Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scherzo di Tucker Carlson: l'emittente ha ingannato una falsa intervista con i redattori delle foto di Kate Middleton

Scherzo di Tucker Carlson: l'emittente ha ingannato una falsa intervista con i redattori delle foto di Kate Middleton

Burloni che si spacciavano per ex dipendenti di Kensington Palace hanno affermato di aver ingannato il critico dei media di destra Tucker Carlson facendogli credere di essere stati licenziati per il fallimento di Kate Middleton nel modificare le foto.

Josh Peters e Archie Manners originariamente avevano inventato la storia in un video condiviso su X – che ha ricevuto più di un milione di visualizzazioni – sostenendo che il palazzo li aveva licenziati per “non aver fatto un lavoro abbastanza buono” sulla foto.

Ma lo scherzo è andato oltre quando il signor Manners è stato invitato in uno studio di Londra per un'intervista sulla sua esperienza con il signor Carlson sul Tucker Carlson Network (TCN).

“È stato grandioso e anche molto interessante. “Non mi aspettavo di essere interessato quanto me, perché hai raccontato una storia davvero fantastica”, ha detto il signor Carlson al signor Manners dopo aver ascoltato la sua storia inventata.

La coppia, il cui canale YouTube Josh & Archie presenta una serie di imbrogli di celebrità, ha detto a Deadline di aver “accarezzato l'ego di Carlson” presentando la loro storia come esclusiva perché “i media mainstream del Regno Unito non la toccheranno”.

Questa foto del signor Carlson è stata scattata mentre intervistava Vladimir Putin nel febbraio di quest'anno

(Paolo/AFP tramite Getty Images)

I truffatori hanno anche affermato di aver convinto i ricercatori TCN della loro autenticità creando un falso contratto di lavoro contenente la frase Every Little Helps in latino sul logo di Kensington Palace.

READ  La WWE aggiunge un nuovo match per il titolo all'Elimination Chamber in Australia

Comprendeva anche una clausola in base alla quale i reali si riservavano il diritto di “amputare un arto di loro scelta” se il signor Manners non avesse superato la prova.

Nel loro primo approccio via e-mail a TCN, la coppia si è atteggiata a un impiegato del palazzo di nome George, che ha detto che “stava per diventare un capro espiatorio” per il furore e che “era sul punto di essere lasciato andare”.

“Sono pienamente consapevole della capacità della famiglia reale di gettare persone come me sotto l'autobus per proteggere la loro reputazione”, si legge nell'e-mail.

Il signor Manners ha detto a Deadline che dopo l'intervista, TCN gli ha detto che sarebbe andata in onda all'inizio della prossima settimana, ma lui e il signor Peters hanno deciso di uscire subito dalla copertura per evitare di trasmettere disinformazione ai 530.000 follower della rete su X.

“Non volevamo creare altre voci che non erano vere e diffonderle a molte, molte persone”, ha detto. “Non volevamo essere troppo imbarazzanti nel nostro video.”