quel giorno, e questa è la massima rabbia che posso provare per questo, perché so che non volevi farlo”, ha detto.

“Posso solo iniziare con le mie più sincere scuse e condoglianze alla famiglia Williams, ai cari del signor Williams, ai suoi fan e alla nostra comunità, che lo hanno tutti confortato”, ha detto Coss mentre si alzava e si rivolgeva alla corte. , la sua voce tremava. Di seguito le dichiarazioni di Jill Williams.

“Sono qui per ammettere che questo incidente è avvenuto perché ho svoltato a sinistra davanti a una moto in arrivo che si è scontrata con la mia macchina ed era mia responsabilità evitare che ciò accadesse, e per questo sono davvero dispiaciuto.”

Coss si è rivolto anche alla moglie di Treat Williams, Pam, al figlio Jill e alla figlia Ellie.

“E spero che questo momento porti una soluzione a chiunque sia colpito da questa tragedia, specialmente per Pam Gill ed Eli. Mi dispiace tanto.”

Treat Williams è meglio conosciuto per vari ruoli cinematografici tra cui il film musicale del 1979 “Hair”, così come i drammi televisivi “Blue Bloods” e “Everwood”. per lui L'ultimo piano Era nell'ultima stagione della serie storica di Ryan Murphy “Feud: Capote vs. The Swans”, attualmente in onda.

Anastasios Stefanidis, Nick F. Anderson e Dan Hitching della CNN hanno contribuito a questa storia.