Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Potrebbe essere il momento per la NASA di salvare lo Starliner della Boeing

Potrebbe essere il momento per la NASA di salvare lo Starliner della Boeing

Con uno sviluppo non così scioccante, la NASA ha sospeso ancora una volta il primo lancio con equipaggio di un Boeing Starliner. Una fastidiosa perdita di elio scoperta all’inizio di maggio continua a devastare la capsula e gli ingegneri stanno lottando per trovare una soluzione che rimetta le cose in carreggiata.

Potrebbe essere una sorpresa ora, con tutto questo ritardo La continua battaglia di Boeing con i problemi di produzione, ma c’è stato un tempo in cui Starliner era in realtà un’opzione molto promettente per l’esplorazione spaziale. Boeing aveva già dimostrato la sua capacità di essere un fornitore leader di aerei e sembrava essere sulla buona strada per fare lo stesso con i veicoli spaziali.

Sfortunatamente, quasi un decennio dopo, tutte le speranze e i sogni che un tempo poggiavano sulle spalle di Starliner hanno iniziato a svanire, sostituiti dai successi di altre società – come SpaceX – e dai ricorrenti fallimenti e problemi che affliggevano la capsula di Boeing.

È passato più di un decennio da quando Boeing ha vinto il contratto della NASA per sviluppare un veicolo spaziale per trasportare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale, e ora che siamo nella fase finale, il veicolo spaziale non ha ancora trasportato alcun essere umano nello spazio. Non solo il programma ha subito ripetuti ritardi, compreso il rinvio del recente lancio, ma è stato anche afflitto da problemi di produzione.

Fonte immagine: NASA/Bill Ingalls

Cose come valvole corrose e persino gravi bug del software hanno contribuito a trattenere Starliner mentre SpaceX e la sua navicella spaziale Dragon continuavano a intervenire per riempire il vuoto. Forse uno dei casi più eclatanti è stato il fatto che la Boeing ha scoperto problemi con la progettazione del suo sistema di paracadute e il fatto che aveva Utilizzare nastro infiammabile all’interno della capsula. Ciò ha ritardato il primo lancio con equipaggio rispetto alla data di lancio originale del 2023 e no, più di un anno dopo, stiamo ancora aspettando.

READ  Sito di impatto di un missile misterioso da ricognizione orbitale lunare della NASA

Gli errori accadono, soprattutto quando crei qualcosa che deve essere progettato per resistere ai rigori dello spazio. Ma con la NASA che continua a posticipare il lancio a causa di una perdita di elio in corso che non riescono a capire come risolvere, non posso fare a meno di chiedermi perché la NASA e la Boeing continuano a versare soldi nello Starliner quando tutte le carte sembrano tutte contro di essa.

I due astronauti pronti a raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale a bordo della capsula durante il suo primo volo con equipaggio sono sicuramente più coraggiosi degli altri nel riporre la loro fiducia nella terrificante storia dello Starliner. Con l’ultima data di lancio cancellata e la NASA che non ha ancora un calendario, mi chiedo se potremmo finalmente vedere l’inizio della fine per Starliner.

So che la NASA desidera disperatamente che un’altra azienda faccia affidamento su di loro per i lanci spaziali, poiché il monopolio offre sicuramente a SpaceX di Elon Musk un enorme vantaggio. Ma se questa libertà comporta i rischi che la capsula Boeing sembra certamente comportare, ne vale davvero la pena?

Per me non lo è. Ma forse la NASA e la Boeing riusciranno finalmente a capire le cose e vedremo lo Starliner diventare l’opera d’arte che Boeing ha sempre desiderato. Suppongo che solo il tempo lo dirà. Ma in questo momento, non credo che tratterrò il fiato.