Maggio 26, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Pensi che l’avidità aziendale sia la causa principale dell’inflazione? Pensa di nuovo

Pensi che l’avidità aziendale sia la causa principale dell’inflazione?  Pensa di nuovo


New York
CNN

Alcuni progressisti hanno spesso incolpato l’avidità aziendale per gli alti costi della vita di cui gli americani si sono stancati.

Finora Nuova ricerca Dalla Federal Reserve Bank di San Francisco mette in dubbio la teoria dell’inflazione avida.

Gli economisti della Federal Reserve Bank di San Francisco hanno scoperto che la manipolazione dei prezzi aziendali non è stata il principale motore dell’aumento dell’inflazione nel 2021-2022.

I ricercatori della Fed hanno scoperto che alcune aziende esercitavano il potere di fissazione dei prezzi aumentando i prezzi al di sopra dei costi di produzione, un divario noto come margini di profitto.

Ad esempio, nel 2021 i margini di profitto per benzina, automobili e altri beni sono aumentati. Allo stesso modo, secondo la Federal Reserve, c’è stato un aumento dei margini di profitto per riparazioni, beni generali, lavanderia e cura personale e altri servizi.

Naturalmente, la crisi inflazionistica non si è limitata ad alcuni settori chiave. Era a livello economico.

Analizzando i margini di profitto in tutta l’economia, gli economisti della Federal Reserve Bank di San Francisco hanno trovato poche prove che la manipolazione dei prezzi fosse la causa principale.

“I margini di profitto lordi – la misura più importante dell’inflazione complessiva – sono rimasti sostanzialmente stabili dall’inizio della ripresa”, conclude lo studio. “L’aumento dei margini di profitto non è stato il principale motore del recente aumento e del successivo calo dell’inflazione durante l’attuale ripresa”.

In effetti, la Federal Reserve Bank di San Francisco ha scoperto che il percorso dei premi di tasso collettivi negli ultimi tre anni “non è insolito rispetto alle riprese precedenti”.

“Li fa arrabbiare e fa arrabbiare me.”

Ciò va contro la tesi di alcuni progressisti, tra cui la senatrice Elizabeth Warren, che lo fa da anni Rifocalizzare l’inflazione Una discussione sull’avidità aziendale.

“In questo momento i prezzi sono aumentati Pump, al supermercato e online. Nel frattempo, le aziende energetiche, le aziende alimentari e i rivenditori online stanno riportando profitti record. Ha detto Warren A dicembre 2021. Questo non è solo un problema epidemiologico. Non si tratta solo di un’inevitabile forza economica della natura. È avido e, in alcuni casi, addirittura illegale.

Più recentemente, il presidente Joe Biden ha citato l’avidità aziendale come motivo per cui i prezzi rimangono alti.

“Se guardi a ciò che hanno le persone, hanno soldi che possono spendere. Questo li fa arrabbiare e mi fa arrabbiare il fatto che tu debba spendere di più”, ha detto Biden. Erin Burnett della CNNIndicando la dimensione sempre più ridotta delle barrette Snickers e di altri prodotti alimentari. “È il 20% in meno allo stesso prezzo. Questa è l’avidità aziendale. Questa è l’avidità aziendale. E dobbiamo affrontarla. Questo è ciò su cui sto lavorando.”

A febbraio, Biden ha dichiarato: “Ci sono ancora troppe aziende in America che stanno derubando la gente, truffe sui prezzi, tariffe indesiderate, inflazione rapace, deflazione”.

”America – siamo stanchi di essere presi in giro!” Ha detto Biden.

Anche se il documento non menziona direttamente l’avidità aziendale, la deflazione o Biden, la ricerca mina la tesi secondo cui è stata l’avidità inflazionistica a portare all’inflazione precoce.

Il portavoce della Casa Bianca Jeremy Edwards ha dichiarato alla CNN in una dichiarazione che lo studio supporta la tesi di Biden secondo cui “i profitti record aumentano l’inflazione in alcuni settori, come il gas e le merci in generale”.

“Questi aumenti avrebbero dovuto invertirsi man mano che ci riprendevamo dalla pandemia – e il fatto che non lo abbiano fatto significa che i prezzi potrebbero scendere se i profitti aziendali tornassero con i piedi per terra”, ha detto Edwards. “Il presidente Biden ha ripetutamente invitato le grandi aziende a trasferire i loro profitti record ai propri clienti abbassando i prezzi. Si occupa di truffe aziendali come tasse spazzatura nascoste che costano alle famiglie miliardi di dollari ogni anno. “Il Presidente continuerà a denunciare le frodi aziendali e a lottare per mantenere il denaro nelle tasche degli americani.”

