Maggio 25, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mentre l’offensiva ucraina continua, Biden impone ulteriori sanzioni alla Russia

Rivolgendosi alla nazione giovedì pomeriggio, Biden dovrebbe svelare nuove misure che potrebbero disconnettere la Russia dalla tecnologia avanzata, annunciare nuove restrizioni alle grandi istituzioni finanziarie e imporre sanzioni ad altri membri della cerchia ristretta del presidente russo Vladimir Putin.

Le sanzioni pianificate, l’ultima rappresaglia degli Stati Uniti contro Mosca questa settimana, sono state messe da parte perché Biden credeva di poter mantenere una certa influenza nell’impedire a Putin di lanciare un’invasione su vasta scala. Ma finora, minacce occidentali di punizione economica, così come la strategia di Biden L’America rivela ciò che sa Costruire le forze di Putin per rendere lo stesso leader russo una seconda ipotesi si è rivelato inutile.
Dopo diversi mesi di previsioni e avvertimenti, le forze russe Inizia l’invasione dell’Ucraina Secondo l’ora locale giovedì mattina, le truppe avrebbero attraversato il confine nord e sud, con esplosioni in diverse città, inclusa la capitale Kiev, e avvertimenti di un sanguinoso Putin in futuro se le forze ucraine non deporranno le armi.

Le sanzioni di Biden ora significano che l’economia russa, le sue capacità militari e quelle più vicine al presidente russo dovrebbero essere punite invece di bloccare le azioni di Putin. Tuttavia, c’è una domanda aperta su quanto possano cambiare il processo decisionale di Putin.

Prima di parlare, Biden intende parlare con i leader delle 7 nazioni industrializzate di quali sanzioni intendono imporre, sperando di coordinare una risposta pianificata all’unità tra gli alleati occidentali. Funzionari statunitensi ed europei hanno parlato al telefono durante la notte fino a giovedì per consolidare le loro risposte.

Giovedì mattina, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha promesso di “indebolire la base economica e la capacità di modernizzazione della Russia” a seguito del “barbaro attacco” russo all’Ucraina.

“Congeleremo le attività russe nell’UE e impediremo alle banche russe di accedere ai mercati finanziari europei”, ha affermato.

READ  Ultime notizie sull'uragano del Kentucky: la road map di Twister mostra che il bilancio delle vittime sale a 74, compresi sei bambini

Un funzionario della Casa Bianca ha detto che Biden ha convocato una riunione del suo Consiglio di sicurezza nazionale giovedì mattina per discutere della situazione in Ucraina.

Mentre Putin ha annunciato i suoi piani per lanciare una “operazione militare” contro l’Ucraina in un discorso televisivo, i principali assistenti alla sicurezza nazionale di Biden hanno convocato riunioni di emergenza alla fine di mercoledì. Il discorso è stato trasmesso in Russia nello stesso momento in cui il Consiglio di Sicurezza dell’Onu si è riunito per condannare il comportamento di Mosca, con alcuni delegati privi di sicurezza.

Il consigliere per la sicurezza nazionale di Biden Jake Sullivan e altri alti funzionari in agguato in Occidente hanno rilasciato una dichiarazione in cui condannano l’attacco della Russia come “improvvisato e ingiustificato”.

“Il presidente Putin ha scelto una guerra pianificata che porterà catastrofiche perdite di vite umane e sofferenze umane”, ha scritto Biden in una dichiarazione rilasciata alle 10:25 ET poco dopo l’eruzione di Kiev.

Un’ora dopo, Biden ha parlato al telefono con il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky, che aveva raggiunto la Casa Bianca quando il suo paese era sotto assedio.

“Mi ha chiesto di invitare i leader mondiali a parlare contro la palese aggressione del presidente Putin e di stare dalla parte del popolo ucraino”, ha detto in seguito Biden in una dichiarazione. Ha detto che gli Stati Uniti ei loro alleati hanno pianificato di “imporre severe sanzioni alla Russia”.

Biden ha annunciato lunedì le sanzioni più limitate La decisione anticipata di Putin Inviare truppe in Ucraina a seguito del riconoscimento di due aree filo-russe nell’Ucraina orientale. La mossa segue due istituzioni finanziarie statali, tre membri della cerchia ristretta di Putin e il debito sovrano russo.

La storia è stata aggiornata giovedì con ulteriori miglioramenti.