Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

SpaceX lancia 20 satelliti Starlink sul volo Falcon 9 dalla base spaziale di Vandenberg – Spaceflight Now

SpaceX lancia 20 satelliti Starlink sul volo Falcon 9 dalla base spaziale di Vandenberg – Spaceflight Now
Una costellazione di satelliti SpaceX Starlink, che includeva i primi sei satelliti dotati di funzionalità Direct to Cell. Il lotto è stato lanciato durante la missione Starlink 7-9, decollata dalla base spaziale di Vandenberg il 2 gennaio 2024. Immagine: SpaceX

SpaceX ha dato il via al fine settimana lanciando un altro lotto di satelliti Starlink. La missione, denominata Starlink 8-8, ha aggiunto altri 20 satelliti alla costellazione dell’orbita terrestre bassa, di cui 13 con funzionalità Direct to Cell.

Il decollo ha avuto luogo dalla base spaziale di Vandenberg alle 5:58 PDT (8:58 EDT, 1258 UTC). Il lancio è avvenuto meno di 12 ore dopo che SpaceX ha lanciato 22 satelliti Starlink dalla stazione spaziale di Cape Canaveral e quasi 48 ore dopo il quarto volo del razzo Starship lanciato dal sud del Texas.

Il booster del primo stadio Falcon 9 a supporto di questa missione, numero di coda B1061 nella flotta SpaceX, è stato lanciato per la 21a volta, collegando B1062 come leader di volo della compagnia. B1061 ha già lanciato due quartetti di astronauti (Crew-1 e Crew-2), due missioni di ride-sharing multi-satellite (Transporter-4 e Transporter-5), nonché nove precedenti missioni Starlink.

Poco più di pochi minuti dopo il decollo, il drone di SpaceX, B1061, è atterrato con le parole “Certo che ti amo ancora”. Ciò ha segnato il 92esimo atterraggio su OCISLY e il 318esimo atterraggio dei booster fino ad oggi.

Il 1° giugno, Michael Nichols, vicepresidente di Starlink Engineering presso SpaceX, ha osservato che gli 11 lanci Starlink di maggio includevano 26 satelliti Starlink direct-to-cell che hanno fornito “più dell’8% dei satelliti necessari per il lancio iniziale direct-to-cell”. servizio cellulare.”