Questa discussione avviene in un momento in cui l’inflazione resta una fonte di grande frustrazione per gli americani – e una grave responsabilità politica per Biden in vista delle elezioni di novembre.

La fiducia dei consumatori, una misura attentamente monitorata dalla Casa Bianca. Inaspettatamente è sceso al minimo di sei mesi All’inizio di maggio. Si è trattato del più grande calo mensile in quasi tre anni, un peggioramento guidato in parte dalle preoccupazioni sull’inflazione e sui tassi di interesse.

La Casa Bianca “sta cercando disperatamente di incolpare qualcuno o qualcosa per l’inflazione”, ha affermato Greg Valliere, capo stratega politico statunitense presso AGF Investments.

“Incolpare le aziende avide è solo cercare capri espiatori”, ha detto Valliere alla CNN. “Non ci sono prescrizioni qui che avrebbero un impatto significativo in tempi rapidi, a parte il fatto che la Fed aumenti con riluttanza i tassi di interesse – un’opzione che, incredibilmente, non è fuori discussione”.

Molti economisti attribuiscono il recente aumento dell’inflazione a fattori più tradizionali: l’aumento dei costi di produzione legati alle fluttuazioni della domanda e i problemi dell’offerta nell’era del Covid.

A dire il vero, l’inflazione è migliorata in modo significativo negli ultimi due anni.

Dopo aver raggiunto il picco del 9% nel giugno 2022, l’inflazione annuale misurata dall’indice dei prezzi al consumo è scesa a un intervallo medio-basso del 3%.

Tuttavia, i progressi nella lotta all’inflazione si sono recentemente arrestati e i dati degli ultimi tre mesi hanno mostrato che i prezzi sono aumentati più del previsto. L’inflazione rimane ben al di sopra dell’obiettivo del 2% della Fed. Il cosiddetto ultimo miglio per riportare l’inflazione alla normalità si è rivelato difficile.

Questa situazione ha impedito alla Federal Reserve di concedere agli americani una pausa dagli elevati costi di finanziamento, che rimangono ai livelli più alti degli ultimi due decenni.

Presidente della Federal Reserve Lo ha confermato Jerome Powell Martedì “sembra che ci vorrà più tempo per acquisire la fiducia che l’inflazione scenderà al 2% nel tempo”.

Sebbene il rapporto della Fed di San Francisco abbia messo in luce l’argomentazione dell’avida inflazione, altre ricerche sono state più contrastanti.

Ad esempio, il gruppo di difesa progressista Groundwork Collaborative recentemente discusso I profitti aziendali hanno causato il 53% dell’inflazione durante il secondo e il terzo trimestre del 2023. Questo rapporto ha rilevato che i profitti aziendali sono stati responsabili del 34% dell’inflazione dall’inizio del Covid-19.

“C’è una ragione per cui la maggior parte degli americani incolpa l’avidità delle multinazionali per l’aumento dei prezzi, ed è perché si accorgono delle truffe sui prezzi quando le vedono”, ha affermato Carolyn Ciccone, presidente del Progressive Watchdog Group. stato unitoLo ha detto in un comunicato. “Semplicemente non ha senso quando le aziende che godono di profitti record, arricchiscono gli investitori e danno ai loro amministratori delegati enormi bonus sostengono che gli aumenti striscianti dei prezzi erano fuori dal loro controllo. Avrebbero potuto trasmettere un certo successo ai consumatori sotto forma di prezzi stabili e ragionevoli. ma molti di loro hanno scelto ripetutamente Benefit.

L’anno scorso, la Federal Reserve Bank di Kansas City ha scoperto proprio questo I profitti aziendali hanno contribuito per il 41% all’inflazione Nei primi due anni di guarigione dal Covid.

Tuttavia, lo stesso documento della Fed di Kansas City ha osservato che ciò non è insolito e che i profitti aziendali hanno contribuito maggiormente (59% in media) all’inflazione durante le precedenti riprese economiche.

READ  Twitter sta licenziando il personale poiché Musk incolpa gli attivisti per il massiccio calo delle entrate pubblicitarie